Archivio Autore

Bruno Biserni confermato Presidente del Gal l’Altra Romagna

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Agricoltura, Aziende, Locale, Turismo

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo di Azione Locale L’Altra Romagna, ha eletto il Presidente, rinnovando il mandato a Bruno Biserni, nel ruolo di vertice istituzionale dell’ente; ente che si occupa di svolgere tutte le attività ed iniziative atte a promuovere lo sviluppo, il miglioramento e la valorizzazione delle attività socio-economiche e culturali dell’Appennino e del territorio romagnolo, anche attraverso la predisposizione e la gestione di programmi e progetti regionali, nazionali ed europei.
In particolare, è delegata al GAL da parte della Regione Emilia Romagna la gestione del Programma “Leader” del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 dell’Unione Europea, con competenza d’area territoriale ricadente in 20 Comuni della Provincia di Forlì-Cesena e 5 Comuni della Provincia di Ravenna.
Tale programma nacque nel 1989, da un’iniziativa comunitaria, come strumento per contrastare l’abbandono e lo spopolamento delle aree svantaggiate collinari e montane.
Civitellese di nascita, residente a Forlì, consulente in direzione aziendale e dirigente, Bruno Biserni ha alle spalle un curriculum rilevante per esperienza professionale e politica svolta in imprese industriali e in alcune delle più importanti istituzioni del territorio romagnolo.
Il suo profilo, non solo coniuga competenze politiche e di leadership ma anche una profonda conoscenza tecnica specialistica e di conoscenza del territorio cumulata in questi anni di presidenza.
Quest’ultimi elementi divengono imprescindibili per indirizzare e gestire i complessi meccanismi della società, sottoposta a costanti controlli regionali ed europei, dove i settori pubblici e privati sono in partnership per proporre e realizzare progetti a favore dell’Appennino romagnolo, sotto il profilo agricolo, turistico e sociale, in un contesto in cui
anche per gli enti pubblici diviene sempre più importante reperire fondi provenienti dall’Unione Europea.
Biserni avrà il compito, insieme alla direzione e allo staff operativo, di portare a termine la programmazione europea 2014-2020, continuando a pubblicare e promuovere bandi,
progetti, azioni a sostegno del territorio, per assegnare le risorse economiche rimaste a disposizione.
La grande responsabilità e l’onere di essere Presidente del GAL la si può evincere anche dalla presenza dei più importanti soci pubblici e privati del territorio.
Tra le file della componente pubblica, vi sono le Province di Forlì-Cesena, Ravenna, l’Unione dei Comuni della Romagna forlivese, l’Unione dei Comuni della Romagna faentina, l’Unione Rubicone e Mare, il Parco delle Foreste Casentinesi, le Camere di Commercio di Forlì-Cesena/Rimini e Ravenna.
Tra le file della componente privata, le cui quote sono in maggioranza rispetto al pubblico, vi sono, oltre al Consorzio Promo-Appennino, Cia Romagna, Confesercenti cesenate, l’Associazione Generale delle Cooperative Italiane.
In C.d.A. oltre a Biserni siederanno: Ilaria Marianini (assessore comunale di Santa sofia) quale vice-presidente, ed i consiglieri: Giorgio Sagrini (sindaco di Casola Valsenio e tesoriere regionale del PD); Laura Pedulli (funzionario CNA) in rappresentanza dell’artigianato, Mirco Coriaci (direttore Confcooperative) in rappresentanza della cooperazione, Flavio Pierotello (già funzionario Coldiretti) in rappresentanza del mondo agricolo; Cristina Borghesi (funzionario Confcommercio) in rappresentanza del mondo del commercio.

L’ufficio stampa
GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il Gal L’Altra Romagna protagonista alla conferenza stampa di Happy bio 2019 – Autunno in Romagna presso il Bagno Perla di Punta Marina Terme

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Turismo

“Oggi, per essere davvero “avanti” è necessario volgere lo sguardo indietro a quando erano le stagioni a regolare la nostra alimentazione e le camminate scandivano le nostre attività quotidiane. In tutto questo sostenuti dalle tradizioni delle nostre Comunità.”

Parte con questa premessa, il calendario degli appuntamenti con le degustazioni di prodotti tipici locali e frutta Happy Bio della prossima estate, che permetteranno di promuovere il progetto “Autunno in Romagna”.

Una proposta per promuovere con entusiasmo e partecipazione la Destinazione Romagna e il suo turismo balneare, rurale, culturale, ambientale, enogastronomico.

In questo 2019, anno del “Turismo Lento”, la vacanza migliore sicuramente è quella che lascia grandi ricordi e piccole impronte sul Pianeta e gli appuntamenti Happy Bio permetteranno al turista in vacanza sulla costa, di conoscere in modo piacevole e divertente, grazie alla passione e alla sensibilità dei suoi promotori, il “ventaglio” di proposte turistiche dedicate ai viaggiatori che nei mesi autunnali potranno scegliere fra una vasta gamma di attività legate all’enogastronomia, all’ospitalità, al paesaggio, in calendario nei 25 Comuni delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna, le cui aree sono gestite dal GAL L’Altra Romagna all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014 -2020 della Regione Emilia Romagna.

“Il Gal L’Altra Romagna , rappresentato dal Presidente Bruno Biserni, partecipa attivamente all’obiettivo del progetto Happy bio – Autunno in Romagna, finalizzato a promuovere un turismo di qualità alla scoperta dell’entroterra romagnolo, grazie alla destagionalizzazione di sistema e di prodotto turistico”.

Gli Happy Bio non solo saranno appuntamenti con prodotti biologici – dichiara Fausto Faggioli, attuatore del progetto – ma permetteranno di conoscere le tradizioni dei Borghi Autentici romagnoli e con un salutare fitwalking in riva al mare o in pineta chiuderemo queste giornate dedicate al relax, al  benessere nell’ottica di un turismo vissuto “in scioltezza”, compatibile con il Territorio e accessibile a tutti, senza ostacoli di carattere economico, strutturale, sociale, culturale. Una nuova visione del sistema di offerta turistica per migliorare qualitativamente l’attuale modo di visitare e comprendere i patrimoni locali e far conoscere la storia e i sapori della “Romagna Rurale” con una offerta integrata per l’autunno “Autunno in Romagna” “

“Per chi sceglie una vacanza “in chiave slow” termina il gruppo degli Stabilimenti Balneari e aziende agricole dell’entroterra romagnolo è cresciuta la volontà di conoscere l’impatto ambientale di una struttura turistica, la sensibilità ecologica dei gestori, la provenienza del cibo. Rispondiamo proponendo un’offerta territoriale che integri la potenzialità estiva della costa romagnola con le stagionalità dell’entroterra, valorizzando il paesaggio, le culture e le produzioni locali sia come base per la differenziazione dell’offerta sia come specifica modalità per avvicinarsi al turismo costiero con rinnovata sensibilità.”

Una collaborazione che stimola le relazioni  tra viaggiatori e operatori turistici (portatori entrambi di diverse esperienze, credenze, saperi, culture) ai fini di  creare fertili opportunità di scambio tra di loro. Una collaborazione che promuove un’offerta di servizi e prodotti di un turismo dai ritmi non frenetici, non massificati, in grado di far partecipare l’ospite a un’esperienza completa, profonda e coinvolgente, che gli consenta di assimilare gradualmente i legami con la realtà locale.

La conferenza stampa è in programma giovedì 20 giugno 2019 alle 16 presso il Bagno Perla di Punta Marina Terme, a seguire alle 17,00 ci sarà la degustazione Happy bio con prodotti tipici, per concludere con una passeggiata Nordic Walking in pineta o in riva al mare.

Le autorità presenti saranno:

Chiara Astolfi, Direttrice Destinazione Romagna

Valtiero Mazzotti, Direzione Generale Agricoltura Regione Emilia Romagna

Giacomo Costantini, Assessore Turismo Comune di Ravenna

Bruno Biserni, Presidente GAL L’Altra Romagna (FC)

Lorenzo Marchesini, Presidente GAL Delta 2000(FE)

Ursula Valmori, Sindaca di Premilcuore(FC)

Liviana Zanetti, Assessore Turismo e attività produttive Castrocaro Terme e Terra del Sole(FC)

Giorgio Frassineti, già Presidente Unione Comuni Romagna forlivese

Patrizia Passanti, Presidenza Confcommercio Ravenna

Atos Mazzoni,  Presidente Comitato Provinciale UNPLI Forlì-Cesena

Guido Tampieri, intellettuale e commentatore politico, già Sottosegretario all’Agricoltura e Assessore regionale

 

Giornalisti accreditati

 Miho Okai, giapponese, giornalista, promotrice viaggi dal Giappone

Ivana Tamai, collaboratrice e inviata dell’agenzia Tidd-Press, funzionaria del Ministero degli Esteri

Erica Lauteri, travel blogger

Marina Cioccoloni, giornalista, blogger, collaboratrice di Camper&Caravan

Renato Greco, giornalista di Camper&Caravan e blogger @taccuinodiviaggio

Roy Berardi, collaboratore inviato di Plein Air

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

IL GAL L’ALTRA ROMAGNA ORGANIZZA UN RADUNO NAZIONALE DI CAMPERISTI NELL’ENTROTERRA FAENTINO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Lifestyle, Locale, Turismo, Viaggi

Prosegue a gran ritmo il progetto “L’Altra Romagna en plein air” del GAL L’Altra Romagna in collaborazione con Edizioni Plein Air, con il terzo ed ultimo raduno nazionale di camper in programma da venerdì 10 a domenica 12 maggio 2019, dopo quelli organizzato nel weekend 5-7 aprile in area cesenate e nel weekend 26-28 aprile in area forlivese.

Il raduno mostrerà ai partecipanti uno spaccato significativo dell’entroterra faentino: dall’arte e storia sprigionata dal nucleo urbano di Brisighella, alla magia dei colli di Faenza – come Oriolo ai Fichi e Castel Raniero – dove è ancora vivissima la tradizione agricola e rurale, in contesti che per coltivazioni e paesaggio ricordano molto la migliore Toscana.

30 equipaggi provenienti da diverse Regioni italiane, arriveranno nel pomeriggio di venerdì 10 maggio a Brisighella presso l’area camper attrezzata, per poi scoprire il borgo e i suoi tesori con una visita guidata.

Alla sera apericena ai sapori della Romagna Brisighellese.

Sabato mattina 11 maggio, il gruppo, accompagnato sempre dai referenti del GAL L’Altra Romagna, si sposterà in direzione Faenza a Oriolo dei Fichi dove sono in programma visite guidate alla Torre di Oriolo e un tour panoramico misto, con 3 km di trekking e 3 km a bordo di un carro trainato da un trattore, per scoprire sempre in ottica plein air il territorio.

Dopo il pranzo servito all’aperto, ci si rimetterà in marcia per raggiungere Castel Raniero, sede del pittoresco evento “Musica nelle Aie” con tutte le numerose iniziative ed attività che riempiranno la giornata di sabato pomeriggio e domenica.

Domenica 12 maggio alle 11,00, evento clou del raduno sarà il convegno “Il Plein air volano di sviluppo turistico dell’Altra Romagna” presso la storica Villa Rotonda-Laterchi.

Il convegno verrà aperto dai saluti e dalla relazioni del Vicesindaco di Faenza, Massimo Isola e Marina Lo Conte in rappresentanza dell’Unione della Romagna faentina e del Parco regionale della Vena del Gesso Romagnola, a cui faranno seguito gli interventi di:

Roy Berardi, collaboratore progetto “L’Altra Romagna en plein air”

Raffaele Jannucci, Direttore editoriale Plein Air

Gualtiero Malpezzi, Capo Servizio promozione economica e turismo dell’Unione della Romagna faentina

Silvia Rossetti, Il Cammino di Dante

Gabriele Scaggiante, Presidente Camper club “Leone rampante”

Enrico Castellari, Vicepresidente Associazione “Castel Raniero”

Dopo un breve dibattito con camperisti e partecipanti, conclusioni a cura di Bruno Biserni, Presidente GAL L’Altra Romagna.

Moderatore del convegno sarà Piergiorgio Valbonetti del gruppo Teleromagna.

A seguire buffet con prodotti del territorio, offerto dal GAL L’Altra Romagna, a cura ed organizzazione dell’Associazione “Castel Raniero”.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il Gal l’Altra Romagna organizza un raduno nazionale di camperisti nell’entroterra forlivese

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Turismo

Prosegue a gran ritmo il progetto “L’Altra Romagna en plein air” del GAL L’Altra Romagna, con il secondo raduno nazionale di camper in programma da venerdì 26 a domenica 28 aprile 2019, dopo quello organizzato nel weekend 5-7 aprile in area cesenate.

Questa volta ad essere protagonista del raduno itinerante guidato sarà l’entroterra forlivese, con il triangolo Tredozio, Cusercoli e Castrocaro Terme e Terra del Sole.

Sarà l’occasione per un’esperienza di viaggio e conoscenza nella Romagna dei borghi tra storia, natura ed enogastronomia tipica, col gran finale immersi nell’evento Eliopoli – Terra di Confine di domenica 28 aprile a Terra del Sole.

Circa una 30 equipaggi provenienti da diverse Regioni italiane, si ritroveranno nella mattinata di venerdì mattina presso l’area camper attrezzata di Tredozio, dove durante la giornata sono programmate le visite al sito naturalistico Lago Casa di Ponte e allo storico Palazzo Fantini.

Sabato mattina, il gruppo, accompagnato sempre dai referenti del GAL L’Altra Romagna, si sposterà in direzione Cusercoli per ricevere i saluti dell’Amministrazione comunale di Civitella di Romagna e del Presidente Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni.

Dopo i saluti delle autorità visita all’imponente Castello del XII sec e alla chiesa di San Bonifacio; a seguire ristoro ai partecipanti presso il giardino pensile del Castello.

Nel pomeriggio, visita guidata alla vicina tenuta vitivinicola Poderi dal Nespoli 1929, prima di giungere a Terra del Sole nell’area attrezzata riservata ai camperisti.

Domenica 28 aprile alle 11,00, evento clou del raduno sarà il convegno “Il Plein air volano di sviluppo turistico dell’Altra Romagna” presso Palazzo Pretorio di Terra del Sole, ripreso dalle telecamere di Teleromagna.

Il convegno verrà aperto dalle relazioni di Sindaco e Assessore al turismo di Castrocaro Terme e Terra del Sole, rispettivamente Marianna Tonellato e Liviana Zanetti, a cui seguiranno gli interventi di:

Roy Berardi, collaboratore progetto “L’Altra Romagna en plein air”

Michela Bagatella, capo redattrice Edizioni Plein Air di Roma

Monica Fantini, Vicepresidente Fondazione Cassa dei Risparmi Forlì e ideatrice di Romagna Terra del Buon Vivere – con contributo video

Rodolfo Valentini, Presidente Associazione Via Romea Germanica Italiana

Flavio Foietta, Presidente Associazione Via Romea Germanica Europea

Luigi Barilari, Bike To – Itinerari cicloturistici

Conclusioni a cura di Bruno Biserni, Presidente GAL L’Altra Romagna.

Al termine del convegno, ristoro all’interno di Palazzo Pretorio.

La domenica pomeriggio verrà dedicata alla visita guidata alla scoperta di Terra del Sole, per poi lasciare liberi i partecipanti per le varie attività offerte all’interno di Eliopoli-Terra di confine, rievocazione storica con gruppi provenienti da tutta Europa, che nella cittadella fortificata faranno immergere i visitatori nelle atmosfere del 1600, tra battaglie, processi, ronde di soldati, antichi mestieri, popolani in festa con musiche e balli

Un ultimo raduno verrà organizzato dal GAL L’Altra Romagna anche nel territorio faentino dal 10 al 12 maggio, coinvolgendo le aree dei Comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Riolo Terme e Faenza.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

IL GAL L’ALTRA ROMAGNA ORGANIZZA UN RADUNO NAZIONALE DI CAMPERISTI IN VALLE DEL SAVIO

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Locale, Turismo

Dopo la realizzazione della guida di promozione territoriale realizzata con Edizioni Plein Air e distribuita in 90.000 copie in tutta Italia, consultabile e scaricabile dal nostro sito cliccando qui, il progetto “L’Altra Romagna en plein air” entra nel vivo con l’organizzazione di momenti d’incontro tra luoghi della Romagna e il popolo dei camper d’Italia.

Il primo incontro sarà nella Val Savio cesenate, raduno itinerante a numero prefissato in occasione della storica Sagra della Pagnotta Pasquale, uno splendido carosello tra storia, arte, ambiente ed enogastronomia tipica attorno ai borghi di Sarsina, Mercato Saraceno e Bagno di Romagna, Comuni della Provincia di Forlì-Cesena.

I camper aderenti all’iniziativa sono oltre 30 equipaggi, mentre il programma dell’iniziativa è stato concertato con le Amministrazioni comunali e Pro loco di Bagno di Romagna, Mercato Saraceno e Sarsina.

I camperisti, provenienti in maggioranza dal Nord Italia e dall’Emilia, si ritroveranno nel tardo pomeriggio di venerdì 5 aprile presso il parcheggio Sandro Pertini di Mercato Saraceno, accolti dalla Pro loco e dalle Associazioni locali con distribuzione di materiale informativo divulgativo.

In serata saluto del Sindaco Monica Rossi, breve visita guidata alla Pieve di San Damiano per chiudere con un aperitivo -ristoro conviviale.

Sabato mattina 6 aprile, il gruppo si sposterà in direzione Bagno di Romagna per la visita guidata al centro storico, per poi partecipare all’incontro “Il Plein air volano di sviluppo turistico dell’Altra Romagna” organizzato dal GAL L’Altra Romagna, che vedrà i saluti del Vicesindaco Alessia Rossi, l’intervento del Presidente Bruno Biserni, del collaboratore di progetto Roy Berardi, e le testimonianze di addetti al lavoro specialisti del turismo itinerante quali Maria Cristina Santucci – Presidente del Cammino di San Vicinio, Marco Magalotti – Camper club il Gabbiano.

Al termine dell’incontro farà seguito un ristoro conviviale.

Nel pomeriggio visita al Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi e breve escursione guidata al Sentiero degli Gnomi, per poi spostarsi a Sarsina dove il gruppo verrà accolto a tardo pomeriggio dal Sindaco Enrico Cangini con accompagnamento musicale e aperitivo in piazza.

Domenica 7 aprile ultima giornata dedicata alla visita guidata del centro storico di Sarsina, con la sua Basilica e il Suo Museo archeologico Nazionale, per poi concludere con un aperitivo di commiato, al termine del quale i camperisti partecipanti potranno pranzare liberamente all’interno della Sagra della Pagnotta per poi programmare in autonomia il viaggio di ritorno.

I raduni proseguiranno nelle prossime settimane anche nel territorio forlivese (dal 26 al 28 aprile), e nel territorio faentino (dal 10 al 12 maggio) entrambi con la formula del raduno diffuso ad afflusso libero, con adesione scritta all’indirizzo e-mail: comunicazione@altraromagna.net.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

L’ Assessore regionale dell’Emilia Romagna Simona Caselli in visita nell’Appennino romagnolo

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Agricoltura, Aziende, Locale

L’Assessore regionale all’agricoltura, caccia e pesca dell’Emilia Romagna Dott.ssa Simona Caselli è stata la prestigiosa ospite del nostro Appennino, nella giornata odierna.

Il Presidente del Gal L’Altra Romagna Bruno Biserni insieme ai tecnici Casamenti e Bertozzi e ai Sindaci di Sarsina e Mercato Saraceno, Enrico Cangini e Monica Rossi, hanno accompagnato l’Assessore nella visita effettuata alla società agricola Il Pagliaio di Mercato Saraceno, gestita con passione da Giovanni Alessandrini insieme alla moglie Eleonora e al figlio Gianmaria nel verde dell’Appennino cesenate.

La visita è stata coordinata dal Gal L’Altra Romagna, a seguito della richiesta manifestata nei mesi scorsi dell’Assessore di visitare la medesima azienda rientrante nell’area di competenza del GAL all’interno del Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

L’azienda, caratterizzata da una forte interdisciplinarietà tra le attività agricole, agrituristiche e di animazione legate alla fattoria didattica arricchita dalla presenza di numerosi percorsi e laboratori didattici per scuole e famiglie, percorsi storici e naturalistici.

La visita ha rappresentato un esempio di efficace commistione raggiunta tra uomo-animale-natura, un sodalizio puro e vero fonte di nutrimento e di vita, in un contesto rurale preservato, ricco sotto il profilo ambientale e naturalistico, all’interno del quale l’opportunità economica basata sul ’turismo slow’ è tangibile anche dal ritmo lento e rappacificante trasmesso dai 10 asini che popolano gli spazi adiacenti l’azienda.

L’iniziativa ha fornito l’occasione di riflettere, insieme all’Assessore Caselli, sulle linee programmatiche future da intraprendere per sostenere le azioni volte al mantenimento e rafforzamento delle attività agricole e agrituristiche del nostro Appennino.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

IL VILLAGGIO DE L’ALTRA ROMAGNA ALLA FIERA “SONO ROMAGNOLO” DAL 22 AL 24 FEBBRAIO 2019

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Aziende, Cultura, Locale

Importante vetrina per l’entroterra romagnolo alla manifestazione “Sono Romagnolo” di Cesena Fiera in programma dal 22 al 24 febbraio 2019.

Il Gal L’Altra Romagna realizza uno spazio tutto suo di 3.000 mq, il villaggio dell’entroterra romagnolo, coinvolgendo le Pro loco e le associazioni di promozione del territorio ricadenti nella propria area di gestione del programma europeo “Leader” all’interno del Piano di Sviluppo Rurale dell’Emilia Romagna 2014-2020.

Lo stand del GAL L’Altra Romagna fungerà da apripista al visitatore, che percorrerà le vie del Villaggio rappresentate dalle varie vallate dell’Appennino.

La presenza di ben 43 stand espositivi rappresenta la novità principale della fiera rispetto alle edizioni precedenti.

Le 43 candidature sono pervenute mediante manifestazione di interesse pubblicata sul nostro sito.

Uno spazio fatto di volti, scorci suggestivi di vigne e frutteti, borghi antichi, tradizioni, cultura, per animare e lasciare un biglietto da visita indimenticabile.

Da non perdere il talk show televisivo di venerdì 22 dalle 17.30 alle 19,30, organizzato e coordinato dal Gal L’Altra Romagna con le riprese televisive di Teleromagna nel palco centrale della Fiera, dove verrà raccontato il progetto legato alla costruzione del Villaggio.

Insieme al Presidente Bruno Biserni e al Direttore Mauro Pazzaglia,

NE PARLEREMO CON:

Valtiero Mazzotti, Direttore generale Agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia Romagna

Christian Castorri, Assessore al turismo del Comune di Cesena

Nicola Iseppi, Unione della Romagna Faentina – delega al turismo

Mirko Capuano, Consigliere Destinazione Turistica Romagna

Catia Guerrini, Vicepresidente Cesena Fiera

Augusto Patrignani, Presidente Provinciale Confcommercio Forlì-Cesena

Marco Laghi, Responsabile CNA Turismo e Commercio Forlì-Cesena

Stefano Ferrari, Presidente Unpli Emilia Romagna

Atos Mazzoni, Presidente UNPLI Forlì-Cesena

Marino Moroni, Presidente UNPLI Ravenna

TESTIMONIANZE DI ALCUNI STAND DEL VILLAGGIO

Nevio Agostini, Responsabile del servizio promozione del Parco Nazionaledelle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Massimiliano Costa, Direttore Ente Parchi e Biodiversità Romagna

Rodolfo Valentini, Presidente Associazione La Via Romea Germanica

Lorenzo Angelini, Direttore Associazione Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena

Maida Cattaruzza, Associazione Strada della Romagna

Con la partecipazione di Mirko Casadei

Conduce Pier Giorgio Valbonetti del Gruppo Pubblisole-Teleromagna

Organizzazione e coordinamento: Giovanni Bertozzi – GAL L’Altra Romagna

La messa in onda della trasmissione sui canali di Teleromagna, è prevista nelle seguenti giornate:

Sabato 23 febbraio 2019 alle ore 23,15 sul canale 14

Domenica 24 febbraio 2019 alle ore 15,30 sul canale 11

 

Info:

Sono Romagnolo 22, 23, 24 febbraio 2019
Orario: venerdì 22 febbraio 17.00-23.00; sabato 23 febbraio 10.00-23.00; domenica 24 febbraio 10.00-21.00.

Ingresso gratuito

Ufficio stampa GAL L’Altra Romagna

Il Gal l’altra Romagna rende noto un avviso pubblico finalizzato alla raccolta di manifestazioni di interesse per partecipare al progetto “Il villaggio de l’altra Romagna” nell’ambito della manifestazione fieristica “Sono romagnolo” di Cesena

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Italia

Nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna – Misura 19 “Supporto allo sviluppo locale Leader”, sulla base dei principi di trasparenza, della parità di condizioni e non discriminazione tra i soggetti e secondo le regole della pubblicità ed imparzialità, il Gal L’ Altra Romagna rende noto un avviso pubblico per raccogliere manifestazioni di interesse per la realizzazione dell’azione progettuale 2.1 nell’ambito del Progetto a Regia Diretta “Il Villaggio de L’Altra Romagna” – partecipazione all’evento fieristico “Sono Romagnolo” del 22-23-24 febbraio 2019 presso la Fiera di Cesena(FC).

Possono presentare la propria candidatura i soggetti che operano e agiscono nell’ambito del territorio Leader di competenza del Gal L’Altra Romagna.

I Soggetti che presentano la manifestazione di interesse non devono avere natura commerciale ma finalità promozionali, conoscitive e di valorizzazione, oltre che presentare corrispondenza tra le attività svolte con le finalità promozionali del progetto, per quanto riguarda gli aspetti turistici, culturali, enogastronomici, naturalistici, sociali, artigianali, legati al benessere della persona, ecc…

Il presente avviso e il fac-simile di domanda sono pubblicati nella home page del sito web http://www.altraromagna.it/it/home/ nella sezione news e comunicazioni http://www.altraromagna.it/it/avviso-pubblico-per-raccogliere-manifestazione-di-interesse-progetto-il-villaggio-de-laltra-romagna/

Le domande di candidatura dovranno pervenire a L’Altra Romagna entro e non oltre le ore 12.00 del 13 febbraio 2019 con le seguenti modalità:

  • invio postale;
  • consegna a mano (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00) all’indirizzo:

L’Altra Romagna soc. cons. a r.l. Viale Roma, 24 – 47027 Sarsina (FC);

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici de L’Altra Romagna tel. 0547. 698301, fax 0547. 698345 dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

Il Gal l’Altra Romagna protagonista al talk show tv Ping Pong “2020 e oltre” del 24 gennaio 2019

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia

Il Gal L’Altra Romagna organizza un talk show televisivo dal titolo “2020 e oltre” all’interno dello spazio settimanale Ping Pong del gruppo Pubblisole-Teleromagna condotto da Piergiorgio Valbonetti.

Il dibattito televisivo sarà incentrato sulle linee programmatiche legate al futuro delle aree rurali romagnole; le stesse aree rurali delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna il cui sviluppo è favorito dalle azioni del GAL all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Ponendo al centro della discussione il presente e il futuro dell’Appennino, sostenuto e avvalorato da tutti i settori economici rappresentati, si affronteranno temi legati alla necessità di reperire fondi europei, implementare progetti di sviluppo partecipati in un’ottica di economia della condivisione, la ricerca di innovazione sociale, la diversificazione delle attività commerciali e tanto altro.

Il Presidente Bruno Biserni e il Direttore Mauro Pazzaglia affronteranno la tematica con le Associazioni di categoria delle Province di Forlì-Cesena e Ravenna, le quali rappresenteranno tutti i settori economici dell’Appenino romagnolo a partire da quello primario-agricolo fino a quello sociale-cooperativo, passando da quelli legati al commercio, al turismo, e all’artigianato.

Vi saranno anche le importanti partecipazioni del Presidente nazionale di Confcooperative Maurizio Gardini e del Presidente della Provincia di Ravenna, Michele de Pascale.

NE PARLEREMO CON:

Maurizio Gardini, Presidente Confederazione cooperative italiane

Michele de Pascale, Presidente della Provincia di Ravenna

Bruno Biserni, Presidente GAL L’ Altra Romagna

Mauro Pazzaglia, Direttore Gal L’ Altra Romagna

Alessandro Ghetti, Responsabile Ufficio legale Coldiretti Emilia Romagna

Danilo Misirocchi, Presidente CIA Romagna

Andrea Gaetano, Responsabile area Faenza – Confagricoltura Ravenna

Augusto Patrignani, Presidente Provinciale Confcommercio Forlì-Cesena

Monica Ciarapica, Presidente Confesercenti della Provincia di Ravenna

Francesco Ferro, Vicepresidente CNA Forlì-Cesena

Riccardo Caroli, Presidente Confartigianato della Provincia di Ravenna

Mauro Neri, Presidente Confcooperative Forlì-Cesena

Ci saranno testimonianze di aziende agricole e agrituristiche che hanno già beneficiato di contributi a fondo perduto a valere sui bandi pubblicati dal GAL L’Altra Romagna, oltre che le testimonianze di amministratori delle sedi decentrate di Confcommercio Forlì-Cesena

ricadenti nelle stesse aree rurali gestite dal GAL all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020.

TESTIMONIANZE DI:

Romano Rossi – Presidente Confcommercio Sarsina, Giuseppe Crociani – Vicepresidente Confcommercio Bagno di Romagna, Azienda agricola Giannini Liviana di Sarsina, Azienda agricola Canova di Casola Valsenio, Azienda agricola Il Casone di Michelacci Oscar – Premilcuore

La messa in onda della trasmissione sui canali di Teleromagna è prevista nelle seguenti giornate:

Giovedì 24 gennaio 2019 ore 21,00 sul canale 14

Venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 21,00 sul canale 11

Sabato 26 gennaio 2019 alle ore 14,00 sul canale 74

Sabato 26 gennaio 2019 alle ore 23,15 sul cnaale 14

Domenica 27 gennaio 2019 alle ore 15,30 sul canale 11

Abbiamo realizzato anche la rubrica tv “2020 e oltre”, che tratta le stesse tematiche del talk show.

La messa in onda della rubrica è prevista:

Mercoledì 23 gennaio 2019 alle ore 22,00 sul canale 11

Sabato 26 gennaio 2019 alle ore 12,30 sul canale 11

Sabato 26 gennaio 2019 alle ore 18,30 sul canale 14

Domenica 27 gennaio 2019 alle ore 9,00 sul canale 14

Domenica 27 gennaio 2019 alle ore 20,30 sul canale 11

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA

IL GAL L’ALTRA ROMAGNA PROTAGONISTA AL TALK SHOW TV PING PONG “INCONTRO DI LEADER” del 15 novembre 2018

Scritto da Gal L Altra Romagna il . Pubblicato in Economia, Turismo

Il Gal L’Altra Romagna organizza un talk show televisivo dal titolo “Incontro di Leader” all’interno dello spazio settimanale Ping Pong del gruppo Pubblisole-Teleromagna condotto da Piergiorgio Valbonetti.

Il talk show televisivo sarà incentrato sulla gestione del programma europeo Leader dei 6 GAL(Gruppi di azione locale) emiliano-romagnoli, all’interno del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Emilia Romagna.

Sarà compiuta un’analisi sullo stato di avanzamento delle attività in una ipotetica relazione di metà mandato e sugli obiettivi futuri della prossima programmazione europea 2021-2027.

Grazie alla presenza dell’Assessore regionale all’agricoltura Simona Caselli, dei Presidenti e Direttori di tutti i GAL, si fornirà un quadro di insieme sullo stato attuale delle aree con problemi di sviluppo dell’Emilia Romagna confrontandosi su possibili modelli condivisibili.

La finalità dei GAL è appunto quella di contribuire allo sviluppo e alla promozione delle rispettive aree rurali di competenza attraverso bandi, progetti, azioni e attività finanziate dai fondi europei in dotazione.

Non mancheranno testimonianze da parte di aziende agricole e agrituristiche che hanno già beneficiato di contributi a fondo perduto a valere sui bandi pubblicati dal GAL L’Altra Romagna.

 NE PARLEREMO CON:

Simona Caselli, Assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Emilia Romagna

Bruno Biserni, Presidente GAL L’Altra Romagna(FC)

Mauro Pazzaglia, Direttore GAL L’Altra Romagna(FC)

Lorenzo Marchesini, Presidente GAL Delta 2000(FE) – Coordinamento GAL Emilia Romagna

Giancarlo Cargioli, Presidente GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano(RE)

Elvira Mirabella, Direttore GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano(RE)

Tiberio Rabboni, Presidente GAL Appennino Bolognese(BO)

Angela Nazzaruolo, Direttore GAL Delta 2000(FE)

Marco Crotti, Presidente GAL del Ducato(PR)

Giovanni Pattoneri, Direttore GAL del Ducato(PR)

Cinzia Dori, Direttore GAL Valli Marecchia e Conca(RN)

TESTIMONIANZE DI:

Azienda agricola Cà Cagnona di Sogliano al Rubicone(FC)

Azienda agricola Cortecchia Piero di Castel Bolognese(RA)

Azienda agricola Panterini Roberto di Premilcuore(FC)

Società agricola e agrituristica Al Monte di Bagno di Romagna(FC)

Collina società agricola di Faenza(RA)

Società agricola Il Pagliaio di Mercato Saraceno(FC).

La messa in onda della trasmissione sui canali di Teleromagna è prevista nelle seguenti giornate:

  • Giovedì 15 novembre 2018 ore 21,00 – canale 14
  • Venerdì 16 novembre 2018 ore 21,00 – canale 11
  • Sabato 17 novembre 2018 ore 14,00 – canale 74
  • Sabato 17 novembre 2018 ore 23,15 – canale 14
  • Domenica 18 novembre 2018 ore 15,30 – canale 11

L’ufficio stampa

GAL L’ALTRA ROMAGNA