Chilometri in bianco sulle Alpi

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Dal Mondo, Sport, Viaggi

Si estendono per circa 1200 chilometri da Altare, nell’entroterra di Savona, al passo di Vrata, alle spalle del fiume/Rijeka in Croazia. Sono le Alpi, la più elevata catena montuosa d’Europa, che ha in Italia alcuni dei suoi gioielli più belli.

Gli sportivi, quando arrivano a destinazione in una delle tantissime località montane che si trovano sulle Alpi, hanno solamente una cosa in mente: sciare. Il sogno di tutti i discesisti, difatti, è quello di poter lasciare la propria automobile in garage e partire, con gli scarponi ai piedi, alla volta di schilometrate in bianco. Le Alpi, che sembrano essere fatte apposta per soddisfare l’appetito dei più esigenti, offrono una soluzione molto interessante: i grandi comprensori. Questi sistemi di salite e discese combinate permettono di prendere lo skilift o salire su una seggiovia qui e ritrovarsi dall’altra parte della montagna, due valli più in là. Un solo skipass garantisce l’accesso a tantissimi chilometri di piste, disseminate lungo l’affascinante cornice di queste montagne che non soltanto sono uniche, ma che statisticamente assicurano ben 8 giornate di sole su 10. Insomma, si può stare in giro sempre con gli sci ai piedi, dato che, con un’estensione così ampia, gli itinerari di certo non mancano.

La stagione invernale a Frabosa è paragonabile alla magia: da quando iniziano le prime nevicate a Novembre tutta la natura, gli alberi, i prati e i monti vengono ricoperti da un soffice strato di neve bianca. Iniziano quindi ad aprire tutti gli impianti di risalita e i turisti iniziano a popolarla. A Frabosa ci sono ben 40 chilometri di piste, battute ogni notte se necessario, che si ricollegano ai comprensori di Prato Nevoso ed Artesina. Per la tua settimana bianca scegli l’Albero delle Farfalle, bed and breakfast Frabosa Soprana, prenota sul sito alberodellefarfalle.com