Archivio Autore

il box prefabbricato modulare

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende

Teknoblok srl, leader di mercato nella costruzione di box prefabbricati, ubicata in Veneto, offre ai suoi clienti italiani e stranieri, una vasta gamma di prodotti per l’edilizia modulare prefabbricata, commercializzati in vendita e noleggio.

La gamma dei prodotti offerti si contraddistingue per la qualità e il confort, ma anche per praticità e mobilità. I moduli prefabbricati possono essere utilizzati come spogliatoi di cantiere, uso ufficio, monoblocchi affiancati, sanitari, cucina, deposito, garage , speciali. Vengono prodotti anche chioschi bar, pensiline copertura auto, camere asettiche, porte e serramenti.

L’azienda garantisce velocità di realizzazione dei moduli prefabbricati ordinati, sia la messa in opera ai cantieri all’esterno . Tutti i moduli standardizzati sono dotati di impiantistica realizzata secondo le norme vigenti, DL 46/90 e successiva modifica in DM 37/08. Vengono prodotti anche prefabbricati fono acustici a taglio termico R.E.I.-E.I. realizzati a soddisfare l’insonorizzazione, isolamento e resistenza al calore nell’ambiente di lavoro.

Visitate il sito teknoblok.it      box prefabbricato modulare

I portoni blindati

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Il portone blindato è un elemento fondamentale dell’abitazione e deve avere delle determinate caratteristiche; la più importante tra queste è quella di essere a prova di effrazione e preservare la sicurezza della casa.
I portoni blindati sono formati da più parti che ne compongono la struttura, creando una “barriera” a prova di ladro. È necessario che l’installazione di una di queste porte sia effettuata da una persona qualificata, poiché solamente un’installazione corretta garantisce le giuste prestazioni di sicurezza.
Prima dell’installazione bisogna però valutare il tipo di muratura presente, in modo da scegliere il giusto ancoraggio e, nel caso non soddisfi le misure richieste, adeguarla correttamente al portone. Il controtelaio viene fissato alla muratura con le zanche, lunghe circa 18-20 centimetri, successivamente bisogna fare in modo che non ci siano vuoti tra la muratura e il controtelaio perchè potrebbero essere i punti deboli cercati dai ladri.
Il falso telaio deve essere in acciaio; il telaio e le cerniere vanno poste in modo che il portone si chiuda e si apra senza difficoltà o attriti. Infine, la struttura metallica viene rivestita da pannelli in legno, per renderla esteticamente più gradevole. Ovviamente questo rivestimento in legno, dato che il più delle volte il portone è soggetto agli agenti atmosferici quali pioggia o vento, è fatto in modo che non si rovini, inoltre vengono ricoperte anche le cerniere.
La presenza dello spioncino non crea alcun problema alla sicurezza della porta; al contrario, se ci sono delle aperture più grandi (come ad esempio i sopraluce) è necessario che siano fatti con vetro antisfondamento.
La serratura deve obbligatoriamente essere resistente allo scasso e alla perforazione, ed è consigliabile usare una combinazione a doppia mandata e cilindri di servizio.

Se cerchi la porta blindata che fa per te affidati a Solgas, che offre un’ampia gamma di prodotti tra cui scegliere; visita il sito solgas.it portoni blindati Genova

Curarsi con le acque termali

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Beauty & Wellness, Viaggi

Differenti studi hanno accertato che le acque termali venivano usate anche in tempi antichi per curare alcune delle patologie dell’uomo, in particolare quelle di tipo sulfureo. Le acque sulfuree continuano ad essere usate anche ai giorni nostri per numerosi trattamenti e cure, come per esempio massaggi antistress oppure terapie mirate per alcune patologie e malattie. È stato constatato dagli esperti che usare questa tipologia di acqua termale nei trattamenti risulta essere molto efficace poichè vengono assorbite dal nostro corpo velocemente, ottenendo così effetti benefici.
Una terapia con l’acqua termale sulfurea è sicuramente consigliata, in particolare, a tutte le persone che hanno determinate patologie o problemi, come ad esempio malattie osteoarticolari, malattie del ricambio, malattie cutanee e malattie ginecologiche.

Per il tuo trattamento termale scegli il Boffenigo Small & Beautiful Hotel: al suo interno vi troverai una beauty farm e un centro benessere, nella quale sgorga la fonte termale “Garda e Costermano”, acqua certificata dalla Regione Veneto per i suoi effetti benefici sul corpo. Attraverso la fangoterapia e la balneoterapia potrai curare le tue patologie all’apparato articolare e locomotore; inoltre nella beauty farm del Boffenigo offre molteplici trattamenti cosmetici e massaggi, studiati per ridurre lo stress. Concediti una vacanza relax in un’oasi del benessere circondati dal bellissimo panorama delle colline sul lago di Garda; affida il tuo corpo al team del Boffenigo, prenota subito le tue ferie sul sito boffenigo.it beauty farm Lago di Garda

Lineaflex, materassi in Friuli

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Nell’acquisto del materasso è bene ricordare che comprare un giaciglio sfoderabile  è una scelta importante per mantenere l’igiene del proprio corpo sempre sotto controllo, grazie alla possibilità di lavare e disinfettare il rivestimento. Un altro scopo del tessuto esterno è favorirne la traspirazione del corpo, ma anche del materasso stesso per evitare la formazione di condensa al suo interno. L’utilizzo di rivestimenti in tessuti trattati scongiura inoltre la proliferazione degli acari, contrastando così l’insorgere di allergie. Ulteriore vantaggio del materasso sfoderabile è quello di poter vedere e toccare con mano l’interno del materasso, così da assicurarsi personalmente che la composizione corrisponda perfettamente alle proprie esigenze.

TORE, azienda produttrice del marchio Lineaflex è un’azienda leader nel settore della fabbricazione di materassi sfoderabili e prodotti per il riposo a livello europeo. Nata oltre vent’anni fa, l’azienda si è avvalsa fin dall’inizio della collaborazione di grandi esperti del settore, portando così avanti la sua ricerca in campo di innovazione, tecnologia ed affidabilità. L’impegno e la passione che contraddistinguono la Lineaflex  TORE sono stati riconosciuti dall’assegnazione dell’ambita certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008. Per saperne di più, visita il sito: www.lineaflex-tore.it    materassi trieste

Le vasche idromassaggio

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Immergersi in una bellissima vasca idromassaggio e concedersi un bagno rilassante, assaporando il piacere del massaggio idroterapico, è sicuramente appagante e piacevole per la nostra persona. Ma l’idromassaggio che cos’è? Aria ed acqua che si miscelano tra loro, spinti fuori dalle bocchette della vasca grazie a un’elettropompa, che, a contatto con la pelle, stimolano la circolazione del sangue, ottenendo effetti benefici per la cura del corpo.

Gli idromassaggi sono dotati di un determinato numero di bocchette regolabili, la cui posizione è stata studiata appositamente sia in termini di design che di piacere. Le bocchette sono state fatte in modo da essere smontate facilmente dall’interno della vasca sia per garantire una manutenzione semplice che per mantenere sempre un’igiene perfetta. La pompa è l’elemento più importante di una vasca idromassaggio, e i suoi punti di forza sono la silenziosità, il basso consumo in rapporto agli alti rendimenti, il perfetto isolamento elettrico e un sistema autodrenante che scarica tutta l’acqua una volta che il bagno è terminato, evitando così la formazione di ristagni. Tutte le vasche idromassaggio sono inoltre dotate di un sensore di livello elettronico, che non permette l’avviamento della pompa a meno che il livello dell’acqua non superi le bocchette, facendo così in modo che l’idromassaggio non possa accendersi in assenza di acqua.

Da più di trent’anni SOL GAS srl mette a disposizione nel suo showroom una vasta gamma di arredo bagno, tra cui moltissime vasche idromassaggio, visita ora il sito solgas.it arredo bagno Genova

Vacanze tra relax e divertimento

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Italia, Viaggi

Lignano è una meta ideale per le vacanze, poiché ci sono tantissime cose da fare e da vedere. Lignano è suddivisa in tre zone distinte: Riviera, Pineta e Sabbiadoro, ed è possibile attraversarli tutti e tre seguendo il Lungomare. Il Lungomare è dotati di accessi diretti alla spiaggia e si snoda tra il verde degli alberi e l’oro della spiaggia e, in base alle zone, è diviso in Lungomare Riccardo Riva, Lungomare Kechler e Lungomare Trieste.
La spiaggia si trova tra la foce del fiume Tagliamento e la Laguna di Marano ed è lunga 8 chilometri; è composta da sabbia fine e dorata, da cui il nome “Sabbiadoro” della cittadina.

Numerosi sono i bar e caffetterie a Lignano, ma, tra i tanti, quello più famoso e storico è il Bar Gelateria Plaza, ove è possibile trovare snack, caffè e dei buonissimi gelati artigianali dai gusti più vari e originali.
Se si vuole trascorrere una giornata lontani dal caos della spiaggia, è consigliabile andare al Golf Club di Lignano; immerso nel verde, il golf offre percorsi con differenti livelli di difficoltà, inoltre vi sono un ristorante, un bar e il Golf Academy.
Ovviamente a Lignano non manca il parco acquatico: l’Aquasplash regalerà ai grandi e piccini intere giornate di divertimento. Molti sono difatti gli scivoli e le attrazioni presenti nel parco, dal pericoloso kamikaze al velocissimo twister, dalla rilassante piscina a onde all’area picnic.

Oltre al famoso Aquasplash, c’è il Lunapark Strabilia, parco divertimenti storico nato nel 1946, con tantissime attrazioni sia per gli adulti che per i bambini.
Oltre ai momenti di relax sul lettino in spiaggia e in riva al mare, è possibile farsi coccolare all’interno delle Terme di Lignano. Tutti i trattamenti sfruttano l’acqua salata, trattata e riscaldata, sabbia e alghe, che hanno proprietà terapeutiche in ambito respiratorio, scheletro-muscolare, per le malattie cutanee e patologie artroreumatiche. I trattamenti effettuati sono inalazioni, aerosol, irrigazioni, nebulizzazioni, docce nasali micronizzate, idromassaggi, insufflazioni endotimpaniche, lavaggio auricolare e talassoterapia.

Dopo il tramonto, la città non va a dormire ma, anzi, resta sveglia: numerose sono le discoteche e il locali in cui passare la serata, c’è solo l’imbarazzo della scelta!
Per la tua vacanza scegli l’hotel Lignano Sabbiadoro Pasha, prenota sul sito hotelpasha.eu

Diventare avvocato in Spagna

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende, Dal Mondo, Legale

Fino al 30 Ottobre 2011 in Spagna non era necessario sottoporsi a nessun esame di stato per ottenere la licenza di avvocato; era difatti sufficiente possedere la “Licenciatura en Derecho” (ovvero la laurea in diritto) per potersi iscrivere all’ordine.
Dal 30 Ottobre 2011 questo non sarebbe stato più possibile teoricamente, dato che furono cambiate alcune cose in ambito legislativo, creando così non poca confusione.
In primis, è stato emanato il Real Decreto 775/2011, introducendo un iter per l’esame di avvocato in Spagna; in sintesi era obbligatoria la frequenza di un Màster en Abogacia (master in diritto) e il superamento di una prova di tipo attitudinale.

Successivamente si sono aggiunti degli altri decreti, i quali hanno creato un po’ di confusione. La prima legge è stata la Ley 5/2012, che stabiliva che coloro che avessero avviato la domanda di omologazione entro il 30 Ottobre 2011 potevano beneficiare di due anni di tempo per potersi laureare senza dover possedere il master; gli altri, invece, dovevano possedere anche quest’ultimo. Anche se, nel Novembre 2012, alcuni Ordini spagnoli hanno consentito a chi avesse fatto richiesta dopo il 30 Novembre 2011 di poter avere il diritto di entrare nell’albo degli avvocati anche solo con la “credencial de homologaciòn”.

Contro però questa pratica, il 7 Marzo 2013, il CNF spagnolo ha emanato una circolare in merito al criterio unico da adottare per la collegiazione degli stranieri. Attualmente, quindi, coloro che desiderano possedere l’abilitazione di avvocato in Spagna hanno a disposizione due alternative: seguire un master online comodamente seduti in casa oppure la “Via della prueba de aptitud” con un test a crocette.
Se anche tu desideri diventare un avvocato spagnolo e vuoi avere maggiori informazioni sul master oppure sulla “via della prueba de aptitud” visita il sito societaconsulenzaeuropea.com

Gli albori della scienza del sonno

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Aziende, Casa e Giardino

Il sonno, e soprattutto i sogni, hanno sempre avuto una grande importanza nella cultura dei popoli antichi. Gli antropologi ritengono che i sogni abbiano contribuito a formare nei nostri progenitori l’idea dell’anima come identità contenuta dal corpo ma distinta da esso.

Un concetto ricorrente nella storia è l’idea, errata, che il sonno non sia generato dal cervello, ma sia invece imposto al cervello stesso. I Greci furono i primi a cercare una spiegazione scientifica del come e perché ci addormentiamo. Nel V secolo a.C. Alcmaneone sosteneva che il sonno fosse provocato da un accumulo sangue nei vasi del cervello e che i dormienti si svegliassero quando il sangue si ritirava. Platone e Aristotele credevano invece che i vapori del cibo digerito nello stomaco, salendo al cervello, facessero addormentare l’individuo. Quest’idea restò dominante sino a quando i filosofi della natura del XV e XVI secolo scoprirono che era anatomicamente impossibile. Abbastanza stranamente, però, anche le nuove teorie si concentrarono sul sangue e sui «fluidi animali». Secondo quella più accreditata nel XVIII secolo, il sonno giungeva quando il sangue, affluendo alla testa, esercitava una pressione al cervello; qualcosa di molto simile a quello che avevano presupposto i Greci più di duemila anni prima!

Nel XIX secolo si formularono nuove teorie, tutte però basate sull’erronea convinzione che durante il sonno il cervello interrompesse l’attività. I naturalisti erano convinti che il sonno insorgesse quando gli stimoli non erano sufficienti a tenere sveglio il cervello; essi consideravano cioè il cervello come una macchina che funziona solo se è azionata la manovella: se la manovella si ferma, si arresta tutta l’attività dell’organo.
Fu solo verso la metà del XX secolo che i ricercatori dimostrarono che il sonno non è qualcosa che semplicemente ci accade, ma che il cervello mette se stesso a riposo. Fino a quel momento l’idea della passività del cervello era sembrata intuitivamente la più corretta. Le ricerche sul sonno sono entrate in una nuova era nel 1952 e da allora abbiamo imparato sull’argomento molto di più che in tutti i secoli precedenti. Quello che per i filosofi naturalisti era un semplice insieme di congetture oggi è una solida scienza: infatti possiamo registrare le onde elettriche celebrali e descrivere lo spettro delle loro variazioni dallo stato di piena coscienza a quello di non-coscienza, dalla completa vigilanza alla sonnolenza, attraverso tutte le fasi del sonno e del sogno.

Per un sonno migliore scegli il materasso giusto: lineaflex mette a disposizione diversi tipi di materasso, scegli quello migliore per te visitando il sito lineaflex-tore.it materassi Gorizia Pordenone

Wishbone Bike, la prima bicicletta del tuo bambino

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Giochi, Lifestyle

Direttamente dalla Nuova Zelanda, le Wishbone Bike sono delle bici studiate appositamente per i bambini, soprattutto per i più piccini. Ma cosa hanno di diverso le Wishbone Bike dalle classiche biciclette? Innanzitutto sono ecologiche: il telaio è completamente in legno mentre le gomme sono in plastica riciclata; inoltre sono diverse dalle altre biciclette poiché seguono la crescita del tuo bambino da 1 fino ai 5 anni.

Dato che non hanno i pedali basterà che il bimbo sappia camminare: inizialmente la bici sarà composta da tre ruote, in modo che il bambino, che sta facendo i primi passi, possa stare in equilibrio senza problemi e  possa usare la bici in tutta sicurezza, incrementando inoltre la forza nelle sue gambe. In un secondo momento sarà possibile rimuovere modificare la bici togliendo una, in modo da averne soltanto due: in questo modo il bambino apprenderà come restare in equilibrio sulla bici, spingendosi con i suoi piedi.

L’ultima “fase” della Wishbone Bike è quella di invertire il telaio, così da alzarlo e farla diventare una “bicicletta da corsa” adatta per tutti i bambini di 4 e 5 anni. La Wishbone Bike insegnerà in modo divertente come restare in equilibrio, rinunciando così alle rotelline della classica bicicletta! Per più informazioni visita il sito marinorossi.com

Visitare Lignano Sabbiadoro

Scritto da stemas72 il . Pubblicato in Viaggi

Tutto il territorio nella quale sorge Lignano Sabbiadoro è ricco di paesaggi e ambienti molto suggestivi. Sicuramente sono molto caratteristici quelli che offre la Laguna di Marano: la vegetazione palustre, le specie di animali molto rari, i “casoni” di canne palustri e altro lasciano il segno in queste zone.

Se la fauna e la flora di Lignano attira il vostro interesse, il Parco Zoo di Punta Verde è una tappa obbligatoria: al suo interno, in mezzo alla vegetazione, vivono più di mille esemplari di animali che appartengono a circa 200 tipologie di specie diverse. Un altro posto da visitare è il Parco Hemingway, nato nel 1984, racchiude dentro di sé oltre 4000 alberi, un bellissimo sottobosco, un percorso ginnico attrezzato, un campo giochi per bambini e, infine, un piccolo anfiteatro, utilizzato per gli spettacoli.

Tra Sabbiadoro e Pineta, nella quale si trova un piccolo nucleo contadino con due edifici rurali molto antichi e la piccola chiesa di San Zaccaria, è consigliabile visitare la graziosa chiesetta di S. Maria, ricostruita recentemente a Lignano poiché, sul Tagliamento (dove si trovava prima) veniva puntualmente danneggiata dalle piene del fiume. Altra chiesa da visitare, sempre vicino a Pineta, è la Chiesa del Cristo Redentore, aperta ai visitatori e al culto solamente dal 1974; bellissima è anche la Chiesa Parrocchiale di Sabbiadoro, con la particolarità di avere un portico a doppia arcata sulla facciata. Caratteristiche sono anche le ville presenti su tutto il territorio di Lignano, fra le tante quelle più belle da vedere sono Villa Gattolin, Villa Spezzetti, Villa Mainardis e Villa Sordi.

A Lignano poi non può mancare il divertimento: numerosi sono difatti i parchi tematici: l’Acquasplash, Gulliverlandia, lo Strabilia, i Gommosi e il Parco Junior.
Alla sera, Lignano non dorme ma anzi, si riempie di luci, tra pub e discoteche il divertimento non manca mai.
Lignano è quindi un luogo di vacanza ideale per tutti, dai bambini ai più grandi, pieno di cose da fare e da visitare. Per il tuo soggiorno in hotel Lignano Sabbiadoro visita il sito hotelpasha.eu