Archivio Autore

Nuova frontiera per il chimico-farmaceutico

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Da Sogea, la soluzione Vela Care appositamente dedicata al settore per il controllo di tutti i processi aziendali 

La precisione è tutto, specialmente nel settore chimico-farmaceutico. Per sostenere le aziende che operano in questo ambito, Sogea, dal 1987 fornitore di software gestionali, propone Vela Care, la soluzione multi-piattaforma orientata al controllo di gestione nata da molteplici e approfondite esperienze applicative effettuate presso aziende operanti nel chimico, farmaceutico, erboristico, cosmetico e profumeria.

Vela CARE si rivolge all’intera filiera aziendale, spaziando dalla amministrazione/controllo di gestione  gli acquisti al magazzino, dalle vendite alla produzione, dalla logistica alla qualità. Utilizza inoltre strumenti di business intelligence e C.P.M. per creare cruscotti aziendali facilmente consultabili  in grado di assicurare vari livelli di dettaglio e rappresentazioni grafiche necessari  alla direzione  quale supporto alle decisioni.

“Con questi strumenti di Business Intelligence e Corporate Performance Management – afferma l’ing. Giuseppe Marini, AD di Sogea –analizzare, decidere e controllare è molto semplice perché le aziende possono misurare costantemente le proprie performances, simulare possibili scenari e  verificare l’esito delle scelte attuate per assicurare competitività alla propria azienda’’

Vela Care  possiede  funzioni settoriali specifiche, tra le quali la gestione scadenze, la definizione delle ricette e dei metodi di lavorazione, la gestione della resa degli ingredienti e controllo del peso nella ricetta, la gestione partite, lotti, scadenze con relativi saldi di magazzino, potenti interrogazioni di lot-tracking, gestione della quarantena e del laboratorio di analisi, nonché delle accise telematiche.

A tutto ciò si aggiungono le funzioni gestionali, quali ad esempio la gestione  premi e campagne fornitori, gestione delle condizioni contrattuali, listini personalizzati,  promozioni di vendita e contributi di fine campagna, gestione assortimento clienti e storico ordini, gestione agenti con programmazione dei giri visita, acquisizione ordini ed incassi anche via web, provvigioni, organizzazione delle consegne, picking e impostazione pallets, rifornimenti di negozi e filiali, ecc.

Vela Care è un software client/server multipiattaforma che grazie alla tecnologia object oriented è fruibile su client Windows, server Os/400, Windows NT, AIX, HP-UX, Solaris, java, con database SQL Server, DB2, Oracle e molti altri.

Vela Care inoltre interagisce perfettamente con tutte le applicazioni Microsoft Office: Word, Excel e Outlook.

Bilanciare tutti i processi di filiera consente di migliorare le condizioni di fornitura, fidelizzare i fornitori, ridurre gli errori e velocizzare l’evasione degli ordini. Vela Care si propone quindi come una soluzione in grado di sostenere le aziende del mondo chimico, farmaceutico, erboristico, cosmetico e profumeria, rendendole altamente performanti e con un notevole risparmio economico e di tempo.

Sogea assicura un rapido avvio  alla operatività di Vela Care in virtù della esperienza acquisita nel settore e della completa configurabilità del software alle necessità del cliente.

Sogea srl – Via Larga, 36 40138 Bologna (BO) Italy tel. +39 051.6013744 fax. +39 051.6013784 www.sogeasi.com  info@sogeasi.com
Ufficio stampa: Borderline snc – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200 Communication Manager & P.R Matteo Barboni 349 6172546  m.barboni@borderlineagency.com

FONTE: AGENZIA DI COMUNICAZIONE, BOLOGNA

Borderline per vocazione

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Internet

Tra i punti di forza dell’innovativa agenzia di comunicazione, la pluriennale esperienza giornalistica, la profonda conoscenza delle dinamiche del mercato, marketing strategico e l’integrazione con il web 

Ottenere la massima visibilità, una buona reputazione e una salda credibilità, sono risultati tutt’altro che scontati. In Borderline, dinamica agenzia di comunicazione integrata di Bologna, lo sanno bene. Tra i punti di forza di questa azienda dove creatività e pragmatismo si fondono per garantire risultati concreti e tangibili, una profonda conoscenza delle dinamiche di mercato, l’interazione costante con il marketing strategico e la pluriennale attività giornalistica maturata attraverso importanti collaborazioni con riviste di settore e testate di grande rilievo nel panorama nazionale. Un know-how unico nel suo genere, prezioso per clienti e aziende che siano alla ricerca di un interlocutore preparato e capace di accompagnare i vari processi legati alla creazione e allo sviluppo del proprio marchio, a partire dalle prime azioni di branding per accrescerne la visibilità, al posizionamento di mercato e la generazione di un valore aggiunto attraverso i processi chiave di brand identity,  brand reputation, brand awareness, fino alla brand loyalty, quella fidelizzazione gestita e supportata spesso da loyalty program mirati.

Un servizio, quello offerto da Borderline, fortemente marketing oriented, personalizzato in base alle diverse necessità del cliente, sia esso un’azienda, una società, un’associazione o un ente pubblico o privato, grazie alla presenza di quattro business unit che rispondono individualmente e in maniera sinergica a qualsiasi esigenza, dalla grafica al web, dall’organizzazione di eventi al servizio di ufficio stampa.

L’esperienza giornalistica ancora in corso consente di redigere testi, articoli e comunicati in maniera agile, puntuale e scrupolosa, perfettamente rispondenti alle esigenze dei giornalisti, precedentemente individuati attraverso un’accurata azione di precall e recall delle redazioni, generando così mailing list costantemente aggiornate e specifiche in base alle esigenze del momento e ai diversi target di riferimento.

Il monitoraggio costante delle uscite permette di fornire a ciascun cliente un’accurata rassegna stampa, mentre una sala stampa on line sul sito dell’agenzia www.borderlineagency.com offre a redattori e cronisti 24 ore su 24 tutti i materiali necessari per articoli e pubblicazioni di qualsiasi tipo. La creatività non si esprime soltanto attraverso i testi, molto accurati e attenti a fornire tutte le informazioni utili per le aziende e per i giornalisti, ma anche attraverso la presentazione grafica dei comunicati stampa, sempre elegante e accattivante, così da essere utilizzata da clienti e imprese anche per il posizionamento sui propri siti internet o per l’invio agli stakeholder.

L’agenzia Borderline è specializzata nel fornire una comunicazione integrata e un’immagine coordinata curata nei minimi dettagli, dalla cartella stampa e il press kit per conferenze stampa, convegni e fiere, supportando il marketing mix dei clienti dalla creazione di un media planning che possa curare gli investimenti pubblicitari dei clienti, ad azioni di guerrilla marketing, street marketing, temporary shop, in store promotion, open day, educational, eventi aziendali, amplificando la visibilità attraverso la redazione di comunicati stampa, redazionali e specifiche attività di copy, per un dialogo costante tra advertising e giornalismo, fino alla creazione e alla redazione di house organ e altre iniziative di carattere editoriale. Integra il servizio di ufficio stampa di Borderline il mondo del web, con attività di content management per siti internet, gestendo anche i contenuti di social network, blog, piattaforme multimediali, oltre ad azioni strategiche di indicizzazione sui motori di ricerca dei comunicati stampa, appositamente creati e arricchiti di parole chiave e keyword dedicate, campagne SEO e SEM, link building, word press, article marketing, newsletter, lo sviluppo di profili aziendali e pagine di Facebook, Twitter, Google Plus, LinkedIn, YouTube, Instagram, scambi con portali tematici, associativi, di categoria.

“Studiare in maniera approfondita il cliente, il suo mondo, i suoi obiettivi, i target di riferimento e vivere la sua realtà, che si tratti di azienda, attività, associazione o ente pubblico o privato, sentendosi parte integrante della struttura e dell’organigramma, è il metodo che caratterizza Borderline in tutte le sue divisioni e aree di competenza. Quando parlo o scrivo in relazione ad un cliente, o ne sono il portavoce, divento quel cliente, penso e sento l’azienda come se fosse la mia” – afferma Matteo Barboni, cofondatore e contitolare responsabile della comunicazione dell’agenzia di comunicazione integrata Borderline. “Questo tipo di approccio comporta un notevole investimento di tempo, energie e risorse, ma è l’unico approccio che ritengo idoneo e rispondente alle necessità e ai sistemi di comunicazione contemporanei. In un mondo globalizzato, la comunicazione deve essere integrata, totale. Il nome stesso Borderline vuole sottolineare che non parliamo di comunicazione “above the line” o “below di line”, ma di creativi senza confini, come riportato nel nostro payoff. Un sistema di comunicazione moderno che nel corso degli anni ha fatto raggiungere risultati importanti ai nostri interlocutori. Del resto, per me un cliente non è solo un acquirente dei nostri servizi di comunicazione, ma piuttosto un partner, talvolta un amico, con il quale condividere una certa visione del mondo”.

Che spettacolo l’hockey con CTi

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Hockey, Salute

I giocatori di hockey, spesso sottoposti a scontri e infortuni anche violenti, possono proteggere ginocchia e articolazioni grazie a First Line, leader in Italia nella distribuzione delle ginocchiere CTi, soluzioni tecnologiche all’avanguardia per professionisti e dilettanti

L’hockey su ghiaccio, sport popolare soprattutto negli Stati Uniti e in Canada, ma dalla crescente diffusione anche in Italia, dove annovera diverse squadre, richiede velocità, forza e una notevole prestanza fisica. Durante l’incontro, può purtroppo capitare di assistere a comportamenti scorretti, come sgambetti o agganci col bastone, e perfino a risse o veri e propri combattimenti su pista. Certamente non tutte le partite finiscono a suon di bastonate, tuttavia indossare le adeguate protezioni aiuta ad evitare traumi e infortuni da gioco, ma non solo.

First Line, da anni impegnata nella commercializzazione di una linea di ginocchiere di altissima qualità, non poteva non assistere questi atleti, fortemente esposti a rischi e pericoli. Non solo prodotti pensati e realizzati per il post infortunio, ma anche e soprattutto soluzioni all’avanguardia in grado di proteggere il ginocchio e diminuire l’incidenza di traumi e lesioni. In questa disciplina sono soprattutto le distorsioni gli incidenti più comuni: un movimento sbagliato o un forte trauma, come lo scontro diretto con un avversario, sono le cause più probabili e frequenti.

Le ginocchiere CTi, che si declinano in due modelli diversi, sono state pensate e realizzate per rispondere ai bisogni e alle necessità sia dei professionisti che dei dilettanti dell’hockey su ghiaccio. CTi Custom Made, ossia il modello personalizzato in fibra di carbonio, kevlar e snodo in acciaio multicentrico, salvaguarda il ginocchio e l’area rotulea da urti e cadute. Un’armatura in grado di proteggere l’atleta persino durante gli impatti più violenti e utilizzabile anche nel post-infortunio, senza comprometterne le performance. CTi OTs, il modello standard realizzato con i medesimi materiali del modello personalizzato, garantisce altissime prestazioni, strizzando l’occhio anche al prezzo, sensibilmente inferiore rispetto alla versione top.

Spettacolo allo stato puro, forti emozioni e altissime performance, sempre in sicurezza, con First Line!

 

First Line  www.ginocchiere.com  – 3357012767  info@first-line.it Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Novità premianti

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Industria

Pienamente confermate le aspettative di Varvel SpA per ISM e BSM, i moduli albero entrata e anti-ritorno, estremamente funzionali per modularità e performance, premiati dal mercato internazionale

Un successo che premia mesi di ricerche approfondite, grazie agli ottimi riscontri ottenuti sul mercato internazionale da Varvel Spa, storica azienda bolognese operante a livello mondiale, per il nuovo kit di prodotti esposti in anteprima in occasione dell’Hannover Messe, lo scorso aprile.

I moduli entrata ISM con albero sporgente e BSM anti-ritorno rappresentano infatti una grande novità nelle linee di prodotto, essendo installabili sulla maggior parte dei riduttori Varvel in versione entrata «S» e giunto elastico «G» in pochi minuti, con una semplice chiave inglese.

Entrambi i moduli sono già disponibili sul sito di Customer Service di Varvel Spa nelle grandezze 40, 50, 60, 70, 85 e 110.

Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpA – poiché è la dimostrazione concreta di come l’azienda continui a sviluppare nuove soluzioni e prodotti sempre più innovativi. Nonostante le difficoltà dell’attuale congiuntura economica, Varvel dimostra così tutto il dinamismo di una PMI che vuole continuare a crescere a rispondere in maniera efficace alle richieste del mercato a livello globale”.

Dal 1955, anno di costituzione, l’impresa non ha mai smesso di progettare prodotti sempre più performanti e anche questi due nuovi elementi sono il frutto di accurate ricerche volte a migliorare ulteriormente la proposta dell’azienda che dall’hinterland bolognese ha raggiunto numerosi mercati in tutto il mondo.

Nell’ISM – Modulo albero entrata, l’albero di entrata è supportato da due cuscinetti a sfere schermati del tipo 2RS e pertanto non necessita di alcuna lubrificazione; si monta sui riduttori Varvel in versione entrata con giunto elastico «G.

BSM – Modulo antiretro è costruito in due versioni, albero sporgente o flangia IEC/NEMA con un cuscinetto a sfere schermato del tipo 2RS e cuscinetto anti-ritorno e si monta sui riduttori Varvel in versione entrata con giunto elastico «G».

Abbiamo avvertito la necessità di implementare ulteriormente i nostri kit di prodotto – afferma Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpA – per offrire alla nostra clientela soluzioni ancor più semplici da montare e con performance superiori. Il nostro reparto ricerca e sviluppo ha quindi creato due moduli di ultima generazione capaci di migliorare ulteriormente la funzionalità dei nostri prodotti, con una grande facilità di applicazione”.

L’azienda ha così voluto completare la propria gamma con una novità assoluta che si appresta a conquistare i vari mercati nel mondo, dove l’offerta di un made in Italy di qualità sposa la praticità di assemblaggio e la garanzia di risultati altamente soddisfacenti.

Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Manifatturiero a vele spiegate

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Tecnologia

Da Sogea la proposta di Vela Manufacturing, la soluzione ideale per risolvere le problematiche produttive, logistiche e gestionali delle imprese

Supply chain e business intelligence sono ormai indispensabili per assicurare leadership e profitto alle aziende. Il successo del made in Italy, lo slancio all’internazionalizzazione e l’ottimizzazione dei processi ha spinto Sogea Soluzioni Informatiche a concentrarsi sulla filiera del manifatturiero per fornire una risposta concreta al tessuto produttivo.

Vela Manufacturing si presenta come la soluzione applicativa multi-piattaforma fortemente orientata al  controllo di gestione. Questo ERP rappresenta un’innovazione particolarmente studiata per fornire una risposta concreta alle problematiche produttive, logistiche e gestionali delle aziende del settore metalmeccanico ed  elettromeccanico, solo per citarne alcuni.

Vela Manufacturing si rivolge all’intera filiera aziendale, spaziando dalla amministrazione/controllo di gestione  gli acquisti al magazzino, dalle vendite alla produzione, dalla logistica alla qualità. Inoltre, utilizza strumenti di business intelligence per creare cruscotti aziendali facilmente consultabili e in grado di assicurare vari livelli di dettaglio e rappresentazioni grafiche necessari alla direzione quale supporto alle decisioni.

“Con questi strumenti di Business Intelligence e Corporate Performance Management – afferma l’ing. Giuseppe Marini, AD di Sogea – Analizzare, decidere e controllare è molto semplice perché le aziende possono misurare costantemente le proprie performances, simulare possibili scenari e verificare l’esito delle scelte attuate per assicurare competitività alla propria azienda’’

La ricchezza funzionale di Vela Manufacturing si esprime evidenziando alcune particolarità quali la gestione della distinta base per varianti e opzioni, l’utilizzo di un configuratore tecnico e commerciale, la gestione delle matricole/lotti di produzione con tracciabilita’ e rintracciabilita degli stessi, la  gestione dei costi, gli acquisti di materiali-lavorazioni esterne-servizi, la gestione del  conto deposito/visione/riparazione, la pianificazione dei materiali (MRP), la schedulazione della produzione a capacità  finita, la gestione post-vendita per le garanzie e l’assistenza al cliente, il controllo qualità.

Vela Manufacturing è un software client/server multipiattaforma che grazie alla tecnologia object oriented è fruibile su client Windows, server Os/400, Windows NT, AIX, HP-UX, Solaris, Java, con database SQL Server, DB2, Oracle e molti altri.

Vela Manufacturing inoltre interagisce perfettamente con tutte le applicazioni Microsoft Office: Word, Excel  e Outlook.

Vela MANUFACTURING è supportato IN EMILIA ROMAGNA dalla SOGEA srl , punto di riferimento per le imprese del settore manifatturiero che  grazie ad un supporto consulenziale assicura una rapida operatività delle nuove applicazioni.

Sogea srl – Via Larga, 36 40138 Bologna (BO) Italy tel. +39 051.6013744 fax. +39 051.601378 www.sogeasi.com  info@sogeasi.com
Ufficio stampa: Borderline snc – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200 Communication Manager & P.R Matteo Barboni 349 6172546  m.barboni@borderlineagency.com
Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Dalla parte delle donne

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Libri

Varvel S.p.A., storica PMI di Crespellano (BO) sostiene lo spettacolo organizzato da Talenti di Donna, supportando così un progetto umanitario a favore della comunità femminile congolese   

Se i Talenti sono un bene prezioso nella società occidentale, ancora di più rappresentano una risorsa in quei paesi che soffrono per conflitti dove a subirne le maggiori conseguenze sono molto spesso donne e bambini. Sensibile a questi temi, Varvel S.p.A., storica PMI bolognese specializzata nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di motoriduttori, riduttori e variatori meccanici di velocità ha scelto di sostenere Talenti di Donna, associazione nata con l’intento di scoprire, riscoprire e valorizzare i Talenti femminili.

Il progetto, nato in ricordo di una Donna dai grandi Talenti – Mara Borriero – imprenditrice vicentina tenace, generosa e sostenitrice della sorellanza, rivolto alle donne di strada della Repubblica Democratica del Congo mira a consentire loro, attraverso la cultura e la formazione professionale, di affrancarsi da una situazione di degrado e miseria. L’occasione si concretizza in un evento culturale, tratto direttamente dal prestigioso Festival della Letteratura di Mantova a cui l’Associazione ha aderito, a Vicenza, presso il Teatro Comunale, Sala del Ridotto, venerdì 29 novembre alle ore 20.45.

Una sponsorizzazione, quella di Varvel S.p.A. e delle altre realtà coinvolte, per un service dall’alto valore umanitario e culturale, sancito anche dal Patrocinio delle Istituzioni, in cui saranno riscoperte e “rilette” autrici dimenticate, per apprezzarne la qualità e l’originalità della produzione. L’Associazione Talenti di Donna presenta infatti Scrittrici Ritrovate e il libro di Ada Negri: “La cacciatora e altri racconti” dopo il grande successo riscosso al Festivaletteratura di Mantova.

Appena ci è stato presentato questo progetto – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel S.p.A.lo abbiamo percepito come perfettamente in linea con il nostro sentire. Da sempre, infatti, poniamo particolare attenzione nei confronti delle categorie più delicate, come diversamente abili, donne, stagisti”.

Un impegno etico e nel sociale, quello di Varvel S.p.A. che spazia dal risparmio energetico all’installazione di pannelli solari, dallo smaltimento dei rifiuti alla riduzione di qualsiasi tipo di spreco, dalla creazione di nuovi posti di lavoro, al supporto ad iniziative sul territorio, fino al personalissimo programma, iniziato nel 2004, di sostegno continuativo di 3 associazioni Onlus, Unicef, Medici Senza Frontiere e ANT Associazione Nazionale Tumori, devolvendo un contributo per ogni prodotto venduto.

L’insieme di questi elementi e valori – spiega Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpAha portato l’azienda a stilare un bilancio di sostenibilità annuale, testimoniando una trasparenza totale nei confronti di tutti gli stakeholder, proprio di un’azienda socialmente responsabile ”.

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980 n. 9 – 40056 Crespellano BO – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 0516721825 -varvel@varvel.com
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com
Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Tutti in marcia con Varvel

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Sport

La storica PMI rinnova la sponsorizzazione della “Camminata 2 Mulini” di Anzola Emilia (BO), alla 30° edizione, nel segno di un impegno etico sul territorio in cui opera quotidianamente 

Grande festa a Lavino di Mezzo, frazione del comune di Anzola Emilia, in provincia di Bologna, per la tradizionale “Camminata 2 Mulini”, gara podistica giunta quest’anno alla sua trentesima edizione.

Un appuntamento di festa nel segno dello sport, a cui non poteva mancare anche Varvel SpA, storica PMI di Crespellano (BO) specializzata nella progettazione, realizzazione e commercializzazione di motoriduttori, riduttori e variatori meccanici di velocità. L’impresa infatti ha scelto di rinnovare il sodalizio con le istituzioni e di sponsorizzare la manifestazione, come già da diversi anni.

L’evento sportivo, il 17 novembre, si caratterizza per la partenza alle 9:00 della camminata ludico motoria di 11,5 Km, quella alternativa di 7,5 Km e la mini camminata di 3,5 Km. Più impegnativa la camminata competitiva di Km 14,010 con partenza alle 9:30, seguita a distanza di pochi minuti dalla mini-competitiva di categoria pulcini-esordienti, in cui a darsi filo sono ragazzi, cadetti e allievi.

Abbiamo scelto con grande piacere di continuare a sostenere questo evento – afferma Francesco Berselli, Presidente di Varvel SpApoiché come azienda socialmente responsabile crediamo nei valori dello sport e nei giovani. Poter supportare una manifestazione di questo tipo proprio sul nostro territorio non può quindi che raddoppiare la soddisfazione di sostenerla, anno dopo anno”.

Impresa per noi non significa solo un luogo di lavoro, ma anche un insieme di valori condivisi posti al servizio della collettività e del territorio in cui l’azienda vive la sua quotidianità – conferma Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel SpA considerando nella definizione della propria strategia, nell’identificazione dei propri principi e nei comportamenti di gestione gli interessi di tutti gli stakeholder”.

Un’attenzione, quella per il sociale, che si concretizza in numerose azioni promosse da Varvel a vantaggio di enti e associazioni, come ANT, Medici Senza Frontiere e Unicef a cui destina da un decennio, per ciascuna di esse, un importo su ogni singolo pezzo venduto, oltre alla partecipazione economica in occasione di eventi e service mirati. Numerosi sono inoltre gli interventi a favore di scuole ed enti di formazione, ricercatori e studenti, supportando borse di studio a livello individuale e associativo. Senza mai dimenticare il territorio in cui l’azienda è ubicata, come dimostrato, tra le altre, anche in occasione del recente allestimento di un mezzo per il trasporto di anziani e diversamente abili nel comune di Crespellano (BO).

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980 n. 9 – 40056 Crespellano BO – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 0516721825 – varvel@varvel.com
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Il futuro inizia da qui

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Comunicati Stampa

La Cooperativa Sociale Centro Accoglienza La Rupe punta sulla creazione di una rete locale di imprese, con l’avvio di due nuove collaborazioni, in risposta alla delocalizzazione, dimostrandosi una risorsa preziosa

Se l’area bolognese soffre per la delocalizzazione che l’ha impoverita nel corso degli anni, la Cooperativa Sociale Centro Accoglienza La Rupe sceglie invece di continuare a sviluppare una rete locale di imprese, per garantire una ricaduta positiva sul territorio e dimostrandosi una risorsa preziosa per affrontare il futuro.

Questa nuovo slancio coinvolge due aziende locali di primaria importanza – spiega Lorenzo Zanarini, Direttore dell’Area Lavoro di Rupee queste collaborazioni sono particolarmente significative non solo perché ci permettono di impegnare un maggior numero di persone in un percorso di recupero e reinserimento nella società, ma anche perché sono una risposta alla delocalizzazione che di fatto impoverisce il nostro territorio lasciandolo senza risorse e senza lavoro”.

Il sodalizio con Athenas, ditta di Pianoro operante nell’ambito della produzione di saponi e prodotti per igiene e corpo, ha preso avvio a fine ottobre, con una partenza a pieno regime. Una collaborazione estremamente funzionale per Rupe, poiché nel confezionamento dei prodotti, operazione ripetitiva che richiede una grande cura, è possibile coinvolgere le persone con difficoltà maggiori che, se ben seguite dal tutor, proprio in queste mansioni trovano la gratificazione per il loro impegno e l’avvio di un processo di recupero.

Di grande tenore tecnico risulta la collaborazione con Rimec Group di Sasso Marconi, con cui, partendo dal lavoro per clienti comuni, si sta definendo una collaborazione in grado di trattenere sul territorio del Comune di Sasso Marconi delle lavorazioni che altrimenti verrebbero destinate altrove.

Un’attività, quella in via di definizione, particolarmente significativa, perché rappresenta la dimostrazione pratica di come le sinergie tra aziende altamente specializzate e la cooperazione sociale, quando questa è in grado di esprimere valore tecnico e qualità, possono rappresentare una importante opportunità per la produzione lavoro di un intero territorio, mettendo a valore la vicinanza tra gli stabilimenti, le rapide interconnessioni tra i tecnici delle diverse realtà e dando vita ad un circolo virtuoso con incredibili potenzialità.

Stabilire reti e collegamenti tra imprese del territorio – illustra Lorenzo Zanarini, Direttore dell’Area Lavoro di Rupefavorisce una “localizzazione”, abbassando i costi e riportando ricchezza, legami e collaborazioni importanti sul territorio, aumentandone di fatto il benessere della collettività”.

Un risultato che premia il trentennale lavoro di crescita e miglioramento della Cooperativa Sociale Centro Accoglienza La Rupe, fino a renderla un partner affidabile per le imprese, rispondendo con efficacia e puntualità alle richieste ed evadendo con competenza commesse e ordini. L’Area Lavoro, con Rupe Elettromeccanica può infatti contare su manodopera specializzata, macchinari e attrezzature performanti, una pluridecennale esperienza e un’offerta estremamente competitiva in termini economici, come testimoniano le numerose collaborazioni a livello regionale, anche grazie all’opportunità per le Aziende di poter far fronte all’obbligo di assunzione di persone diversamente abili attraverso l’esternalizzazione di commesse di lavoro alla Cooperativa (art. 22 della L.R. 17/2005).

Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Un gestionale in area FINANCE E CONTROLLING senza complessi verso i software internazionali

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Informatica, Tecnologia

Con Sogea un prodotto evoluto per la risoluzione dei problemi, in maniera agile ed economica, semplice da utilizzare e di rapida operatività

Sempre piu’ le aziende ricercano soluzioni integrate in grado di gestire oltre alle normative civilistico fiscali tipiche della contabilità italiana anche problematiche evolute di tipo finanziario e dotate di  potenti strumenti utili al controllo della gestione.

Sogea, dal 1987 sul campo per offrire soluzioni gestionali, raccoglie questa necessità e presenta Vela Finance & Controlling, la soluzione multi-piattaforma multi-aziendale multi-database totalmente integrata grado di soddisfare  contemporaneamente le tre figure chiave di questo importante settore aziendale: il direttore amministrativo, il direttore finanziario, il controller. 

Vela Finance & Controlling – spiega l’ing. Giuseppe Marini, Amministratore Delegato di Sogeaconsente la fruizione di   funzionalità applicative assolutamente integrate senza dover ricorrere a costose soluzioni internazionali che ingessano l’azienda  costringendola  all’ acquisto di “add on’’ applicativi per risolvere le tipiche norme civilistico fiscali italiane in materia di provvigioni agenti, cespiti, ecc…

VELA FINANCE E CONTROLLING è costantemente aggiornato per rispondere alle  frequenti variazioni normative, ultima in ordine di tempo lo spesometro. Sottolineo che VELA FINANCE E CONTROLLING è multilingua, può essere fornita in inglese e francese ed eventualmente, su richiesta, anche in altre lingue”.

Finance e controlling : Amministrazione  
L’applicazione prevede la contabilità generale, IVA, Clienti-Fornitori, con innumerevoli Riclassificazioni di Bilancio, una attenta gestione dei solleciti di pagamento ai clienti, dei movimenti IntraCEE, dei soggetti a ritenuta d’acconto (S.R.A.) alla Gestione dei Cespiti Fiscali e Gestionali

Finance & Controlling : Tesoreria 
Vela è sinonimo anche di Tesoreria totalmente integrata con la contabilità e il controllo di gestione. Vengono gestite le transazioni di solo c/corrente e portafoglio, il controllo delle condizioni bancarie le riconciliazione da estratto conto. Tesoreria è anche pianificazione liquidità, gestione finanziamenti, analisi dei flussi (cash-flow) e analisi di rischio cambio.

Finance & Controlling : Controllo di gestione e budgeting 
Il controllo di gestione rappresenta il fiore all’occhiello della soluzione che trova estimatori presso società multinazionali presenti in Italia perché consente loro di attuare diversi modelli di controllo  per misurare in maniera semplice i propri  indicatori di performances da trasmettere alla casa madre.
I dati elaborati provengono dai vari sottosistemi aziendali, o possono essere immessi direttamente dall’utente e consentono all’azienda di svolgere approfondite analisi economiche, patrimoniali, finanziarie, a   preventivo ed a consuntivo, di elaborare il processo di Budget, di definire i costi ed i risultati dei centri di responsabilità e delle business Units.
E’ possibile inoltre calcolare la redditività dei prodotti, dei clienti, delle aree di business, per brand, per commessa, per investimenti, a altri ancora, secondo il metodo scelto (Full o Direct Costing, Activity Based Costing)

Il prodotto è supportato dalla SOGEA di Bologna  che si propone  come partner per la installazione e l’avvio  della applicazione forte anche di un supporto consulenziale  acquisito in anni di esperienza vissuta sul campo che  assicura una rapida operatività delle nuove applicazioni

Sogea srl – Via Larga, 36 40138 Bologna (BO) Italy tel. +39 051.6013744 fax. +39 051.6013784 www.sogeasi.com   info@sogeasi.com
Ufficio stampa: Borderline snc – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna

Sulla neve senza paura

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Sport

Se il ginocchio nello sci è esposto al rischio di infortuni, la linea di ginocchiere CTi garantisce la protezione adeguata per scendere in sicurezza con la massima serenità

Per quanto continui ad essere uno degli sport più amati e praticati, a tutte le età, lo sci è una delle discipline che espone maggiormente al rischio di traumi e lesioni agli arti inferiori. Cadute, piegamenti sbagliati, posizione scorrette – che si tendono ad assumere soprattutto quando si è alle prime armi, ma anche per distrazione – possono provocare danni, anche seri, alle ginocchia.

Una buona preparazione atletica è fortemente consigliata, ma non è sufficiente a garantire l’adeguata sicurezza, specialmente quando ci si trova su piste affollate in cui il rischio di impatto è notevolmente maggiore. Occorre infatti non sottovalutare l’importanza di adeguate protezioni: First Line, leader da anni in Italia nella distribuzione di prodotti legati alla salvaguardia del corpo, propone una linea di ginocchiere performanti e all’avanguardia, realizzate con materiali di prima qualità e adattabile ad ogni specialità sciistica. Sci, carving, freestyle, sottopongono infatti le ginocchia a sovraccarichi e forti sollecitazioni, mentre è opinione confermata la diffusione di problematiche connesse alla pratica di queste discipline. Distorsioni e rotture del legamento crociato (anteriore, posteriore), e/o del legamento collaterale (mediale e laterale) sono tra gli infortuni più comuni, a cui vanno ad aggiungersi frattura della tibia e del menisco.

Poiché le ginocchia svolgono un ruolo fondamentale in questo sport, ed ogni movimento sbagliato può risultare traumatico, diventa indispensabile proteggerle e salvaguardarle durante discese, salti, piegamenti. First Line, azienda specializzata nella distribuzione di una linea di ginocchiere dalle caratteristiche altamente performanti, propone agli amanti di questa disciplina sportiva due diversi modelli, declinati sulla base delle diverse esigenze di utilizzo: per i professionisti CTi Custom Made, una ginocchiera realizzata su misura, in fibra di carbonio, che assicura allo stesso tempo comfort e stabilità, proteggendo il ginocchio e l’area rotulea dagli urti violenti. Questa linea è particolarmente indicata per gli sport ad alto impatto fisico e viene consigliata a quegli atleti che vogliono raggiungere prestazioni elevate, anche a seguito di un infortunio. Per amatori e dilettanti, il modello OTS risulterà altrettanto valido e performante, garantendo le medesime prestazioni della versione CTi Custom Made, ma ad un prezzo più contenuto.

Prudenza, preparazione atletica e tecnica spesso non sono sufficienti a prevenire incidenti e lesioni al ginocchio. Per questo è consigliabile affidarsi a chi, come First Line, ha fatto della sicurezza e della prevenzione il proprio marchio di fabbrica.

First Line  www.ginocchiere.com  – 3357012767  info@first-line.it
Ufficio stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna Tel. 051 4450204 Fax 051 6237200
Communication Manager & P.R Matteo Barboni – 349 6172546 m.barboni@borderlineagency.com

Fonte: agenzia di comunicazione, Bologna