Cristiano De Andrè noto figlio d’arte, ospite al vernissage della mostra pittorica di Josè Dalì organizzata dal manager Salvo Nugnes alla Milano Art Gallery

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura

Ha inaugurato Domenica 11 Maggio 2014, l’esclusiva mostra milanese di José Dalì, figlio del maestro catalano del surrealismo Salvador Dalì, presso la storica Milano Art Gallery, sita in via G. Alessi 11, alla fine di Corso Genova. Presente al vernissage un altro rinomato “figlio d’arte”, il cantautore Cristiano De André, accolto dalla folla di visitatori con gran visibilio.

L’esposizione dal titolo “La verità surreale” è organizzata dal manager Salvo Nugnes, agente di note personalità del mondo della cultura e dello spettacolo e sarà visitabile, ad ingresso libero, fino al 26 Maggio. Per informazioni www.milanoartgallery.it .

Dalì vanta di un percorso artistico molto ampio. Il suo carismatico eclettismo e il DNA di un genio dell’arte, quale suo padre Salvador, gli hanno permesso di cimentarsi attraverso ogni forma di espressione: pittura, scultura, incisione, scrittura narrativa, poesia e perfino arte orafa. Sulla mostra dichiara “Il genere che presento è divise in più parti: c’è il periodo informale, in cui mi divertivo a partire da una serie di fili di cui imitavano le sinapsi multiple che stanno nel cervello quando l’uomo pensa; poi c’è la metamorfosi, che è un surrealismo leggero in cui stravolgo i canoni estetici, orientato verso la bellezza della natura“.

Della sua infanzia ricorda “Ho tantissimi aneddoti su mio padre, era particolare! Io ho vissuto con dei tutori in Italia, perché i miei genitori non avevano il tempo di occuparsi di me, quindi le poche volte che lo vedevo, si divertiva a farmi gli scherzi“.

Tags: , , , , , , ,