Convegno sulla permacoltura

Scritto da Daniele79 il . Pubblicato in Ambiente, Comunicati Stampa

L’Università Agraria di Tarquinia, in collaborazione con l’Associazione Permacultura Zebrafarm e l’Accademia Italiana di Permacultura, organizza per venerdì 8 novembre il convegno dal titolo Introduzione alla progettazione in permacultura applicata alla realizzazione in bosco commestibile (food forest) (ingresso aperto a tutti). L’evento, che si svolgerà presso la sala consigliare del palazzo comunale, ha rilievo nazionale.  I lavori inizieranno alle ore 10 e continueranno fino alle 13. In questa prima fase di carattere divulgativo, saranno rappresentati gli aspetti più generali della permacoltura, ovvero la progettazione e la gestione dei paesaggi antropizzati in modo che siano in grado di soddisfare bisogni della popolazione e presentino la resilienza, la ricchezza e la stabilità degli ecosistemi naturali. Nel pomeriggio si riprenderà alle ore 15 e si proseguirà fino alle ore 18. Questa seconda fase sarà dedicata all’approfondimento. Coinvolti, con possibilità di crediti formativi, l’I.I.S. “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, le facoltà di Agraria e di Biologia dell’Università della degli Studi della Tuscia. Di grande prestigio il gruppo dei relatori invitati. Di Etica e principi, pattern naturali e applicazioni della progettazione in permacultura, parlerà Saviana Parodi, dottoressa in biologia, fondatrice dell’Accademia Italiana di Permacultura e docente e progettista in permacultura; di Territorio e paesaggio: conservazione e ricostruzione habitat degradati  tratterà invece Luca Puri, dottore in architettura e paesaggistica, progettista in permacultura e docente dell’Accademia Italiana di Permacultura; Tashina Petersson, dottoressa in tecniche erboristiche e naturopata affronterà il tema legato alla Multifunzionalità della flora spontanea mediterranea. Chiuderà Dario Greiner, permacultore, cofondatore della Comunita Permaculturale “Islandia”, con l’argomento dedicato alla “Applicazione del bosco commestibile dal privato al pubblico”.

Tags: ,