Archivio Autore

In Valle d’Aosta dal 21 al 26 gennaio 2017 – Tour dell’Accademia Gastronomica di San Paolo del Brasile. I partecipanti ospiti del Nira Montana a La Thuile

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Cultura, Gastronomia e Cucina, Locale

Un viaggio in Italia è sempre un’esperienza indimenticabile. Oltre all’arte e la storia, un’altra grande ricchezza del nostro bel paese è la sua cultura eno-gastronomica. Sono molti i piccoli produttori che sono impegnati a preservare sapori e valori della tradizione italiana proponendo vere e proprie eccellenze.

Giuseppe Gerundino, chef di origini pugliesi, trapiantato a São Paulo da oltre 14 anni, ha fondato nella città brasiliana l’Accademia Gastronomica proprio con lo scopo di valorizzare il patrimonio enogastronomico italiano. Questa scuola di cucina accoglie oltre 900 studenti ogni mese per i quali organizza tour enogastronomici alla scoperta delle eccellenze italiane.

Questi itinerari, della durata di una settimana, sono un viaggio nelle diverse regioni italiane.  Il tour in Valle d’Aosta è previsto dal 21 al 26 gennaio e toccherà differenti località valligiane. Il gruppo di studenti sarà ospitato per tutta la settimana presso l’hotel Nira Montana di La Thuile. Ogni giorno saranno previste visite presso cantine locali e produttori di specialità gastronomiche, con l’obiettivo di far conoscere meglio caratteristiche e valore dei prodotti tipici. Agli studenti partecipanti sarà offerta anche la possibilità di prendere parte alla preparazione dei piatti della tradizione.

Tour Accademia Gastronomica in Valle d’Aosta

21 GENNAIO 2017

09.30       Partenza dal Nira Montana per Aosta (40 min – 30 km) per visitare Aosta

11.30       Visita al Birrificio 63

15.00       Visita in Valpelline presso il Centro Visitatori Fontina Coop

17.30       Ritorno a la Thuile in hotel Nira Montana

22 GENNAIO 2017

11.00       Ciaspolata a La Thuile verso il Rifugio Lo Riondet

15.30       Ritorno verso La Thuile

17.00      Esperienza Spa nell’hotel Nira Montana di La Thuile

23 GENNAIO 2017

10.00       Partenza da La Thuile per Aymavilles per visitare la cantina Les Crêtes

15.30       Da Aymavilles partenza per Saint Marcel per visitare La Valdôtaine (prosciutto Saint Marcel)

18.30       Ritorno a la Thuile in hotel Nira Montana

24 GENNAIO 2017

09.30       Partenza da La Thuile per Rhêmes Saint George per visitare il forno comunale

15.00       Partenza da Rhêmes per Quart per visitare le distillerie St Roch – azienda agricola Rosset Terroir

17.00       Partenza da Quart per Courmayeur per una passeggiata in paese

19.00       Ritorno a la Thuile in hotel Nira Montana

25 GENNAIO 2017

10.00       Partenza da La Thuile per Introd per visitare l’azienda di prodotti tipici Tascapan

15.30       Rientro a La Thuile e visita alla cioccolateria/pasticceria Chocolat

17.30       Ritorno a la Thuile in hotel Nira Montana

26 GENNAIO 2017

10.00       Partenza dal Nira Montana per Chamonix per un giro turistico e pranzo

15.15       Partenza da Chamonix verso Ginevra per visitare il mercato coperto HALLE DE RIVE

18.30       Ritorno a la Thuile in hotel Nira Montana

Gorchlach: The legend of Cordelia – 3 gennaio 2017 – Anteprima valdostana a La Thuile

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Cultura, Locale, Spettacolo

A La Thuile, anteprima valdostana della prima puntata di “Gorchlach”: The legend of Cordelia, la fiction storico/fantasy, ideata, diretta e prodotta dal trentenne regista aostano Fabio Cento. Il 3 gennaio 2017 nella Sala Manifestazioni Arly una serata speciale all’insegna del fantasy made in Valle d’Aosta, con la partecipazione straordinaria delle guest star Sergio Muniz e Roberto Accornero.

La Thuile, 24 dicembre 2016 – Storia, mito, archeologia, fantasia e il leggendario patrimonio locale valdostano, sono gli ingredienti di “Gorchlach”: The legend of Cordelia, la fiction storico/fantasy, ideata e diretta dal trentenne regista aostano Fabio Cento. Una saga co-prodotta dalla casa indipendente Aegyptiacus Entertainment (di proprietà dello stesso Cento) e da Liquid Gate Studio con il sostegno del Comune di La Thuile e della Film Commission Valle d’Aosta.

Il territorio è la fonte d’ispirazione di questo fantasy che parte dalla storia dell’antica popolazione dei celtici Salassi, che nel VI secolo a.C. avrebbe abitato la Valle d’Aosta e dalla leggenda del “Gorchlach”, un favoloso tesoro, antico manufatto esoterico dal nome arcano e dal destino incerto, sepolto negli inviolati sotterranei del castello di Graines, in Val d’Ayas.

Un’articolata vicenda che, nello scorrere delle ere, si dipana tra le imponenti montagne valdostane e i magici paesaggi tra i quali quello del Piccolo San Bernardo e condurrà i due protagonisti, Guglielmo Corsaris (Federico Mariotti), giovane archeologo e la sua ex-compagna di università Rachel Blackwood (Alice Lussiana Parente) in un viaggio alla scoperta di segreti celati da secoli.

La serie, progettata in 12 puntate per la tv o il web, vanta la presenza di diversi volti noti, da Sergio Muniz a Roberto Accornero e un narratore d’eccezione, Luca Biagini, uno dei più famosi doppiatori italiani.

Dopo la recente anteprima Nazionale al Cartoomics di Milano, che ha riscosso grande successo, il 3 gennaio, presso la Sala Manifestazione Arly di La Thuile, verrà proposta l’anteprima valdostana del primo episodio di “Gorchlach”. Un evento speciale nel quale saranno presenti il regista Fabio Cento, l’autore Charles E. Pellissier e vedrà inoltre la partecipazione straordinaria delle guest star Sergio Muniz e Roberto Accornero, assieme agli attori Andrea Damarco e Francesca Melis. L’esposizione dei costumi e degli oggetti di scena arricchirà la serata alla quale, dopo la proiezione del film, seguirà la degustazione di deliziosi prodotti locali: l’ottimo Prosciutto di Saint Marcel de La Valdôtaine, i pregiati vini dell’azienda Les Granges e una selezione della migliore produzione di formaggi a partire dalla Fontina dei F.lli Panizzi.

 

Itely Hairfashion Spa affida l’ufficio stampa e il digital pr a Halo Comunicazione

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Aziende, Lifestyle, Tecnologia

Itely Hairfashion, brand leader nel settore professionale hair care a livello internazionale, ha affidato ad Halo Comunicazione l’ufficio stampa, le attività di relazioni pubbliche, la gestione dei social media e la realizzazione di un sito internet di ultima generazione.

Itely Hairfashion, fondata nel 1987, produce e distribuisce prodotti tricologici professionali di alta qualità. Cresciuta rapidamente come realtà industriale e produttiva, Itely Hairfashion è riuscita ad imporsi sia in Italia che all’estero, facendosi portavoce di un “made in Italy” fatto di gusto, eleganza e qualità dei prodotti. Conquistato infatti il mercato italiano, grazie alla dinamicità delle rete commerciale, dal 1990 ha iniziato il suo sviluppo internazionale.
Oggi, migliaia di persone sono coinvolte – in tutto il mondo – nel progetto Itely Hairfashion. In particolare alcune filiali, sia produttive che commerciali, come Stati Uniti, Brasile, Regno Unito, Spagna, Bielorussia e Cina sono direttamente partecipate nel capitale sociale dell’azienda.

Itely Hairfashion è da sempre orientata alla continua ricerca di nuove formulazioni, al costante sviluppo di tecnologie d’avanguardia e all’accurato controllo della qualità utilizzando esclusivamente materie prime di origine non animale, nel rispetto dell’ambiente.
Oggi Itely Hairfashion, sempre più marketing-oriented, sviluppa progetti di educazione e comunicazione per offrire all’acconciatore un’informazione/formazione continua, diventando così un punto di riferimento per l’hairstylist. L’identità di Itely Hairfashion sta nella sua “Cultura”, intesa come bagaglio fondamentale di conoscenze e di pratiche acquisite che diventano un vero e proprio patrimonio del Fare con Competenza. “Cultura” come raccolta e condivisione di informazioni, risorse e capacità che formano l’effettiva Esperienza aziendale e ne accrescono la reputazione. Itely Hairfashion è una Color Company internazionale riconosciuta dai professionisti di tutto il mondo che ne apprezzano il valore e la passione, due forze propulsive che animano ogni azione concreta dell’azienda.

Itely Hairfashion fa parte di Finelga holding Spa a cui appartengono società attive nel settore industriale, commerciale, immobiliare, finanziario e della comunicazione.

A LA THUILE IL 3 E IL 4 DICEMBRE 2016 – NOTTE DAKAR: NEVE CHIAMA SABBIA

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Sport

Il mondo del rally e quello della neve si uniscono a La Thuile, in Valle d’Aosta, il 3 e il 4 dicembre 2016 nell’evento Notte Dakar: neve chiama sabbia. Una speciale occasione nella quale verrà presentata in Italia la Parigi Dakar. Presenti alcuni piloti che parteciperanno alla prossima edizione.

Notte Dakar: neve chiama sabbia” è un evento nato nel 2015 con la chiara intenzione di legare il mondo dei rally raid a quello della neve. Sono molti, infatti, gli aspetti che uniscono questi due mondi a cominciare dalle persone, per finire agli stili di guida e di sciata, su neve e su sabbia che sono molto simili.

L’evento che ha debuttato per la prima volta nel dicembre 2015 in Alta Badia, a La Villa, in occasione della Coppa del Mondo di Sci Alpino, quest’anno invece si sposta dall’altra parte delle Alpi a La Thuile.

La Dakar 2017 si correrà in Sud America, come ormai accade da nove anni. Infatti dal 2 gennaio la Dakar sarà in Paraguay, Bolivia e Argentina.  La presentazione ufficiale, si terrà a Parigi il 23 novembre e sarà destinata a un pubblico altamente selezionato. Esattamente dieci giorni dopo, la stessa presentazione verrà proposta in Italia, a La Thuile, in Valle d’Aosta, il 3 e il 4 dicembre 2016, con l’evento conviviale “Notte Dakar: neve chiama sabbia”, che coinvolgerà alcuni dei piloti che parteciperanno alla prossima edizione della Dakar 2017, e che sarà arricchito di giochi, mostra di materiale fotografico, esposizione delle vetture da Rally utilizzate nella Parigi Dakar, per far vivere anche al pubblico le emozioni della famosissima competizione. Gli organizzatori della Parigi Dakar hanno scelto La Thuile per la presentazione italiana, poiché il territorio valdostano ha molto in comune con il Sud America: miniere, laghi e natura selvaggia.

A La Thuile, la solidarietà per Telethon scende in pista per tutta la stagione invernale 2016/2017. 17/18 dicembre 2016 – 9^ edizione Sci Solidale con Telethon

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Salute, Sport

La Thuile, 11 novembre 2016 – La Thuile quest’anno ha rafforzato la sua partnership con Telethon, la Fondazione impegnata nella ricerca sulla distrofia muscolare e le malattie genetiche rare.

Oltre all’ormai consolidato appuntamento con l’evento SCI SOLIDALE CON TELETHON, previsto il 17 e 18 dicembre 2016, si aggiunge anche la possibilità, per coloro che acquisteranno uno skipass presso le Funivie Piccolo San Bernardo di La Thuile, durante tutta la stagione invernale 2016/2017, di donare almeno 1,00 euro a Telethon. A fronte di questo piccolo ma prezioso gesto l’utente riceverà una certificazione e un gadget ricordo.

Sci, sport e solidarietà scendono in pista a La Thuile il 17 e il 18 dicembre 2016 con la nona edizione, SCI SOLIDALE CON TELETHON. In uno scenario naturale di immensa bellezza, su chilometri di tracciati a perdita d’occhio, distribuiti fra Italia e Francia, lo sci sposa una nobile causa, trasformando lo sport, per due giorni, in uno strumento per sostenere la Fondazione Telethon, impegnata da anni nella ricerca sulla distrofia muscolare e le malattie genetiche rare. Due giornate nelle quali sarà possibile sciare a prezzi scontati nel comprensorio internazionale Espace San Bernardo e a favore di Telethon. Le Funivie Piccolo San Bernardo, infatti, per favorire la partecipazione di un numero sempre più alto di persone e poter donare una significativa cifra a Telethon, propongono un sensibile sconto sull’acquisto del giornaliero.

Sabato 17 dicembre il giornaliero avrà un costo di 25,00 euro anziché 40,00 euro e, inoltre, coloro che soggiorneranno in uno degli hotel di La Thuile la notte di sabato 17 dicembre, potranno sciare il 17 e il 18 dicembre a soli 50,00 euro (l’albergo rilascerà un voucher compilato che il cliente dovrà presentare alle casse di Funivie Piccolo San Bernardo sabato 17 dicembre 2016 per aver diritto allo skipass bi-giornaliero a tariffa speciale). Non saranno emessi giornalieri scontati nella giornata di domenica 18 dicembre 2016).

Per informazioni www.lathuile.it – Funivie Piccolo San Bernardo Tel. +39 0165 884150

IT.COR partner di FIMAA SERVIZI. A settembre siglato l’accordo di collaborazione

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Affari, Aziende, Economia, Informatica, Tecnologia

Servizi e forniture IT personalizzati per gli affiliati FIMAA Servizi, società di servizi di FIMAA Italia Federazione Italiana Mediatori e Agenti d’Affari, questo il contenuto dell’accordo di partnership siglato nel mese di settembre fra FIMAA e IT.COR.

Milano – 22 settembre 2016 – Nel mese di settembre IT.COR ha siglato un’importante partnership con FIMAA Servizi, società di servizi di FIMAA Italia Federazione Italiana Mediatori e Agenti d’Affari. L’accordo prevede la fornitura, a tutti gli affiliati FIMAA, degli asset informatici necessari per l’allestimento di una filiale-tipo di FIMAA (desktop, espositori, monitor di rappresentanza, tablet, smartphone, stampanti e multifunzioni) e dei servizi connessi, finalizzati ad un completo outsourcing dell’installato e successiva manutenzione (staging e configurazione delle macchine, installazione del software ed anche della rete con Nas e Ups, assistenza remota e on site, gestione della garanzia ed eventuale smaltimento dell’usato).
L’amministratore delegato di IT.COR, Ines Catanesi, dichiara: “Con il modello che abbiamo messo a punto, il nostro cliente FIMAA Servizi potrà offrire ai propri affiliati l’opportunità di accedere a un completo pacchetto comprendente hardware, software e servizi, potendo totalmente personalizzare oltre che il numero, anche la tipologia dell’asset. Abbiamo previsto due linee PERFORMANCE e PREMIUM offrendo la possibilità di adottare prodotti che spaziano dalle ultime macchine di HP, ai modelli di design della Apple, con una serie di servizi annessi, anch’essi personalizzabili. Grazie a questo accordo i soci FIMAA godranno inoltre di uno sconto sui listini commerciali, pari mediamente al 20%, e potranno accedere anche a forme evolute di pagamento dei servizi acquistati, come il pay per use e la locazione operativa con diverse durate selezionabili, a seconda delle preferenze individuali”.
L’offerta tecnica di IT.COR si affianca a quelle di altri selezionati partner che FIMAA Servizi ha scelto per i propri affiliati, ciascuno per la rispettiva area merceologica di competenza (Servizi Bancari e Assicurativi, Ispezioni Ipotecarie e Catasto Online, Certificazione Energetica, Software Antiriciclaggio, Portale Immobiliare, Formazione e Orientamento ecc..), il tutto con l’obiettivo di facilitare l’operatività delle filiali associate.

Nel mese di ottobre partirà un road-show FIMAA, ospitato presso le Sedi provinciali o le Camere di Commercio locali, per presentare ai Soci le aziende partner. IT.COR sarà in primo piano per i servizi IT.

Fondata nel 1954, FIMAA – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari – è la più grande Associazione del settore dell’intermediazione in Italia, con circa 12mila imprese associate per un totale di 40mila addetti. Aderente al sistema Confcommercio Imprese per l’Italia, la Federazione rappresenta tutto il comparto della Mediazione: Agenti Immobiliari, Mediatori Merceologici, Mediatori Creditizi, Agenti in Attività Finanziaria e lavora in Italia e in Europa per la loro tutela sindacale e crescita professionale. Inoltre fa parte dell’OAM, l’Organismo competente in via esclusiva ed autonoma per la gestione degli elenchi dei Mediatori creditizi e degli Agenti in Attività Finanziaria.
La Federazione è tra i fondatori della Consulta Interassociativa Nazionale dell’Intermediazione, organismo consultivo intersindacale delle tre Associazioni rappresentative del settore dell’intermediazione: FIMAA-Confcommercio, FIAIP e ANAMA-Confesercenti.
Grazie al costante dialogo con le Istituzioni, FIMAA è protagonista di tutte le principali normative che regolamentano il settore dell’intermediazione e delle azioni per riportare chiarezza nell’interpretazione delle norme relative al comparto. www.fimaa.it
FIMAA Servizi, invece, è società del gruppo che supporta le oltre 120 FIMAA Territoriali per favorire gli Associati FIMAA nella stipula di Convenzioni loro dedicate. www.fimaaservizi.it

IT.COR è una giovane realtà italiana, con sede a Milano, che opera nel mercato dell’Information Technology offrendo alle PMI e alle large enterprise servizi di consulenza informatica, servizi in outsourcing. Solide radici che affondano nel settore IT, ampie competenze ed esperienza dello staff, fanno di IT.COR il partner ideale per strutturare progetti di IT Trasformation, nell’ottica dell’ottimizzazione di investimento e risorse. Una fitta rete di collaboratori e aziende partner consentono a IT.COR di rispondere nello specifico alle singole esigenze dei Clienti sviluppando soluzioni strategiche e operative in grado di razionalizzare i processi, favorendo l’efficienza dell’organizzazione, la collaborazione, la condivisione delle conoscenze.

CHOCOLAThuile 2016: oltre 10.000 visitatori e una significativa raccolta solidale per i terremotati

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Cultura, Italia, Locale

Nella suggestiva cornice delle montagne Valdostane, a La Thuile, “Citta del Cioccolato” dal 2009, il 26, 27 e il 28 agosto 2016 si è tenuta la sesta edizione di CHOCOLAThuile, promossa dal Comune di La Thuile in collaborazione con Consorzio Operatori Turistici, Office du Turisme, CNA (Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola e Media Impresa), Icam Cioccolato, CIOCCHinBO e la pasticceria Chocolat di La Thuile. L’evento è stata l’occasione per una raccolta fondi pro terremotati grazie al ricavato della vendita sia della Tavoletta da Guinness lunga 20 metri, creata dagli Chef Cioccolatieri presenti alla manifestazione, sia del ChocoTatà, il cavalluccio su rotelle intagliato da Corrado Jacquemod.

La Thuile, 29 agosto 2016 – CHOCOLAThuile 2016 ha aperto i battenti venerdì 26 agosto alle ore 10.00 alla presenza del sindaco di La Thuile Mathieu Ferraris, del vicesindaco Barbara Frigo, dell’assessore al turismo Dario Bandito e di Renzo Testolin Assessore Regionale per Agricoltura e Risorse Naturali. Molti i visitatori giunti a La Thuile per celebrare “il Cibo degli Dei”, sono state oltre 10.000 le persone che hanno affollato la manifestazione in questo ultimo weekend soleggiato di agosto e che hanno potuto apprezzare le proposte di eccellenza degli artigiani del cioccolato provenienti da differenti regioni d’Italia. Un successo di partecipazione, grazie alla scelta di puntare sulla qualità e alla felice intuizione di presentare anche prodotti tipici DOP quali Fontina e Jambon de Bosses e i pregiati vini di alcune delle migliori cantine Valdostane: Diego Curtaz (Gressan), Les Granges (Nus) e Grosjean (Quart).

Degustazione, ma anche arte, divertimento e sport si sono susseguiti in questa kermesse di delizie. Sotto al tendone gli Chef dei ristoranti Les Granges, Le Coq Au Vin, Coeur du Village hanno proposto piatti cioccolatosi, mentre La Brasserie du Bathieu ha allietato le papille gustative con le sue crepes rigorosamente al cioccolato e Angela’s Bar con gaufres e piadine a tema.

Futuri Willy Wonka muniti di grembiule e cappello da Chef hanno partecipato ai golosi momenti formativi. Spettatori affascinati hanno potuto ammirare le opere dei due scultori autoctoni Edoardo Berger e Giulio Jacquemod. OfficinaD[anza], nella serata di venerdì, ha coinvolto un vasto pubblico con due musical: Grease e Romeo e Giulietta. La Band 80’N ha animato la manifestazione, nella giornata di sabato, con un repertorio anni 80/90.

Nell’ambito dell’evento sono stati premiati anche i #balconifioriti2016lth: per la categoria degli esercenti si è distinto Le Coq Maf, mentre per i privati Luigi Daniel (frazione Entreves 32) e Giorgio Del Bono (frazione Petite Golette 33).

Al di fuori del tendone nella giornata di domenica un evento di Agility Dog ha catturato l’attenzione di grandi e piccini, mentre nella zona del Petosan si svolgeva La Martze a Pià la prima riedizione della gara podistica La Thuile-Petosan. I vincitori di questa edizione sono stati premiati nel pomeriggio.

CHOCOLAThuile 2016 è stata anche l’occasione per testimoniare la vicinanza ai terremotati del Centro Italia e, a tal proposito, la tavoletta di cioccolato da Guinness dei primati realizzata dagli chef pasticceri (lunga 20 metri utilizzando oltre 50 kg di cioccolato qualità Los Bejucos di Icam, 70% – cacao di provenienza della Repubblica Dominicana), durante il pomeriggio di sabato è stata tagliata in numerosi pezzi per essere data ai visitatori a fronte di un’offerta per i terremotati. A questa iniziativa si è aggiunto il ricavato della vendita del ChocoTatà, un simpatico cavalluccio su rotelle realizzato in legno e intagliato da Corrado Jacquemod, gioco che fa parte della più antica tradizione valdostana. Per i terremotati sono stati raccolti 1.670,00 euro, che verranno devoluti attraverso la sezione Alpini di La Thuile.

A chiudere l’evento, come sempre, una ricca estrazione dei premi di cioccolato.

A LA THUILE, UN PERCORSO GOURMET IN UNA… MATTINATA D.O.P.

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina, Viaggi

La Fontina, le eccellenze enogastronomiche del territorio valdostano, la loro storia e il loro gusto, stiamo parlando della MATTINATA D.O.P., l’iniziativa promossa dal Ristorante Les Granges di La Thuile per guidare i palati gourmet in un percorso di scoperta dei luoghi e delle tradizioni autoctone, anche attraverso il cibo.

Questo itinerario, organizzato con l’accompagnamento di un enogastronomo, prevede la visita alla grotta delle fontine, nella zona del Buic, dove sono stivate per la stagionatura più di 6.000 forme del famoso formaggio valdostano. La guida ne racconterà le caratteristiche, la lavorazione e arricchirà la conoscenza del turista con informazioni relative ad altri prodotti D.O.P. della Valle d’Aosta quali il Fromadzo – formaggio magro o semigrasso, a pasta semidura, prodotto da latte di vacca, eventualmente addizionato con una piccola percentuale di latte di capra, dalla maturazione minima di 60 giorni fino a una stagionatura di 10 mesi – il famoso Lardo D’Arnad – un salume di origini remote, realizzato con antichi metodi, dal gusto delicato e al tempo stesso molto profumato – e il Jambon de Bosses – prosciutto di alta qualità, principe della salumeria valdostana che, nelle fasi della lavorazione prevede la concia con erbe aromatiche del territorio, la salatura manuale, la stagionatura su letto di fieno, e la disossatura con legatura anch’essa eseguita manualmente.

Per tutti, anche la gradita sorpresa di vedere dal vivo un giardino di Artemisia Glacialis, pianta che abita le montagne che sovrastano La Thuile, difficile da individuare e con la quale si realizza il famoso Genepy, liquore dalle note intense e dall’aromatico profumo, ottenuto dalla macerazione a freddo delle sommità fiorite della pianta.

La MATTINATA D.O.P. si conclude con la degustazione delle eccellenze enogastronomiche presentate nel corso di questo “squisito tour”, accompagnate da un buon bicchiere di vino locale.

MATTINATA D.O.P.: GIORNI • ORARI • COSTI

Giorni: tutti i martedì dal 28 giugno al 26 luglio, il 9 – 23 – 30 agosto e il 6 settembre.
Orari: appuntamento alle ore 9.30, presso il Ristorante Les Granges di La Thuile (AO) – Frazione Les Granges, rientro previsto per le ore 11.00.
Costo: 10,00 euro

Informazioni: Ristorante Les Granges +39 0165 884885

CHOCOLAThuile 2016 – VI Edizione, Cioccolato da Guinness a La Thuile

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Gastronomia e Cucina, Viaggi

Il cioccolato è il grande protagonista dell’estate in alta quota. Nella splendida cornice delle montagne valdostane, La Thuile, la “Città del Cioccolato”, dal 26 al 28 agosto organizza la sesta edizione di CHOCOLAThuile. Mostra mercato, convegni, un ristorante a tema, la scuola di degustazione del cacao, la fabbrica di cioccolato, tanti laboratori dedicati ai più piccoli e, quest’anno, una sorpresa da Guinness dei primati, realizzata sotto gli occhi di tutti.

Il cioccolato è un mito, un piacere, un momento di gratificazione, un peccato di gola. In tazza, in tavolette, utilizzato in cucina, è un alimento che esercita da sempre particolare fascino, ispira arte e passioni, accende la curiosità. Per i Maya era la “bevanda degli dei”, Guy de Maupassant scriveva “Non riuscivo a separare la bocca dai bordi deliziosi della sua tazza. Una cioccolata da morire, morbida, vellutata, profumata, inebriante”. Dalla cultura all’arte molti nomi famosi tra i quali Mozart, Manzoni, Mazzini, D’Annunzio e Dalì, avevano una passione sfrenata per la cioccolata. Studi delle blasonate Boston e Harward University hanno evidenziato come il cioccolato allunghi la vita, mentre da quello della University of South Australia si evince come il cioccolato, fondente o al latte che sia, potenzi le funzioni cognitive se consumato regolarmente almeno una volta alla settimana. Il cioccolato è ricco di buone notizie, quello fondente, in particolare, rappresenta una delle più generose fonti alimentari di flavonoidi, potenti antiossidanti che hanno la capacità di limitare il danno derivante dai radicali liberi.

Con queste premesse, La Thuile, la “Città del Cioccolato”, non poteva non omaggiare quello che si può definire il re delle tentazioni. Tra le cime più alte d’Europa, in uno stupendo e selvaggio scenario naturale, nelle vie di La Thuile, paese al confine con la Francia, dove si respira l’antica storia di celti, salassi e romani, ritorna CHOCOLAThuile. Sesta edizione della mostra mercato con ristorazione a tema che è ormai un classico di fine estate e che, anno dopo anno, registra un numero sempre più elevato di visitatori.

CHOCOLAThuile porterà anche quest’anno in Valle d’Aosta le eccellenze nel settore del cioccolato con oltre 30 stand artigianali. Il meglio della produzione italiana del cioccolato artigianale proposto in ogni forma, gusto e profumo: tartufi, praline, cremini, dragées, creme spalmabili, torte, tra le quali l’impareggiabile Tometta di La Thuile, tazze di cioccolata calda, liquori al cacao. 3 giorni per intenditori alla ricerca dei sapori più puri e di insoliti accostamenti, 3 giorni per chi ha desiderio di scoprire l’affascinante mondo del cioccolato, per chi ha curiosità e voglia di imparare. 3 giorni di vere e proprie esperienze sensoriali, esaltate anche dal piacere di luoghi alpini incantevoli. 3 giorni per sorprendersi con le tradizioni enogastronomiche valdostane attraverso degustazione di vini e prodotti tipici Dop, che si fondono insieme al “cibo degli dei”. 3 giorni che sveleranno anche un’idea da Guinness dei primati, realizzata in loco, sotto gli occhi di tutti, che gli organizzatori si augurano possa diventare un record.

Sotto al tendone, allestito in Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, oltre agli stand, anche un ristorante, nel quale, a pranzo e a cena, gli chef di CHOCOLAThuile prepareranno deliziosi piatti a base di cioccolato.

Per chi ha sete di conoscere non mancheranno degustazioni e conferenze che accompagneranno tutti gli appassionati alla scoperta del mondo del cioccolato e degli abbinamenti con caffè, vini e distillati. Nel corso della manifestazione, infatti, sono previsti diversi momenti formativi e dimostrativi (Fabbrica di Cioccolato – Choco World Educational – Choco Gourmet), oltre al laboratorio baby dedicato a futuri Willy Wonka.                                                                                                                                                                                                                                                         Ma il cioccolato è bello anche da vedere, ed ecco in mostra le “dolci creazioni” di Giulio Jacquemod, scultore autoctono dalla raffinata vena artistica.

ChocoLaThuile 2016 è promossa dal Comune di La Thuile in collaborazione con Consorzio Operatori Turistici, Office du Turisme, CNA (Confederazione Nazionale Artigianato e Piccola e Media Impresa), ICAM Linea Professionale, CIOCCHinBO (Associazione maestri cioccolatieri), Cioccolando In Alta Quota, Cioccolateria Pasticceria Chocolat. www.chocolathuile.me.

LA THUILE TRAIL 2016 – 1^ EDIZIONE, NATURA E SPORT… IL CONNUBIO PERFETTO ALLA SCOPERTA DI LA THUILE

Scritto da HALO COMUNICAZIONE il . Pubblicato in Ambiente, Geografia, Lifestyle, Sport

25 Km, 1800 m di dislivello positivo, sono questi i numeri della prima edizione di “La Thuile Trail” che si correrà il prossimo 2 luglio a La Thuile. Questo percorso di running permetterà di godere dei suggestivi panorami offerti dalle montagne circostanti e imbattersi anche nelle tracce della storia che ha segnato la vallata.

Habitat selvaggio, natura generosa e accogliente, carattere eclettico, La Thuile in Valle d’Aosta regala l’emozione di vivere l’essenza vera della montagna. Uno straordinario patrimonio naturale e geologico da scoprire a piedi, in bicicletta e con il trail running. Proprio di quest’ultima disciplina ne sentiamo parlare sempre più spesso. Un’attività che si svolge lontano dalle città urbane ed è considerata una vera e propria filosofia di vita.

Praticando il trail running lungo i sentieri di montagna si ha la possibilità di entrare in contatto con la natura vivendo straordinarie emozioni. Un’esperienza in grado di far dimenticare lo stress della vita quotidiana e favorire il benessere psicofisico.

La Thuile organizza la prima edizione di “La Thuile Trail”. Un percorso di 25 Km con 1.800 metri di dislivello che permetterà ai trailer di conoscere il territorio, di imbattersi in importanti testimonianze storiche e di godere di scorci panoramici mozzafiato.

Il tracciato, che parte dalla zona del Planibel, attraversa le frazioni del Thovex e del Buic, si inerpica nel bosco transitando davanti ad alcuni vecchi ingressi minerari dell’estrazione di antracite e, in zona Plan Praz, percorre il perimento del Fortino edificato nel 1630 dal Ducato di Savoia (quota 2.050 m). Successivamente, passando dal sentiero denominato “La Balconata”, si arriva al rifugio Deffeyes (2.494 m) per lambire il maestoso ghiacciaio del Ruitor (3.486 m), la sua morena, i suoi stupendi laghetti e raggiungere la vicina Cappella di San Grato ( 2.454 m). Siamo sul sentiero dell’Alta Via n.2. Qui inizia un percorso in discesa verso La Joux. Si passa “sull’ardito e sospeso” nuovo ponte in ferro sulla terza cascata Rutorina dal quale si possono ammirare i due salti sottostanti e, arrivati alla frazione di La Joux, con alcuni saliscendi, si ritorna per un breve tratto sull’Alta Via n. 2.  Si costeggia in seguito, la spalla del Monte Colmet si giunge al bivio per il nuovissimo sentiero delle Miniere di Argento. Da qui in discesa il percorso di gara alternerà tratti di sentiero a tratti di strada poderale, prima di giungere alla frazione Pera Carà dove si trovano gli ingressi minerari di antracite del “Villaret” a quota 1.580 m, e successivamente, guadagnare l’arrivo ubicato in zona Planibel nei pressi della Scuola di Sci La Thuile.

Per scaricare il Road Book

www.lathuiletrail.com