Archivio Autore

Focus sui Compro Oro, Cosa Fanno e Chi Sono i loro Clienti ?

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Aziende

Cosa fanno e chi sono i clienti dei compro oro sono domande a cui sembra semplice rispondere, in realtà al di là delle risposte più ovvie il commercio dell’oro usato rappresenta una realtà molto articolata che solo gli addetti del settore conoscono fino in fondo. Analizzando il fenomeno in modo razionale si capisce che se in molti si sono dedicati a questa attività ci sia un certo numero di persone che si rivolgano ad essi ma spesso si tende a pensare erroneamente che chi vende il proprio oro siano persone in grave stato di bisogno, al contrario la clientela è formata da molte tipologie di persone con motivazioni diverse. Le attività che acquistano oro comprano ogni genere di oggetti; gioielli, orologi, ecc valutandoli per il prezzo attuale del prezioso metallo giallo meno una percentuale che coprirà le spese di trasformazione e comprenderà il compenso per la propria attività, l’oro acquistato infatti sarà mandato in blocco ad apposite fonderie che provvederanno alla fusione e ad una nuova trasformazione in oro nuovo e puro in lingotti che rientreranno sul mercato acquistati da industrie gioiellerie o di altro genere o saranno acquistati come oro per investimento e depositati in qualche caveau rimanendo sotto forma di lingotti. I compro oro sono attrezzati per pagare subito ed in contanti gli oggetti acquistati anche se con le nuove leggi sulla tracciabilità non possano essere pagati in contanti cifre superiori ai 500 euro, in tal caso l’importo sarà pagato per mezzo di assegno o bonifico, il compro oro richiederà anche un documento alla persona di cui farà una copia come richiesto dalle vigenti norme. La nuova legge del 2017, che regola le attività compro oro Firenze e di ogni altra città o località italiana, oltre al limite sui contanti ha introdotto nuovi obblighi per gli operatori, chiunque voglia svolgere tale attività dovrà essere iscritto ad uno speciale registro che è detenuto dall oam. L’oam è un’organizzazione indipendente che già si occupa di regolare attività finanziarie particolari come quelle dei mediatori e degli agenti finanziari, questa scelta è stata decisa del governo valutando le particolari competenze che questa organizzazione ha dimostrato di possedere. Un altro obbligo per i compro oro sarà quello di detenere un libro con le registrazioni di ogni operazione di acquisto effettuata, oltre ai dati del venditore e ai dettagli dell’operazione dovrà essere prodotto e mantenuto un archivio fotografico di qualsiasi gioiello ed oggetto in oro acquistato. Gli acquisti di oro dovranno essere pagati da un conto corrente ad hoc dedicato esclusivamente a questa funzione. Qualcuno potrebbe pensare che non conviene vendere i propri gioielli in questo modo ma in realtà a meno che non si tratti di oggetti di particolare valore o rarità, per i quali sarà necessario rivolgersi ad amatori o gallerie d’aste, gioielleria e oggettistica viene realizzata in lega con altri metalli, per questo il peso non è composto unicamente da oro e per ottenere nuovo oro puro saranno necessarie lavorazioni che non sono convenienti per piccole quantità, soltanto per mezzo di attività che accumulano il prezioso metallo giallo come i compro oro si possano raggiungere quantità ragguardevoli, per le quali sarà conveniente utilizzare le specifiche fonderie che sono solo il primo passaggio per la riconversione. Oltretutto negli ultimi anni il prezzo dell’oro ha aumentato ripetutamente il proprio valore portando la quotazione a livelli altissimi, questo ha spinto molti a cogliere l’occasione per monetizzare il valore di gioielli e oggetti acquistati anni prima che nonostante vengano rivenduti al prezzo di oro usato hanno garantito margini di guadagno importanti rispetto al valore originario. Certo chi decidesse di vendere il proprio oro è sempre meglio fare un giro presso più operatori in modo da poter scegliere la migliore valutazione proposta ed evitare offerte troppo basse rispetto alle valutazioni del momento.

l’Importanza dell’Oro nell’Economia Reale e nella Finanza Moderna

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Aziende

La finanza moderna è caratterizzata da un gran numero di prodotti finanziari evoluti e innovativi, nonostante anche in questo ambito di estrema volatilità esiste una costante antica che anche oggi si impone al di là del tempo e degli eventi.
Questa costante si chiama oro, fin dalla notte dei tempi questo metallo prezioso ha determinato scelte e destini di interi popoli ed oggi continua ad avere un ruolo importante se non decisivo anche nelle economie moderne.
L’oro ha la caratteristica che riesce ad essere importante sia nella finanza moderna fatta dai mercati azionari sia nell’economia reale fatta di compra vendita di beni quotidiani.
A testimonianza di quanto sia reale l’importanza dell’oro anche nell’economia reale ci sono molti esempi, uno di questi sono i compro oro pisa, roma, milano e di tutte le altre città e non solo italiane.
Questo bene può essere venduto e acquistato in modo molto semplice anche quando si tratta di semplici oggetti e gioielli, per questo motivo l’oro ha un valore così importante anche nell’economia reale nessun bene è così facilmente monetizzabile.
Praticamente avere oro equivale quasi ad avere denaro contante con il vantaggio che questo bene prezioso ha la capacità di mantenere il suo valore anche durante i periodi di crisi economica più gravi.
Ciò che rende universale l’importanza dell’oro è che il suo valore è uguale in tutto il pianeta ed è stabilito in modo credibile da un meccanismo di valutazione ufficiale denominato Fixing dell’Oro, questo sistema consiste in una riunione delle più importanti banche del mondo che in base all’andamento della compra vendita quotidiana dell’oro ne stabiliscono il prezzo.
La credibilità dell’oro come bene di investimento è indiscussa a tutti i livelli basti pensare che ad assicurare parte delle proprie riserve finanziarie con l’oro sono addirittura gli stati sovrano che per mezzo delle proprie banche accumulano riserve auree di ingente valore.
La forza dell’oro nel mantenere il proprio valore è stata capace di resistere non solo alla più profonde crisi finanziarie mondiali ma anche alla distruzione e alle difficoltà delle guerre mondiali più devastanti quando il commercio di materie prime tra i diversi stati avveniva per mezzo di pagamenti in oro, l’unico che anche in quel periodo riusciva a mantenere credibilità come forma di pagamento.

Estrarre Oro senza Inquinamento

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Aziende

Estrarre oro ed altri metalli è un’attività complessa che implica un alto tasso d’inquinamento per le zone circostanti alla zone di estrazione aurifere, almeno fino ad oggi, sembra infatti che rivoluzionarie scoperte in ambito scientifico potrebbero permettere di mettere a punto un metodo ecologico che potrebbe portare ad avere un impatto ambientale minimo e non solo per quanto riguarda l’estrazione di oro nuovo dal terreno ma anche per quanto riguarda il recupero dell’oro usato presente rifiuti tecnologici che rischiano di divenire un problema di livello mondiale vista la diffusione di dispositivi elettronici.

Fino a quando il metodo ecologico per estrarre oro non sarà accettato dalle grandi società minerarie l’unico metodo di riciclo dell’oro funzionante sono le attività compro oro firenze, roma ma ,milano e di qualsiasi altra città o paese, perpetrando l’inquinamento di ambienti anche bellissimi e pieni di natura.

Attualmente per il recupero e la separazione dell’oro dagli altri metalli naturali o lavorati viene usato niente di meno del cianuro, questo pericoloso veleno potrebbe però essere sostituito dall’amido di mais una sostanza naturale totalmente innocua e anche molto più molto economica non solo solo per il valore intrinseco della sostanza ma anche per l’eliminazione dei complicati metodi di sicurezza necessariamente introdotti per gestire un veleno come il cianuro.

La scoperta, che come accade spesso è stata fatta casualmente durante alcuni esperimenti con altre finalità, potrebbe davvero cambiare il modo di affrontare il recupero e l’estrazione dell’oro portandolo ad essere non solo un’attività redditizia ma anche con interessanti risvolti positivi da un punto di vista ambientale, favorendo così il corretto smaltimento di tonnellate di rifiuti elettronici.

Fino a quando il metodo ecologico per estrarre oro non sarà accettato dalle grandi società minerarie l’unico metodo di riciclo dell’oro funzionante sono le attività compro oro firenze, roma ,milano e di qualsiasi altra città o paese, perpetrando l’inquinamento di ambienti anche bellissimi e pieni di natura.

Scoperta la Danza dell’Oro

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Aziende

Se fino ad oggi si pensava che gli unici balzi fatti dall’oro fossero quelli in borsa sospinto dagli investitori che comprano oro durante i periodi di sfiducia finanziaria, ci sbagliavamo di grosso.
Da oggi sappiamo che anche l’oro fisico effettua balzi se immerso allo stato di ioni in un liquido, la particolare scoperta è stata fatta da un team di scienziati all’università di Tokio.
Questo studio sul comportamento del prezioso metallo giallo è stato pubblicato sulla rivista Science Advances e potrebbe portare a nuove ed importanti utilizzi per la generazione di batterie elettriche più efficienti e stabili da utilizzare in vari ambiti, primo tra tutti nel settore delle auto elettriche.
Questi improvvisi movimenti degli ioni d’oro sono stati rivelati dai ricercatori di Tokio grazie all’utilizzo di una particolare tecnica di microscopia elettronica a campo scuro anulare conosciuta dagli addetti al settore come Adf-Stem.
Gli ioni d’oro immersi in liquido anche esso composto da ioni hanno reagito in modo inaspettato, questi sono intrappolati in piccoli spazi e reagiscano effettuando balzi più o meno lunghi a seconda dell’etereogeneita del liquido in cui sono immersi.
Gli ioni d’oro sono delimitati da una sorta di piccole gabbie che li contengano, nonostante questo gli ioni a volte riescano ad effettuare un salto all’interno di una gabbia, dando vita ad una sorta di danza che potrebbe risultare molto utile per l’evoluzione oggi delle batterie e un domani non si sa in quali altri ambiti.
Certo è che con i progressi della conoscenza si scopre che l’oro ha sempre più utilizzi anche per quanto riguarda ambiti innovativi, questo prezioso metallo ha in se caratteristiche tali da essere sempre più strategico in settori di primaria importanza come l’elettronica moderna, la medicina, aerospaziale e chissà quanti altri utilizzi.
Forse anche gli antichi che tanta importanza davano all’oro avevano intuito tali proprietà o forse già ne utilizzavano parte di esse con conoscenze che si sono perse nel tempo e che forse oggi la civiltà moderna sta lentamente riscoprendo.

Attività Commerciali che hanno Segnato un’ Epoca: i Compro Oro

Scritto da comproorofirenze il . Pubblicato in Affari, Mercati

I compro oro sono attività commerciali che a volte sono state additate con accuse che solo in alcuni casi si sono rivelate veritiere, in realtà l’avvento di questo settore in italia come in altre parti del mondo è soltanto il frutto dei tempi.
I compro oro sono attività commerciali come qualsiasi altra e come le altre possano essere condotte in modo regolare o meno, è certo che la diffusione di queste in modo capillare su tutto il territorio nazionale è stato il sintomo di un economia che è cambiata.
Finita l’epoca degli acquisti facili e della forte propensione a spendere a causa delle restrizioni della crisi economica che non solo in italia ma in tutta europa ha costretto le persone a farsi i conti in tasca fino all’ultimo euro, era inevitabile che molte attività commerciali che fino ad allora avevano vissuto vendendo generi di lusso si dovessero riconvertire velocemente.
Il settore compro oro in questo ha segnato un’epoca, le molte gioiellerie presenti nelle città più ricche si sono dovute adattare al nuovo trend economico e così le strade delle nostre città principali hanno cominciato ad illuminarsi di insegne compro oro roma, compro oro firenze, compro oro milano e così via fino a raggiungere anche i più piccoli paesi.
L’input del nuovo settore cresceva sulla spinta delle richieste di persone bisognose di monetizzare ciò che avevano di valore per far fronte ai costi improvvisi di impegni economici presi in precedenza quando il lavoro e la liquidità non mancavano.
Oggi dopo anni in cui la situazione economica reale non è certo migliorata ma le persone sono più consapevoli nella gestione delle proprie risorse economiche e ben attente dallo spendere nel superfluo anche i compro oro hanno diminuito il loro giro di affari.
Solo gli operatori professionali che hanno fin dall’inizio puntato su questo settore in modo oculato sono riusciti a superare il calo degli acquisti avendo acquisito negli anni del boom del settore una propria clientela che ancora oggi si rivolge a loro con fiducia.
Alcuni dei compro oro oggi esistenti sono organizzati in franchising altri sono singoli imprenditori che spesso provengano dal settore della gioielleria e che grazie alla loro esperienza sono riusciti a trasformare in nuovo lavoro un’attività che prima per le gioiellerie era soltanto un modo di ritirare vecchi gioielli in cambio di uno sconto sui nuovi acquisti.
Certamente senza la profonda e strutturale crisi economica e sociale iniziata nei primi anni del nuovo millennio i compro oro non si sarebbero diffusi e le gioiellerie avrebbero continuato a vendere oro invece che comprarlo ma questo è solo il segno dei tempi, le cui cause hanno radici lontane e profonde che fanno parte di un’evoluzione economica ciclica che alterna i destini di interi continenti nel corso del tempo.