Consigli per le lampade da soggiorno

Scritto da fsdf il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Scegliere la migliore illuminazione per il proprio soggiorno non è una impresa facile. Del resto è la stanza in cui si tende ad organizzare le cene ed intrattenere gli ospiti e quindi è necessario che sia illuminata adeguatamente. Studiare come posizionare le varie lampade è essenziale per poter far sì che non rimangano zone d’ombra e che tutti i mobili e le decorazioni risaltino e non si ritrovino nella penombra.

Trovare l’illuminazione perfetta per il proprio salotto è il modo migliore per mettere in luce le sue qualità. Ci sono in generale due fattori principali da considerare prima di acquistare una lampada da soggiorno.

Vari tipi di lampade da soggiorno

La prima cosa da considerare è la collocazione della lampada, che influirà sulla tipologia vera e propria dell’illuminazione che conviene acquistare. Per lampade da soffitto si possono comprare dei lampadari o delle più semplici plafoniere. Questo tipo di lampade ha l’indiscusso vantaggio di poter offrire luce a tutta la stanza, ma rischia di dare un effetto un po’ dispersivo soprattutto negli angoli e ad una certa distanza. Per ovviare alle mancanze della lampada da soffitto se ne può prendere una da parete, anche chiamata applique, in grado di essere posizionata anche negli angoli più stretti. Con questo le lampade da parete si dimostrano molto più versatili di quelle da soffitto di cui sono un comodo complemento. Si può anche pensare a delle lampade da tavolo, tuttavia nel caso di un soggiorno questa opzione ha meno utilità che, ad esempio in una camera da letto sul comodino. Tuttavia si può magari pensare a questo tipo di lampada per magari dare risalto ad un tavolino con dei bei soprammobili.

Quindi se si vuole comprare una lampada da soggiorno è comodo pensare fin da subito dove si vorrebbe collocarla in modo da poter scegliere il tipo di lampada più adatto alla posizione.

Moderno o classico? Lo stile delle lampade da soggiorno

Una volta che si è capito che tipo di lampade si ha bisogno, la seconda cosa a cui pensare è lo stile in cui si vuole che esse siano. In linea generale le lampade possono essere fatte in due principali modi.

Ci sono quelle classiche che hanno uno stile molto decorato, si possono trovare delle applique a forma di fiori con stelo e foglie o di candela, solo per fare dei veloci esempi. Questo tipo di lampade dà il meglio di sé nel caso si abbia un salotto arredato con uno stile classico, un soggiorno vittoriano per esempio, o  magari anche un po’ rustico, come una casa in campagna.

L’altra tipologia di lampade per soggiorno invece hanno uno stile moderno. In generale esse  si distinguono da quelle più classiche per avere linee meno tradizionali. Molte di queste tendono ad assumere delle forme essenziali, rettangolari o quadrate e in certi casi anche dei colori molto vivaci. Questo tipo di lampade è particolarmente indicato per un salotto che abbia un arredamento più essenziale, anche se non per questo meno elegante, dato che esse possono dare quella nota di colore in più in maniera discreta.

In conclusione ci sono molte cose da tenere a mente prima di riuscire a trovare la lampada da soggiorno dei propri sogni, per questo è conveniente cominciare a pensarci prima di andare in negozio e magari consultare un sito online per avere un minimo di idea di che tipo di lampade si possano trovare.

Tags: , ,