Come scegliere l’illuminazione esterna della casa

Scritto da fsdf il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Per avere una casa bella e accogliente è importante focalizzare l’attenzione anche sulla cura della parte circostante la casa. Avere un prato sempre verde e curato, tante piante e fiorellini non è sufficiente, infatti per dare a tutta la tua casa un tocco in più e renderla accogliente in qualsiasi momento è opportuno andare a curare attentamente anche l’illuminazione esterna della casa. Scegliere l’illuminazione esterna della casa giusta significa valutrare le caratteristiche della propria abitazione, da un punto di vista dello stile, degli spazi a disposizione, della presenza o meno di elementi particolari da valorizzare e da quanto il giardino è curato. Dopo aver preso in considerazione tutti questi elementi è opportuno scegliere i lampadari da esterno che sono quindi in grado di valorizzare nel migliore dei modi le caratteristiche del proprio giardino. Non tutti i lampadari da esterno sono adatti, per le case più tradizionali, semplici, con poco giardino ad esempio non ha senso acquistare dei lampadari da esterno molto sofisticati e moderni perché stonerebbero con l’ambientazione esterna e non porterebbero ad alcun valore aggiunto complessivo.

Come valorizzare la tua casa curando l’illuminazione esterna

Curare l’illuminazione esterna della vostra casa è un aspetto importantissimo che deve essere preso assolutamente in considerazione se volete conferire ai vostri spazi un’atmosfera davvero unica e accogliente non solo per gli ospiti ma anche per voi. Avere un giardino trascurato e poco accogliente non viene nemmeno utilizzato. Curare l’illuminazione esterna della casa oltre a valorizzare l’intera abitazione nel complesso offre la possibilità di utilizzare il giardino durante le sere d’estate.

Per rendere personale e accogliente il tuo giardino puoi optare ad esempio per delle lampade da parete per esterni. Queste infatti di varie forme, colori e modelli possono essere applicate sulle pareti della casa o lungo i muretti della recinzione per valorizzare lo stabile. Particolarmente adatta per casolari di campagna, dove utilizzare queste lampade è fondamentale per valorizzare e creare dei giochi di luce con le pareti spesso costruite in pietra. Le lampade da parete da esterno spesso sono sporgenti e quindi oltre a illuminare la casa diffondono un’ottima illuminazione anche nello spazio circostante.

Faretti, lampioni e segnapassi per illuminare giardini e camminamenti

Per le case di grandi dimensioni come le ville o quelle che fortunatamente dispongono di giardini molto grandi non è sufficiente curare solo ed esclusivamente l’illuminazione attorno alla casa, ma anzi è fondamentale valorizzare i camminamenti e alcune aree del giardino per donare un’atmosfera davvero unica e accogliente a tutto lo spazio. L’illuminazione dei camminamenti è fondamentale, spesso in queste situazioni i camminamenti sono lunghi, lo spazio dal cancello all’ingresso di casa non è troppo ravvicinato e quindi devono essere adeguatamente segnalati e valorizzati. Qui la soluzione ideale sono i faretti da esterno, di piccole dimensioni, installabili sotto terra e che donano una luce e luminosità soffusa che parte dal basso. Per chi invece predilge qualcosa di più tradizionale può essere opportuno invece optare per un’illuminazione esterna del giardino utilizzando le lampade a paletto. Anche in questo caso in commercio ci sono tantissime lampade a paletto di diversi stili, formati e profondità della luminosità.

Per le case più nuove e caratterizzate da un design moderno l’ideale sarebbe segliere delle lampade da esterno con un design moderno e innovativo.

Tags: , ,