Consigli per vendere casa online

Scritto da giorgiaminozzi il . Pubblicato in Casa e Giardino, Economia, Internet

Quando si decide di vendere casa il primo passo consiste ovviamente nell’individuazione del prezzo di vendita dell’immobile. Alcuni dei parametri principali da considerare per valutare correttamente il valore di un immobile sono: le condizioni dell’immobile, la posizione, nonché la situazione del mercato. Solitamente, almeno all’inizio, si tenderà a sovrastimare il valore del proprio immobile e quindi a richiedere un prezzo più alto di quello realmente compatibile con le richieste del mercato. Per non cadere in questo errore molto frequente il modo migliore è quello di mettere a confronto i prezzi delle abitazioni vendute di recente nella stessa zona.

Dopo aver stabilito il prezzo è finalmente arrivato il momento di inserire l’annuncio immobiliare sui principali siti di riferimento. Nell’annuncio è importante non dimenticare di inserire sia le caratteristiche strutturali che planimetriche dell’immobile. Dopo aver trovato l’acquirente (di norma ci vogliono alcuni mesi) si può passare alla trattativa vera e propria e successivamente al trasferimento dei nuovi proprietari.

Se si vende casa con l’intenzione di trasferirsi in una nuova abitazione la situazione si fa più complicata in quanto si dovrà al tempo stesso condurre la trattativa di vendita e mettersi alla ricerca del nuovo immobile. É quindi fondamentale, in questo caso, organizzarsi molto bene e pianificare ogni aspetto di questo cambiamento, a partire dalla ricerca dell’abitazione fino alla prenotazione della ditta che si occuperà del trasloco (per traslochi a Roma visita questo sito).
Tornando invece alla vendita dell’abitazione vediamo quali sono gli step principali della trattativa:

  • fase precontrattuale. Si tratta della fase in cui le due parti trattano per raggiungere le migliori condizioni.
  • Compromesso. È il contratto preliminare con cui le due parti si impegnano a concludere il rogito (ovvero un secondo contratto definitivo).
  • Caparra. É un anticipo che viene versato contestualmente alla stipula del compromesso ed impegna le parti alla conclusione della compravendita.
  • Il rogito. É l’ultimo atto che sancisce il passaggio definitivo dell’immobile dal venditore