Archivio per Febbraio, 2013

Arriva “ Italmoto”: un nuovo produttore di motoveicoli in Italia

Scritto da press@italmoto.com il . Pubblicato in Aziende

Roma, 22 Febbraio 2013 – Italmoto, marchio storico del motociclismo italiano, di proprietà della società Italiana Veicoli S.r.l., ha annunciato oggi il rilancio del noto brand fondato in Emilia nei primi anni ‘50.

L’azienda nasce con un obiettivo preciso: puntare sulla qualità della manodopera Italiana per offrire orgogliosamente prodotti “Made in Italy” sui mercati di tutto il mondo. Ed è proprio da qui che Italmoto intende partire: da componenti di qualità, dalla cura nell’assemblaggio e dall’attenzione per i particolari; tutte caratteristiche che hanno contribuito a rendere grandi le moto italiane nel mondo.

Ogni prodotto è stato progettato e costruito seguendo una tradizione legata sia all’immagine sia alla qualità.

Italmoto presenta una gamma di prodotti innovativi, adatti a tutte le esigenze. L’azienda propone due modelli di scooter, una mini moto e una vasta gamma di biciclette elettriche. Punto di accordo tra tutti i prodotti in listino, un design seducente e l’eccellenza tecnologica.

Il risultato è un prodotto originale e ricercato, frutto della passione e della competenza di abili esperti. La gamma è già visibile sul sito aziendale http://www.italmoto.com

L’azienda è inoltre estremamente sensibile alla costruzione di veicoli a basso impatto ambientale, dai ridotti consumi ed assemblati senza utilizzare materiali tossici o sostanze inquinanti e dannose.

Progetti futuri

Italmoto ha dichiarato che, oltre a lavorare allo sviluppo di una moto 125cc e 250cc, sta sviluppando uno scooter spinto da un rivoluzionario motore ibrido “benzina-idrogeno”, capace di percorrere oltre 100 chilometri con un solo litro di benzina. Questo innovativo prodotto sarà presentato al salone del motociclo di Milano il prossimo Novembre.

Contatti stampa:

Italiana Veicoli S.r.l.

email: press@Italmoto.com

© 2013 Italiana Veicoli S.r.l. Termini e condizioni su: www.italmoto.com

Un dearsenificatore per le località Farnesiana e Pantano

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Sarà realizzato un dearsenificatore per potabilizzare l’acqua della conduttura del Consorzio Medio Tirreno, che rifornisce le località Farnesiana e Pantano, la Borgata Aurelia e il porto di Civitavecchia. L’impianto sarà installato alla botte comunale in via Clementina. I lavori partiranno a breve. Questo significativo risultato è stato raggiunto dal sindaco mauro Mazzola nel corso di un incontro, che si è svolto venerdì 22 febbraio, con il collega di Civitavecchia Pietro Tidei, l’assessore ai Lavori Pubblici Mirko Mecozzi e i rappresentanti dell’azienda idrica. «È un accordo molto importante. – afferma il primo cittadino – Ringrazio il sindaco Tidei e l’assessore Mecozzi, per aver accolto la mia proposta senza indugi e con grande senso di responsabilità. È un esempio di come la collaborazione tra gli Enti Locali possa dare risposte concrete in favore della popolazione». Buone notizie anche per Marina Velca e la località Spinicci. L’Amministrazione farà costruire entro l’estate un altro dearsenificatore. Intanto, per uscire quanto prima dall’emergenza, ha dato mandato di analizzare la qualità delle acque di alcuni pozzi locali. Se i test saranno positivi, si procederà a una maggiore miscelazione per abbassare entro il limite di legge la concentrazione di arsenico. «Con l’inizio della stagione balneare il problema sarà risolto sull’intero territorio. – conclude il sindaco Mazzola – Stiamo lavorando con i fatti e non con le parole. Siamo stati tra i primi comuni del Viterbese a garantire nuovamente acqua potabile a tutto il centro abitato e al Lido. In poche settimane abbiamo ottenuto quello che altre Istituzioni non hanno fatto per anni».

 

Bonfrisco: Proposte su nuova politica per il welfare, sul riassetto dello Stato e sul fisco

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Politica

“I manager devono contribuire fortemente alla costruzione di nuove e innovative politiche industriali. Servono un’economia e delle imprese a maggior presidio manageriale. Tra le priorità, inoltre, le proposte su una nuova politica per il welfare, sul riassetto dello Stato e sul fisco, che deve diventare il vero fattore di giustizia”. Lo afferma la Senatrice Bonfrisco all’incontro tra politici e manager tenutosi a Padova.

Testo integrale dell’articolo apparso su Libero Quotidiano del 14 febbraio 2013.

Bonfrisco_480

“I manager devono contribuire fortemente alla costruzione di nuove e innovative politiche industriali. Altro compito dei manager è quello di far diventare più responsabili le aziende nel loro agire economico, che ha forti risvolti nel sociale – ha affermato Anna Cinzia Bonfrisco, candidata Pdl al Senato – Certo, servono anche un’economia e delle imprese a maggior presidio manageriale, oggi quasi inesistente nelle pmi. Tra le priorità trovo molto importanti – ha concluso la candidata – le proposte su una nuova politica per il welfare, sul riassetto dello Stato e sul fisco, che deve diventare il vero fattore di giustizia”.

“I manager devono mettersi ancor più in discussione e contare di più non solo nell’economia e in questo senso tra la nostra e la vostra iniziativa trovo, seppure su piani diversi, molte affinità. Il Paese ha molto bisogno di manager, cultura manageriale e proposte concrete. L’accountability che voi proponete come principio base di una nuova e buona politica – ha sottolineato Davide Merigliano di “Fare per Fermare il declino” – è fondamentale per arrivare alla vera meritocrazia anche nella società e nell’economia”.

“L’impegno dei manager è determinante per la competitività e lo sviluppo nel privato, ma ancor più nel pubblico. La loro esperienza è fondamentale per la capacità di ristrutturare e cambiare le organizzazioni, oggi indispensabile fare nello Stato. Del programma apprezzo soprattutto le proposte su fisco, con il contrasto d’interesse, sul welfare e sulla produttività. C’è poco su come ridurre la spesa e il debito pubblico”. Così Massimo Bitonci candidato Lega Nord al Senato.

FONTE: Libero Quotidiano

Il Luogo del Cuore più votato di Roma

Scritto da ParcoColliDoro il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Sono stati da pochi giorni resi noti i risultati finali della graduatoria del censimento 2012 su “I luoghi del cuore” promosso dal Fai, Fondo Ambiente Italiano.
Oltre 1.000.000 di voti pervenuti da tutto il mondo, infatti quest’anno per la prima volta la votazione è stata aperta a tutti i cittadini del mondo.

L’iniziativa, patrocinata dalla Presidenza della Repubblica, ha avuto un successo enorme.

Primo classificato in assoluto è stato  la Cittadella di Alessandria.

Il primo luogo del cuore più votato di Roma è stato IL PARCO DI LABARO COLLI D’ORO con ben 3.337 voti

Fonti ufficiali tratte dal sito del F.A.I. dedicato all’evento:  www.iluoghidelcuore.it

Certo è una pessima notizia per l’amministrazione capitolina sapere che ha deciso di cementificare il Parco urbano più votato d’italia.

la redazione di
www.parcocollidoro.it 

Norreri, partiamo dai giovani “una grande risorsa per il presente e per il futuro”

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Politica

“In questa campagna elettorale si parla troppo poco dei giovani”. A dirlo è Simona Norreri, candidata della Lega Nord alle prossime elezioni regionali. E in effetti sui giornali o in televisione il tema è stato nettamente trascurato.

Simona Norreri

Partiamo dai giovani, che la Norreri definisce “una grande risorsa per il presente e per il futuro”. Per loro la Lega ha studiato interventi ben precisi trasversali ai vari settori, al punto da considerare necessario, per la prossima legislatura, un assessorato ad hoc che dovrà incaricarsi di curare il coordinamento.

Norreri Simona

Innanzitutto gli interventi a livello occupazionale: “Saranno implementati i contributi per lo start up di impresa, con forme di premialità per i giovani che si distinguano nell’impresa e nel lavoro – assicura Norreri – Dovrà essere rilanciato l’apprendistato, promuovendo così l’alternanza scuola-lavoro, quale forma capace di generare un rapporto di sinergia che avvantaggi l’intero sistema, creando ponti solidi per l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, favorendo l’innovazione e la ricerca e promuovendo l’immagine di eccellenza del territorio. Si realizzerà, anche, un sito internet che raccolga e pubblichi esclusivamente le offerte di lavoro destinate ai giovani. Vogliamo, inoltre, sostenere iniziative di Enti Locali che realizzino incubatori per imprese di giovani, mettendo a disposizione, a locazioni agevolate, spazi adeguati per uffici e laboratori per avviare attività imprenditoriali, produttive o di libera professione”.

Ma non solo lavoro. “Sarà creato un portale delle Associazioni Giovanili che presenti tutta la realtà associativa in Lombardia, collegato con link al sito istituzionale Giovani e Sport della Regione e recettivo di tutte le analoghe esperienze in Europa – continua Norreri – Per incentivare il talento giovanile si dovranno, inoltre, prevedere bandi e contributi nei vari settori artistici, musicali, del teatro e della moda. Alle amministrazioni locali, infine, potranno essere erogati contributi per la realizzazione di spazi dedicati ad attività culturali e ricreative dei giovani (sale per le prove di gruppi musicali, laboratori per le attività teatrali, laboratori d’arte)”.

FONTE: www.simonanorreri.it

ECOSOSTENIBILITÀ: SCOPRI QUALI SONO LE TUE ESIGENZE DOMESTICHE?

Scritto da laltraenergia il . Pubblicato in Ambiente, Scienze

Il mercato delle energie rinnovabili si sta diffondendo sempre di più nel nostro Paese e ci sono pochi e semplici motivi per la crescente diffusione in ambito residenziale di queste tecnologie:

  • le energie rinnovabili sono fonti alternative a energie inquinanti;
  • le energie rinnovabili convengono economicamente (consentono di risparmiare);
  • le energie rinnovabili sono un investimento, vi sono incentivi statali;
  • le energie rinnovabili sono il futuro.

Strumenti come pannelli fotovoltaici, pannelli termici, turbine eoliche e pompe di calore consentono di trasformare in energia elementi da sempre presenti sul nostro pianeta (luce solare, vento, ecc). Le rinnovabili si ricavano da fonti che permettono uno sviluppo sostenibile all’uomo, senza “scadenza di contratto” e, soprattutto, senza recare danni ambientali.

Tuttavia, prima di richiedere un preventivo e affidarsi a società specializzate del settore, è bene avere ben chiaro su cosa è necessario investire e quali siano le esigenze principali su cui vogliamo puntare. Prima di quantificare costi e prezzi prova a scoprire con pochi clic di cosa hai bisogno per rendere la tua casa più sostenibile…

http://www.laltraenergia.biz/configuratore/

Geotermia, pompe di calore, fotovoltaico solare e termico, ventilazione meccanica controllata: scopri qual è la combinazione che si addice di più alle tue esigenze domestiche!

Freni hi-tech e ricambi originali sul catalogo di KNOTT on line

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Da oltre 50 anni leader sul mercato nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi frenanti hi-tech, la KNOTT è oggi in grado di proporre soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate, che soddisfano pienamente le richieste del cliente.

Il reparto di produzione della KNOTT, nel quale vengono testati i sistemi di marchio KNOTT, è guidato da un team di esperti tra ingegneri e personale tecnico altamente specializzato e, negli anni, ha potuto sviluppare un proprio know-how così da porre l’azienda al vertice del settore sia in Italia che all’estero.

Lo sviluppo di nuove tecnologie, nonché il costante impegno di risorse sulla ricerca e sull’innovazione, hanno portato la KNOTT ad essere un punto di riferimento per i sistemi frenanti, conquistando progressivamente una posizione di leadership sul mercato.

Inoltre, l’azienda ha investito costanti risorse per incrementare il numero di macchinari e per l’innovazione dei reparti di produzione, i quali permettono di gestire il progetto dalle fasi iniziali fino alla distribuzione del prodotto finale.

La KNOTT offre un prodotto eccellente e chiavi in mano, nonché un eccellente servizio di manutenzione attraverso la vendita on line di ricambi originali e garantiti dal marchio KNOTT.

L’ampia gamma commerciale di KNOTT si compone di un vasto catalogo on line con oltre 400 articoli, che comprende freni e pinze idrauliche e meccaniche, speciali cavi di tipo bowden ed ammortizzatori.

Inoltre, il catalogo offre un ricco assortimento di pezzi di ricambio originali, tra cui registri e freni meccanici, cilindretti idraulici, ganasce singole o kit, kit originali per molle di equipaggiamento.

Eventi, Video e novità sul blog Lovely Sexy Costumi

Scritto da presseurorunner il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Lovely Sexy Costumi è il blog al femminile che presenta tutte le ultime Novità, gli Eventi, i Video e infinite curiosità in fatto di Gossip e glamour.

Una finestra affacciata sul mondo dello showbitz internazionale, in cui si svelano dettagli su come le più note dive e pop star giocano con l’arte della seduzione attraverso mise accattivanti e look all’ultimo grido.

La parola d’ordine è Sexy: indossare lingerie sexy ed elegante è un modo creativo ed originale per esprimere attraverso la sensualità il proprio desiderio di piacere e di piacersi, nonché di giocare creativamente con la propria identità creandosi un immagine inedita e unica di sé.

Avere massima cura nei dettagli è fondamentale nella ricerca del proprio stile, per questo Lovely Sexy Costumi offre tantissimi consigli su cosa indossare nelle giuste occasioni: un party, una cena romantica o una serata speciale all’insegna del glamour e del divertimento.

Tocchi di originalità e classe negli accessori da abbinare, nella lingerie a vista, nello studio dei particolari che contribuisce a rendere il look unico ed inconfondibile; è possibile ispirarsi a quanto viene mostrato dalle dive dello showbitz negli appuntamenti più importanti dell’alta moda internazionale, ai party più cool di Hollywood, ai cataloghi delle maison di Lingerie Sexy più in voga del momento.

Un cut-up di stili, tendenze, immagini e testimonianze che concorrono a creare un immaginario femminile inedito e ricco di novità imperdibili!

Norreri Lega, Lombardia Scuola di Welfare, ecco i principali obiettivi

Scritto da Phinet il . Pubblicato in Politica

Simona Norreri, i principali obiettivi da raggiungere sono: garantire la continuità didattica; superare le graduatorie e i concorsi centralisti per concorsi e dirigenti scolastici, passando gradualmente ad un sistema che valorizzi il reclutamento condotto dalle istituzioni scolastiche sulla base di albi e abilitazione regionale, con graduatorie e concorsi regionali, ed ottenere così un rafforzamento dell’autonomia delle istituzioni scolastiche; contributi per l’acquisto dei libri per le scuole di ogni ordine e grado.

Norreri Simona

Bisogna puntare ad una scuola che tenga conto delle reali necessità del territorio e, quindi, prevedere una collaborazione sistematica tra realtà formative e il mondo del lavoro per orientare i programmi didattici alle necessità lavorative dell’area di appartenenza, potenziando anche gli strumenti di alternanza scuola-lavoro e l’apprendistato. Non è più plausibile al giorno d’oggi da un lato avere migliaia di inoccupati poiché impreparati alle richieste che il territorio avanza loro e dall’altra parte aziende che non trovano sul mercato professionalità corrispondenti alle loro esigenze produttive ed organizzative.

Simona Norreri

Nella legislatura appena terminata è stata approvata una norma che permette alla Regione di interloquire con Università e Ministero per la programmazione, organizzazione e verifica di specifici corsi di laurea o insegnamenti particolari necessari al territorio lombardo. Con questa norma, in base alle reali necessità del territorio, l’assessore di competenza potrà cooperare con le università al fine di fornire specifiche competenze agli studenti lombardi, competenze che potranno poi essere spese immediatamente sul territorio.

Simona Norreri Lombardia

La Regione deve anzitutto impegnarsi per una seria politica di diritto allo studio che premi veramente «i capaci e i meritevoli», incentivando tesi innovative, ricerche applicate o team che sviluppino idee e progettualità con ricadute economiche sul tessuto produttivo lombardo.
Per questo la Regione guarderà con favore alla creazione di network tra università lombarde e straniere ed alla simbiosi tra aziende e poli scientifici, in modo da puntare ad attrarre sul nostro territorio le migliori intelligenze.

Rafforzamento del sistema doti
Oggi il sistema dote, in tutte le sue forme, garantisce a numerosissimi utenti uno strumento fondamentale per l’istruzione, la formazione e il lavoro: dal Buono Scuola per la libertà di scelta educativa, alle varie forme di sostegno al reddito per le famiglie in difficoltà nell’acquisto di materiale didattico, al premio per gli studenti che hanno ottenuto i migliori risultati durante l’anno scolastico, fino ai voucher che garantiscono la possibilità di seguire corsi di formazione per disoccupati o inoccupati che vogliono rendersi “più spendibili” nel mercato del lavoro.

Per questi motivi la Regione si impegnerà ad una migliore selezione ed individuazione dei beneficiari e, laddove possibile, aumentare le dotazioni finanziarie, in particolare quelle legate al merito, e tenendo sempre in maggiore considerazione gli eventuali carichi familiari. Inoltre dovrà rafforzare i sistemi di accreditamento e di controllo dei soggetti coinvolti nell’offerta formativa per meglio concentrare le risorse a vantaggio degli utenti che ne hanno veramente bisogno.

FONTE: simonanorreri.com

7 MARZO – CONFERENZA DI FRANCESCO ALBERONI “IERI, OGGI, DOMANI. LA DONNA, LA FAMIGLIA, LA SOCIETÀ” A BELLUNO CON L’AGENTE SALVO NUGNES E MARCELLA DE PRA

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Comunicati Stampa

Si terrà Giovedì 7 Marzo 2013, alle ore 18.00, presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno, la conferenza, ad ingresso libero, del Prof. Francesco Alberoni dal titolo “Ieri, oggi, domani. La donna, la famiglia, la società” con la Dott.ssa Marcella De Pra, responsabile dello Spazio Incontro ULSS 1 Belluno e relatrice dell’incontro con il noto professore, coordinato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter.

Il rinomato sociologo, apprezzato in tutto il mondo, come esperto conoscitore dei movimenti collettivi e dei sentimenti amorosi, nonché per l’indiscusso contributo dei suoi saggi ad elevato contenuto pedagogico, in occasione della sua lectio magistralis, analizzerà i concetti di donna, famiglia e società e le loro evoluzioni nel corso degli anni. Dall’emancipazione femminile alla discriminazione sessuale, dall’amore puro alla fine di un rapporto, dalla famiglia patriarcale alle coppie di fatto, al rapporto genitori-figli.

C’è tanta gente che si preoccupa della crisi della famiglia, della crisi del matrimonio, delle conseguenze che esse hanno sui figli, ma ho l’impressione che ci si dimentichi che oggi la famiglia e fondata e tenuta insieme da un solo fattore: l’amore di chi ha liberamente deciso di sposarsi o di convivere” afferma Alberoni e continua “Un tempo no, un tempo ci si doveva sposare, la ragazza che non lo faceva diventava una zitella, il matrimonio era un sacramento inviolabile, sostenuto dalle famiglie, l’adulterio punito dalla legge. I due sposi erano tenuti insieme da questi vincoli istituzionali, da queste ferree proibizioni. Oggi i giovani che decidono di sposarsi o di andare a convivere lo fanno solo perché si amano e pensano che il loro amore durerà anche in seguito”.