Archivio Autore

Massimo Lucidi

Massimo Lucidi, giornalista, laureato in economia in Italia, ha studiato e insegna anche in Usa. Massimo Lucidi e' un esperto di marketing e comunicazione per le imprese.

Firenze capitale del real estate. Non solo per un giorno

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Affari, Aziende, Casa e Giardino, Economia

Ai nastri di partenza Altus real estate di grande pregio. Ospiti internazionali a Firenze.

Nel prestigioso Palazzo Guicciardini sull’omonimo Lungarno al civico 5, giovedì 20 luglio alle 18.30 con un evento riservato su invito il giornalista economico Massimo Lucidi presenterà Altus, società internazionale che ha identificato un portafoglio di investitori pronti a operare in Italia in immobili di prestigio e che contribuirà ad elevare di fatto Firenze a capitale del real estate.

Altus e’ un’iniziativa di Fabio Massimo Covarrubias imprenditore di successo italo messicano con interessi immobiliari in tutto il mondo, specie nel continente americano, che nell’imprenditore e manager fiorentino Pasquale Cataldi, ha trovato un socio presente da vent’anni nel mercato, non solo immobiliare, ma in genere del patrimonio artistico e culturale locale. Altus è dunque una realtà internazionale consolidata e focalizzata su immobili di grande pregio. Richiamando un piu’ ampio concept di Lifestyle, Altus si presenta all’inaugurazione al fianco di “Vinthedge”, fondo specializzato sui vini italiani di alta qualità, “The Classic Car Fund” fondo su auto d’epoca e “Lonville” società specializzata in orologi di lusso.
Altus, società internazionale di real estate che nella sua sede principale in Italia lancia un messaggio forte al Paese, afferma che ci sono capitali internazionali che credono nel Bel Paese e nel patrimonio culturale italiano che appartiene al mondo e alle future generazioni. Capitali che trovano in Firenze un ruolo guida del ritrovato mercato immobiliare internazionale: un dato che emerge già nell’invito a Palazzo Guicciardini che parla di Lifestyle e guarda a partner di grande pregio. Un evento al quale danno conferme in queste ore personalità del mondo dell’impresa e della finanza internazionale di primissimo piano.
“Il real estate è sempre stato un settore attrattivo di investitori. Ha sempre attratto capitali nuovi. Era il ciclo positivo dell’edilizia. Il settore dalla piu ampia ricaduta positiva su tutta l’economia di in territorio. In questo momento storico, credo che il real estate sia il gateway, la porta principale d’accesso per capitali stranieri in Italia: anzi la scelta di aver puntato agli immobili di grande pregio sicuramente qualifica e certifica il target alto” dichiara Pasquale Cataldi che e’ anche amministratore delegato di Altus srl.

“Gold and blue” Roma caput real estate

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Casa e Giardino, Economia

Nella splendida sede di via Lima 31 ai Parioli, mercoledì 19 alle 18.30, sarà presentata Gold and Blue la società immobiliare focalizzata sul real estate di grande pregio.
Alla serata di inaugurazione presentanta dal giornalista Massimo Lucidi e alla quale hanno aderito numerosità personalità del mondo del business e del Lifestyle della capitale ha assicurato la propria presenza il notaio e ambasciatore Antonio Gazzanti Pugliese di Cotrone, entusiasta sostenitore di coraggiose start up.
“Gold and Blue” punta a diventare un riferimento nel mercato dei beni immobili di rilievo storico e artistico, di grande pregio, di lusso per attrarre capitali e investitori stranieri per sostenere la ripresa che viene dal mattone.

Riconoscimento a Danilo Gigante della Gran Croce al Merito Umanitario

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Cultura, Dal Mondo

Nella meravigliosa cornice dell’hotel El Palace di Barcellona il grande cuore tricolore, la straordinaria sensibilita’ e generosita’ dell’Italia  viene di nuovo premiata con il riconoscimento della Gran Croce al Merito Umanitario. Sotto i riflettori della nobile commissione presieduta dal Principe di Cappadocia e San Bartolomeo Don Rafael Anduljar y Vilches, il consulente d’arte, Danilo Gigante ha ricevuto la prestigiosa onoreficenza per aver saputo coniugare il Valore dell’Arte e della Cultura come impegno professionale alla Solidarieta’ sociale, verso il prossimo, specie ai bambini.
Sostenendo negli anni,  il progetto “Tommy nel Cuore” e poi con “Non toccate i bambini” la ristrutturazione di scuole e orfanotrofi nel mondo del bisogno, in Nicaragua e in Terra Santa, Danilo Gigante si e’ sempre dedicato al sostegno all’infanzia, spesso negata per ingiustizie sociali ed economiche, delle qualii bambini pagano spesso il prezzo piu alto.
Il silenzio, come e’ abituato a fare chi muove opere di Carita’, non e’bastato a far passare inosservato l’originale impegno filantropico di Danilo Gigante, la cui originale continuita’ tra vendere Arte e dispensare risorse in favore dei piu’ piccoli e’ stata evidenziata a livello internazionale.
In effetti della Gran Croce al Merito Umanitario e’ stata insignita la Rita Levi Montalcini e il Dalai Lama e recentemente la Marina Militare Italiana per aver salvato centinaia di migliaia di vite umane: colpisce quindi il riconoscimento dato a Danilo Gigante perche’ eleva uno stile italiano fatto di ordinaria sensibilita’ e grande umanita’ e attenzione ai deboli, in uno straordinario modo di sentire il prossimo e di vivere lavori e professionalita’ nella nostra societa globale. “Che senso ha -dichiara un commosso Danilo Gigante- arrivare al successo, fare sacrifici se poi non sappiamo essere attenti al prossimo specie il piu piccolo e indifeso tra noi?”

Jasyor SA all’Upcycle Milano Bike Cafè Milano presenta “Fantino”

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Ciclismo

Si svolgerà Venerdi 15 Aprile, in occasione del Fuori Salone del Mobile di Milano, presso l’Upcycle Milano Bike Cafè di via Amperese 59, alle ore 18.30, la presentazione de il “Fantino”.

Sistema di protezione, che sostiusce il classico underwear, sovvertendo il rapporto uomo-sella.

Nato da un idea della Società Jasyor SA, fondata nel 2003 da Loris Porro e Bruno Bardini, dopo aver collaborato con i più importanti brand del mondo della moda e dell’abbigliamento sportivo, nel 2015 ha ottenuto il patent internazionale per il progetto For.Bicy  del “Fantino”.

Davanti ad un pubblico di professionisti e appassionati ma anche di coloro che utilizzano la bici come metodo alternativo per fare fronte alle lacune della mobilità, sarà presentato “Il Fantino”; sarà finalmente l’occasione per potersi liberare dell’ingombrante ed antiestesteico pantaloncino? Si supererebbe anche la questione della sicurezza e benessere in un momento storico in cui la mobilita urbana da un nuovo protagonismo alla bicicletta.

Danilo Gigante sostiene il Cagliari Calcio nel 2016

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Calcio

Questa stagione calcistica, ancora apertissima, necessita di tifoserie forti ed entusiaste, ma anche meglio organizzate e sostenute. Il Cagliari Calcio ha trovato energia ed entusiasmo in Danilo Gigante consulente d’arte e direttore di Gigart. Gigante salernitano impegnato nella promozione artistica e culturale in tutto il mondo con progetti espositivi e di solidarietà, l’ultimo, l’originale spazio virtuale di International Broker Art, lo scorso anno scelse la Salernitana portandola in B. Dunque se la fortuna sorride agli audaci quest’anno il Cagliari davvero potrà volare in A avvalendosi pure di uno sponsor porta fortuna. Anzi due. Entrambi i marchi International Broker Art e Gigart hanno arredato ciascuno una panchina. Ma al di là del favorevole contributo astrologico… di fatto portare un operatore culturale come Danilo Gigante in campo significa davvero testimoniare con i fatti che il miglior calcio basato sull’adesione dei valori della competizione e del fair play, va a braccetto con l’esigenza di proporre arte e cultura, premessa fondamentale per la formazione e la crescita personale.

Sorry Isis, la provocazione atomica di Sgarbi e Gigante

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Arte, Opinioni / Editoriale

Vittorio Sgarbi e Danilo Gigante affrontano il tema delle radici occidentali: il critico d’arte italiano tra i più conosciuti e apprezzati con Danilo Gigante il consulente d’arte ideatore di molti progetti internazionali e di valorizzazione dell’arte contemporanea. Su un tema di grande attualità, il terrorismo islamico e la sfida all’Occidente, adesso Vittorio Sgarbi spiega la forza invicibile, “atomica” potremmo dire, della Cultura che l’Occidente deve mettere in campo. In una video intervista realizzata dallo stesso Danilo Gigante nell’appartamento romano di Vittorio Sgarbi, con la solita calorosa e simpatica verve presentano un progetto culturale forte per identità e metodo: “Sorry Isis” perché alle violenze del califfato l’Occidente risponda facendo cultura, rispettando la propria storia e onorando la propria identità che fa la differenza. Ma che si fa pure metodo. I consulenti d’arte, la rete commerciale, devono, secondo l’ennesima provocazione di Sgarbi, prendere il posto dei preti e diffondere i valori cristiani. Non un principio solo religioso ma di civiltà.

E in questo modo così originale viene presentato “Santo Padre” la preziosa pubblicazione di Giuliano Grittini e l’originalissima opera di Ugo Nespolo che in intarsi di colore realizza mosaici di simboli occidentali che prima di essere monumenti, sono Valori. Colosseo, Statua della Libertà, Porta di Brandeburgo, Partenone, Ponte sul Tamigi e la Torre Eiffel sono opere emblema di libertà e democrazia occidentale.

 

Il Premio Arte e Cinema a Montecarlo. Grande successo di critica e pubblico

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Arte, Film

Immagini che parlano da sole e che consolidano il successo del Festival de la Comedie di Montecarlo voluto da Ezio Greggio arrivato alla tredicesima edizione e che grazie a un partner forte come Danilo Gigante salda il mondo del Cinema con quello della cultura.

E’ stato questo lo spirito e il significato che International Broker Art ha sviluppato a Montecarlo con il “Premio Arte e Cinema”, consegnato la sera del Gala della grande kermesse che ha visto nel Principato centinaia di illustri ospiti del cinema internazionale. A Cristina Capotondi, il “Premio Arte e Cinema” decretato dalla prestigiosa giuria organizzata dal popolarissimo Ezio Greggio, che ha avuto il merito e la capacità di portare sul palco i più bei nomi del cinema non solo franco italiano: Jean Paul Belmondo, Claude Brasseure, Billy Zane, Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Claudia Cardinale, Madalina Ghenea, Cristiana Capotondi, Emanuele Filiberto di Savoia, Elena Semikina Robert Davi, Rossella Brescia.

Danilo Gigante ideatore dell’originale format di incontri e mostre di approfondimenti e servizi denominato International Broker Art si conferma così tra i protagonisti della promozione dell’arte contemporanea nel nostro Paese. Qui in foto sul palco alla fine della Kermesse.

Arte in Fiera Bologna 2016

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Arte

“Puntare su Amadio perche le quotazioni saliranno nel 2016” il messaggio di Danilo Gigante tra i più apprezzati e conosciuti consulenti d’arte internazionali arriva come a solito chiaro in un video, live dalla fiera, empatico solo come Gigante sa essere. Ed è in buona compagnia presentando International Broker Art con i partner storici come Spirale Arte di Massimo Ferrarotti e Electronic Art Café di Achille Bonito Oliva che pure vedrete nel video

A Milano, nello show room Doratex Il “Salotto dell’Eleganza” celebra le Icone e ricorda Mario D’Urso

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Economia, Italia

Ciclo di incontri sullo stile e il buongusto ideato dal giornalista Massimo Lucidi

Giovedì 18 febbraio alle 17 il “Salotto dell’Eleganza” ricorda Mario D’Urso un icona dello stile e del buon gusto protagonista del jet set internazionale amico di Casa Agnelli. E cosi la prestigiosa sede milanese di Doratex spa, l’azienda di maglieria e filati guidata dalla Famiglia Ferrari, nello showroom di Piazza Castello 22, ospiterà la singolare conversazione sullo stile e il bien vivre, “Salotto dell’Eleganza”, ideato dal giornalista Massimo Lucidi.
All’appuntamento di giovedi 18 febbraio interverranno numerose personalità amiche di Mario D’Urso che fu uomo di finanza ma pure Senatore della Repubblica e riconosciuto gentiluomo, frequentatore di salotti esclusivi tanto in America quanto in Europa. Il nipote, Francesco Serra Duca di Cassano, e due gentiluomini amicissimi di Mario, di età e provenienza diversa, segno di straordinaria versatilità e savoir faire che ha contraddistinto l’intera vita di Mario d’Urso, il marchese napoletano Pierluigi Sanfelice di Bagnoli e il fiorentino Jacopo Morelli già presidente dei Giovani Industriali di Confindustria.
A moderare l’incontro con Massimo Lucidi il collega e analista strategico Roberto Race perché attraverso questi incontri il Salotto dell’Eleganza si faccia centro studi e punto di riferimento per discussioni sul settore moda grazie alla presenza e al rapporto con stilisti, designer, imprenditori globali e internazionali.
Negli anni in incontri periodici a Napoli a Roma e adesso a Milano sono decine di protagonisti dello stile ad essere intervenuti; giusto qualche nome di quelli che hanno partecipato al Salotto dell’Eleganza, Elio Fiorucci, Santo Versace, Romeo Gigli, Giovanna Nuvoletti, Stefano Zecchi e lo stesso Mario d’Urso, così ricordato.

A Milano Danilo Gigante diventa Cavaliere di Malta OSJ

Scritto da Massimo Lucidi il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa

Con una bella cerimonia di ordinazione presieduta dal Principe Don Thorbjorn Paternò Castello del Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme “Cavalieri di Malta OSJ”, Danilo Gigante attivissimo operatore culturale impegnato nella promozione dell’arte contemporanea in Italia e all’estero è stato insignito del Titolo di Cavaliere nel Gran Galà di beneficienza svoltosi nella prestigiosa villa Resta Mari di Vuittone.

L’occasione degli auguri di Natale è stata colta dal Sovrano Ordine di San Giovanni di Gerusalemme per raccogliere nel corso della cena ben dodicimila euro devoluti in beneficienza, tra gli altri ai City Angels di Milano per assicurare un Natale più dignitoso alle tante famiglie indigenti che vengono assistite. Non è la prima volta che Danilo Gigante si distingue per operazioni che legano il mondo della cultura a quello della solidarietà: da “Tommy nel cuore”, al volontariato in Nicaragua, per finire a sostenere l’orfanotrofio multiculturale e multi religioso di Betlemme, Danilo Gigante ha portato nei Musei come sui campi di pallone con la Salernitana di cui è stato main sponsor iniziative benefiche e umanitarie, a tale riguardo l’ultima in ordine di tempo, donando un opera raffigurante Giovanni Paolo II a favore di Armandino, il bimbo salernitano che ha unito le tifoserie di tutta Italia ed è riuscito a sconfiggere una grave quanto ingiusta malattia.