Come scegliere la palestra

Scritto da giorgiaminozzi il . Pubblicato in Lifestyle, Sport

Per scegliere la palestra giusta è importante prendere in considerazione molti aspetti, che riguardano sia aspettative e gusti personali che ragioni oggettive di comodità e funzionalità.

Gli elementi per scegliere la palestra giusta sono quindi:

  • la facilità con cui la si può raggiungere: di solito la palestra ideale è quella più vicina al posto in cui si abita, ma anche altri fattori possono influire su questa scelta. Ad esempio può essere più comodo scegliere una palestra vicino al lavoro o vicino alla scuola dei propri figli, oppure si può preferire una palestra che abbia un parcheggio ampio perché magari si vuole andare in palestra con la macchina, o una palestra vicino alla fermata della metro. Non esiste una regola valida per tutti, ma quello che è davvero importante è che la palestra stia in un posto comodo e raggiungibile, così da non perdere mai la motivazione e la voglia di andarci;
  • gli orari: ognuno di noi ha una vita più o meno stressante e più o meno frenetica. A seconda degli orari di corsi, sala pesi o piscina si può optare per una palestra o per un’altra. Anche la palestra più bella e comoda può essere inadeguata, magari perché ha degli orari che non coincidono con i nostri. Prima di iscriverci verifichiamo pertanto che ci siano corsi di nostro interesse nelle fasce orarie in cui potremo frequentare la palestra;
  • la struttura: dopo aver appurato l’effettiva possibilità di frequentare la palestra (per orari e raggiungibilità), possiamo valutarne la struttura. Entriamo all’interno del centro sportivo e chiediamo di visitare sala pesi, sala fitness e piscina: controlliamo che i locali siano puliti, spaziosi, arieggiati, dotato di attrezzatura tecnica. Non dimentichiamo di valutare gli spogliatoi, che sono il luogo in cui passeremo molto del nostro tempo: guardiamo se ci sono docce a sufficienza, se sono presenti armadi da spogliatoio capienti, se ci sono panche e sedute comode, specchi, prese della corrente, insomma tutto ciò che serve per farsi la doccia e curarsi nel migliore dei modi;
  • la presenza di servizi aggiuntivi: può incidere nella scelta di una palestra piuttosto che un’altra la presenza di servizi aggiuntivi come l’estetista, il dietologo, il medico sportivo o l’osteopata in sede. Sono già molte le palestre che hanno inglobato al loro interno diverse figure professionali, allo scopo di vendere più servizi e di fidelizzare la clientela. La clientela, d’altra parte, potrà approfittare di vantaggi e sconti, oltre che della comodità di un servizio che si trova nello stesso luogo in cui ci si allena;
  • il prezzo: ovviamente il prezzo ha sempre il suo peso, ma lo abbiamo relegato in fondo alla lista perché si tratta di un parametro poco oggettivo e quantificabile. Per ciascuno di noi c’è un prezzo giusto diverso, ad esempio vi sarà chi è disposto a pagare di più pur di andare a piedi in palestra e chi invece preferisce andare in macchina pur di pagare meno la palestra. C’è chi ha la possibilità di spendere di più e chi invece ha un budget limitato, c’è chi è disposto a fare abbonamenti annuali pur di risparmiare e chi invece cerca l’offerta sul pagamento mensile.

Tags: