Cartucce compatibili: le verità sui prodotti low cost

Scritto da Danilo De Luca il . Pubblicato in Tecnologia Personale

Le cartucce compatibili per stampanti provocano davvero danni al dispositivo? Cosa sapere sulle soluzioni low cost per la stampa.

Le stampanti a getto d’inchiostro utilizzano la tecnologia delle cartucce per la gestione dell’inchiostro. In ogni dispositivo sono presenti quattro ricariche, una per ognuno dei quattro colori primari – nero, ciano, giallo e magenta. Ovviamente, una volta esaurito un serbatoio è necessario provvedere con la sua sostituzione. Qui, spesso, i consumatori dimostrano di apprezzare non poco le soluzioni low cost proposte dal settore. In particolare, il riferimento è alle cartucce compatibili.

Cosa sono le cartucce compatibili

Le cartucce compatibili consistono in ricariche non originali, ovvero non realizzate dagli stessi produttori della stampante che, a differenza delle versioni di marca, sono in grado di integrarsi al funzionamento di più modelli di uno stesso marchio.

Chiaramente, la ragione per cui molti utenti optano per cartucce compatibili Canon, Epson, ecc. anziché per le versioni brand sta nel prezzo di mercato, nettamente inferiore rispetto a quello delle versioni di serie.

Cartucce compatibili: prestazioni

La qualità di stampa delle cartucce compatibili non è equiparabile a quella delle originali ma, d’altra parte, spesso non se ne discosta in maniera sostanziale; molto dipende dal prodotto: le cartucce compatibili non sono tutte uguali ma variano per prestazioni, qualità e prezzo: per tale ragione si consiglia di diffidare sempre dei prodotti eccessivamente convenienti.

Le prestazioni delle compatibili sono comunque più che accettabili per la quasi totalità dei file prodotti e, almeno che non si necessiti di una stampa di qualità molto elevata, sono più che adeguati all’utilizzo domestico. La loro autonomia è, solitamente, inferiore a quella delle originali.

La cartucce compatibili sono dannose?

Sono in molti a credere che le cartucce compatibili possono provocare danneggiamenti al dispositivo di stampa. Quanto c’è di vero? Nulla. Non esiste alcuna dimostrazione che certifichi la correlazione tra uso della cartuccia non originale ed eventuali malfunzionamenti ascrivibili al suo impiego. Ciò che può verificarsi è che il device non riconosca la presenza della cartuccia e che costringa a provvedere a una nuova sostituzione.

Va anche sottolineato che l’utilizzo di cartucce compatibili non invalida la garanzia della stampante, salvo il caso in cui non sia rilevata una correlazione tra danneggiamento e impiego della cartuccia.

Tags:

Danilo De Luca

Copywriter appassionato di calcio, cinema, tecnologia, arte e mass media.