Citizen automatico: un tecnologico orologio di design

Scritto da Caterina Rossi il . Pubblicato in Aziende, Moda

Poter misurare il tempo è un qualcosa di essenziale in questa nostra società.  Infatti, come è noto, l’importante è riuscire ad avere la massima efficienza e poter fare più cose possibili nel minor tempo possibile, non ci può essere nemmeno un secondo sprecato. Per questo gli orologi sono un accessorio che rimane ancora insuperato in questa era della tecnica. Esistono una varietà pressoché infinita di marche e modelli di orologi e uno deve considerare diversi fattori qualora ne voglia comprare uno come materiale, modalità di funzionamento, colore e anche il prezzo. Del resto si può acquistare un orologio a partire da una cinquantina di euro ma alcuni modelli possono arrivare a costare anche decine di migliaia di euro, in quanto sono creati con cura artigianale e hanno diverse soluzioni tecniche all’avanguardia. Esistono anche degli orologi che, pur non costando quanto un’utilitaria, al loro interno hanno diversi ritrovati innovativi. Uno di questi è l’orologio Citizen automatico.

I Citizen automatici e la tecnologia eco-drive

Citizen è una marca di orologi  che da più di venti anni ricerca nuove soluzioni tecniche per poter creare un orologio con minor impatto ambientale possibile.

Questo impegno per l’ambiente ha portato allo sviluppo di una tecnologia chiamata eco-drive.

Gli orologi Citizen dotati di questa tecnologia sono particolarmente ecologici perché, un po’ come se fossero delle novelle meridiane, sono in grado di funzionare grazie al sole. Il quadrante di questi orologi infatti è fotosensibile e si ricarica grazie all’energia solare. Novelle meridiane, ma sicuramente più tecnologiche e sviluppate, prima di tutto perché dispongono di una batteria che gli permette di accumulare l’energia assorbita e inoltre l’assorbimento di luce è talmente efficiente che può essere effettuato anche con fonti di illuminazione meno forti come la luce lunare o artificiale.

Il design di un Citizen automatico

Questa tecnologia eco-drive viene incorporata nella maggior parte degli orologi Citizen, ma esistono alcuni modelli che non la possiedono. Questo in realtà non preclude molto la loro efficienza ecologica, infatti nemmeno in questi casi è necessario sostituire la batteria. Questi orologi infatti sono automatici, in particolare  si ricaricano con i movimenti del polso di chi gli indossa.

Il modello standard di Citizen automatico è un orologio molto elegante, fatto interamente di acciaio, sia cassa che bracciale.  Il case all’interno riesce a conservare un design essenziale non esponendo un numero per ogni ora tranne che per le 12 e le 6. Tuttavia dispone anche di un contatore a lato che visualizza il tempo in un formato di 24 ore, offrendo così un modo veloce per controllare l’ora.

Il vetro che ricopre la cassa la rende del tutto ermetica e impermeabile e inoltre è vetro zaffiro temperato in grado di resistere senza incrinarsi anche in pressioni pari a 10 volte quella dell’atmosfera terrestre.

In conclusione la scelta di un orologio è sempre particolarmente difficile e il consiglio generale per scegliere è informarsi sulle peculiarità dei modelli di cui si è interessati.  I  Citizen automatici si contraddistinguono tra tutti gli altri prima di tutto per il loro impegno ad offrire un orologio più ecologico possibile. Questo per l’utente significa che qualsiasi orologio Citizen non dovrà mai avere la batteria sostituita, sia che disponga della tecnologia eco-drive, o di qualche altro modo di essere automatico. Inoltre offrono uno stile elegante e classico che li rende degli orologi adatti ad essere indossati in qualsiasi occasione.

Tags: , ,