Cittadini di Labaro ricorrono al TAR contro delibera Comune di Roma

Scritto da ParcoColliDoro il . Pubblicato in Comunicati Stampa

I cittadini di Labaro, quartiere di Roma, hanno presentato ricorso al TAR per chiedere l’annullamento della delibera della Giunta Comunale di Roma Capitale che ha dato in concessione per 30 anni  la metà di un parco pubblico, il Parco di Labaro Colli D’oro ad una società privata per farci costruire un impianto sportivo privato proprio al suo interno.

La delibera è stata approvata nel 2010 dalla Giunta Capitolina:

  1. senza rispettare il Regolamento Comunale che dà diritto ai cittadini di partecipare ai progetti di trasformazione urbana, i quali sono venuti a conoscenza del progetto solo ad inizio dei lavori;
  2. senza rispettare le procedure relative al vincolo paesaggistico imposto anche sull’area verde come zona di interesse archeologico;
  3. senza rispettare il Regolamento del Decentramento Amministrativo.
Il comitato Salviamo il Parco di Labaro
  • dopo aver richiesto invano per mesi  con tutti i mezzi possibili (fax, email, lettere) di essere ascoltati  dal Sindaco o da qualche suo delegato;
  • dopo aver raccolto oltre 4.000 firme di cittadini contrari all’occupazione del loro parco;
  • dopo decine di manifestazioni di protesta (compreso il blocco della Flaminia)  ed l’istituzione  per un mese di un presidio permanente davanti al cantiere;
  • dopo articoli di giornali quali il Messaggero, Paese Sere, Repubblica, ecc. e trasmissioni televisive come TGR Lazio e Buongiorno Regione
ha deciso che per far valere i propri diritti non gli restava che ricorrere alla magistratura.
Per ogni ulteriore approfondimento:
Il Comitato Salviamo il Parco Colli D’oro
http://www.parcocollidoro.it/

Tags: ,

ParcoColliDoro

Comitato spontaneo Salviamo il Parco di Labaro Colli D'oro