Benefici e vantaggi dei veicoli elettrici

Scritto da stefania.gue il . Pubblicato in Auto/Moto

Ormai è risaputo che l’obiettivo principale della diffusione dei veicoli elettrici, di qualsiasi tipologia essi siano, cioè, autovetture, moto, biciclette o macchine da lavoro, è quello di apportare notevoli vantaggi all’ambiente, visto che sono ad emissioni zero, in quanto alimentati unicamente da energia elettrica.

Ma oltre a questo, essi sono in grado di apportare notevoli benefici agli stessi conducenti, che scelgono di sostituirli al vecchio mezzo alimentato con carburanti a combustione interna ed altamente inquinanti, comprese le macchine elettriche, adibite ad attività lavorative.

Ci si riferisce principalmente all’inquinamento acustico, assente in tutte i tipi di veicoli elettrici, che attualmente causa molto fastidio nei centri urbani e causa  molti inconvenienti.

Essi presentano, inoltre, il beneficio di una guida veramente piacevole, perché si ha la possibilità di ricorrere ad un’accelerazione continua e progressiva; sono dotati di comfort e sicuramente comodi da guidare e presentano una durata sicuramente più lunga rispetto ai veicoli alimentati da benzina e diesel.

La manutenzione dei veicoli elettrici, infatti, presenta costi notevolmente inferiori a quelli tradizionali, poiché marciano grazie ad un semplice motore elettrico, risultando più affidabile ed esposto a meno danni.

Per comprendere a fondo i grandi benefici e vantaggi di questi veicoli del futuro, bisogna tenere ben presenti anche altri aspetti importanti, come quello inerente al consumo di energia elettrica durante le frenate e negli ingorghi, che è praticamente nullo, al contrario, in questo caso si ricaricano addirittura, risultando perfettamente adatti alla mobilità urbana.

Per utilizzare un veicolo elettrico non è richiesto un dispendio di denaro alto, come succede per auto, moto e veicoli da lavoro, per quanto riguarda i consumi; se si considera il prezzo di un tradizionale carburante (benzina o diesel), per percorrere 1 chilometro, pari a circa 0,13 euro, un mezzo alimentato da solo energia elettrica richiede circa 0,02 euro.

Anche in fatto di efficienza, altro beneficio da tenere ben presente, i veicoli elettrici superano di gran lunga quelli a combustione interna, infatti il loro rendimento è dato dal rapporto tra le energie utilizzabili e quella utilizzata effettivamente.

Paragonato ad un motore a benzina o a diesel, infatti, il cui rendimento è pari rispettivamente al 23% ed al 28%, un motore elettrico arriva quasi al 80%, questo perché, per i primi due modelli, circa i tre quarti dell’energia prodotta viene dispersa in calore.

Oggi sul mercato vi sono sempre più veicoli elettrici di varie tipologie, prodotti dalle più note case automobilistiche ed aziende produttrici di veicoli da lavoro, come piccoli camioncini, furgoni, macchine agricole, mezzi di soccorso o per la raccolta di rifiuti, che spiccano per le loro eccellenti prestazioni e rendimenti.

I veicoli elettrici, come tutti sanno, essendo alimentati da energia elettrica, vanno ricaricati attraverso apposite colonnine pubbliche, situate in zone strategiche di grandi centri urbani, oppure a casa, nel proprio giardino, in garage o spazi condominiali, dove poterne usufruire senza problemi e con notevole risparmio, visto che il costo della ricarica dipende dalla tariffa elettrica scelta per l’utilizzo della corrente domestica.

La possibilità di ricaricare la propria auto o moto o bici, direttamente a casa, è un altro grande beneficio, perché evita code e lunghe attese, come spesso succede quando è necessario fare rifornimento di carburante ed a prezzi sempre più alti, almeno in questo ultimo periodo.

Anche se è innegabile che bisogna ancora lavorare molto per rendere tali veicoli davvero ottimali sotto ogni aspetto, soprattutto per quel che concerne l’autonomia di ricarica ed un maggior numero di infrastrutture di ricarica nelle città, essi rappresentano il futuro, ma soprattutto un elemento indispensabile ad annientare una volta per tutte il serio problema dell’inquinamento atmosferico, che sta raggiungendo livelli veramente allarmanti.

Rivedendo anche il problema del prezzo dei veicoli elettrici, forse ancora non alla portata di tutti e sostenendo ed allungando gli incentivi per il loro acquisto, sicuramente diventeranno l’unica risorsa che consentirà la mobilità a privati, enti pubblici ed aziende.

Tags: ,