Archivio Autore

melluccio

web marketing

Online la nuova classifica dei ministri di Reputation Science, guidata da Auro Palomba

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende, Politica

Reputation Science, prima realtà in Italia ad agire in modo scientifico e integrato sulla reputazione web e con a capo Auro Palomba e Andrea Barchiesi, ha pubblicato la classifica di maggio dei ministri in quota Lega e M5S. Tre conferme sul podio.

Auro Palomba

La classifica dei ministri della joint venture di Auro Palomba e Andrea Barchiesi

È Giuseppe Conte la medaglia d’oro della classifica di maggio dei ministri di Reputation Science, realtà che unisce in sinergia Community di Auro Palomba e Reputation Manager di Andrea Barchiesi. Il ranking è reso noto tutti i mesi e si basa sul presidio della web reputation dei capi dei dicasteri gialloverdi, compreso il Presidente del Consiglio, misurata con un indice reputazionale. Il premier è appunto in testa con un punteggio di 163,2, in aumento di 29,4 sulla precedente rilevazione. Apprezzato per le proprie posizioni imparziali, vince grazie alla gestione della crisi con Tripoli e di quella che ha visto coinvolto il viceministro leghista Siri. Infine, con il ricordo del giudice Falcone nell’anniversario della strage di Capaci, si dimostra profondamente uomo delle istituzioni, guadagnandosi il consenso sui social network. Seconda posizione stabile per il capo dell’Interno Matteo Salvini, che beneficia della vittoria alle Europee e sopperisce ai problemi di carattere giudiziario e interni al governo con i Pentastellati. Medaglia di bronzo confermata per il ministro grillino dell’Ambiente Sergio Costa, che con un’indice in aumento a 85,8 punti è appunto al terzo posto nelle rilevazioni effettuate dalla joint venture tra Reputation Manager di Andrea Barchiesi e Community di Auro Palomba. Plebiscitario nei consensi, piacciono soprattutto al popolo del web il suo appello al dialogo costruttivo tra padri e figli in merito ai cambiamenti climatici e la messa in moto di iniziative sul riciclo. Rilevanti anche la puntualizzazione sul raddoppio di arresti legati alle eco-mafie rispetto a inizio 2018 e l’annuncio di “terra mia”, provvedimento che allarga il daspo a chi inquina.

Auro Palomba: il percorso nella comunicazione istituzionale e aziendale

Attualmente uno dei più importanti consulenti professionali per la comunicazione di imprese e istituzioni, Auro Palomba inizia il suo percorso lavorativo come giornalista di economia, scrivendo per quotidiani di spicco quali Il Giornale e Il Messaggero. Nel 2001 avvia Community Group, attore multidisciplinare che si occupa di gestione della reputazione. Componente del CdA di Save the Children Italia, è altresì membro della Consulta Esperti della Presidenza della Commissione Finanze di Montecitorio. È advisor per l’International Center for Science and High Tecnologies delle Nazioni Unite e membro del Comitato scientifico di Quale Impresa. Auro Palomba è anche stato conduttore di numerosi dibattiti e programmi televisivi in onda su Class CNBC, TeleLombardia e Canale Italia. Nel 2017 ha conseguito il premio Financecommunity Awards vincendo come Professionista dell’anno nella categoria “Financial PR”: nel 2016 tale qualifica era stata assegnata a Community Group. Nel luglio 2018 vede la luce Reputation Science, joint venture tra Community Group e Reputation Manager ideata con l’obiettivo di gestire con metodo integrato e secondo criteri di scientificità la web reputation.

Auro Palomba segue la proposta di fusione tra Fca e Renault Group

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Affari, Automobili, Aziende, Economia

Considerato uno degli Advisor più autorevoli e competenti, Auro Palomba è stato coinvolto in un importante progetto di fusione industriale finalizzato alla creazione di uno dei principali gruppi automobilistici al mondo. Il Presidente di Community seguirà al fianco di John Elkan l’accordo tra Fca e Renault Group.

Auro Palomba

Auro Palomba al fianco di John Elkann per seguire la fusione tra Fca e Renault

Auro Palomba seguirà un grande progetto che mira a creare uno dei gruppi industriali più prestigiosi e competitivi al mondo. FCA ha presentato un’importante proposta di fusione con Renault Group. Il governo francese ha dato il via libera: “E’ una grande opportunità per Renault, la fusione aiuterà gli investimenti e lo stato manterrà il 7,5% della nuova società, vigilando sugli interessi nazionali”. John Elkann stava lavorando con discrezione e da mesi a tale operazione, ancor prima della formalizzazione della proposta ufficiale, avvalendosi del supporto di uno degli Advisor più autorevoli e competenti del settore, Auro Palomba. Si tratta di un accordo che potrebbe cambiare l’assetto del mercato automobilistico mondiale, poiché si punta a coinvolgere anche le due case nipponiche Nissan e Mitsubishi, diventando leader mondiale indiscusso, superando Volkswagen in termini di vendite.

Auro Palomba: Presidente di Community e Co-Founder di Reputation Science

Considerato uno tra gli Advisor più esperti ed autorevoli ed essendo un professionista nell’ambito della comunicazione, Auro Palomba si è occupato in prima persona della gestione della reputazione di grandi gruppi finanziari e industriali di fama internazionale e di famiglie imprenditoriali. Dopo una carriera da giornalista, ha fatto parte del Comitato scientifico di Quale Impresa, è stato Responsabile Nord Est dell’Osservatorio Asia e della comunicazione del Comitato di candidatura della città di Venezia per i Giochi Olimpici 2020. Già Presidente di Community Group, nel luglio 2018 ha dato vita all’azienda Reputation Science insieme al CEO di Reputation Manager, Andrea Barchiesi. Il core business della società è la gestione della reputazione dei propri clienti attraverso un approccio scientifico e integrato. Per fornire un servizio completo e di primo livello, vengono unite sinergicamente le competenze dei team di esperti di Community Group e di Reputation Manager. Tra le altre attività, Auro Palomba è membro del CdA di Save the Children Italia e della Consulta degli Esperti della Presidenza della Commissione Finanze della Camera.

Il curriculum vitae di Auro Palomba

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende

Dopo 15 anni di carriera nel settore giornalistico, Auro Palomba si sposta nell’ambito della comunicazione. Considerato uno degli advisor più autorevoli e competenti in materia di finanza, nel 2001 ha fondato la società Community Group, realtà leader nel reputation management della quale oggi è Presidente.

Auro Palomba

Auro Palomba: prime esperienze professionali e fondazione di Community Group

Nato a Milano nel 1964, Auro Palomba consegue la laurea in Scienze Politiche. In seguito, avvia il proprio percorso professionale nell’ambito del giornalismo economico, collaborando con alcune tra le più autorevoli testate italiane, tra le quali “Il Giornale” e “Il Messaggero”. Successivamente, si sposta nell’ambito della comunicazione, in quanto chiamato alla direzione degli uffici stampa di realtà e istituzioni finanziarie di primissimo piano. Nel 2001 Auro Palomba imprime una svolta alla propria carriera dando vita a Community Group, società leader nel reputation management della quale oggi è Presidente. Tra le altre attività, è da sottolineare la conduzione di trasmissioni e talk show a tema economico e finanziario per diverse emittenti televisive come Class CNBC, TeleLombardia e Canale Italia. Grazie alla sua comprovata esperienza professionale e agli incarichi svolti, è stato insignito nel 2017 del premio “Professionista dell’anno ai Financecommunity Awards”, nella categoria “Financial PR”.

Auro Palomba: Co-founder di Reputation Science

Considerato uno tra gli advisor più autorevoli della comunicazione, Auro Palomba si è occupato in prima persona della gestione della reputazione di grandi gruppi finanziari e industriali di fama internazionale e di famiglie imprenditoriali. Ha, inoltre, fatto parte del Comitato scientifico di Quale Impresa, è stato Responsabile Nord Est dell’Osservatorio Asia e della comunicazione del Comitato di candidatura della città di Venezia per i Giochi Olimpici 2020. Già Presidente di Community Group, si è impegnato contribuendo alla fondazione di Reputation Science insieme al CEO di Reputation Manager, Andrea Barchiesi. Il core business della società è la gestione in maniera scientifica e integrata della reputazione online dei propri clienti. Per fornire un servizio completo e di primo livello, vengono unite sinergicamente le competenze dei team di esperti di Community Group e di Reputation Manager. Attualmente Auro Palomba è membro del CdA di Save the Children Italia e della Consulta degli Esperti della Presidenza della Commissione Finanze della Camera.

Community Group: il profilo professionale del Presidente Auro Palomba

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende

La carriera di Auro Palomba, uno degli advisor più autorevoli e competenti in Italia, inizia nel giornalismo. Nel 2001 fonda Community Group, società di cui oggi è Presidente, portandola in poco tempo a diventare leader nel reputation management.

Auro Palomba, AD Community Group

Auro Palomba: la carriera

Auro Palomba nasce a Milano nel 1964. Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Politiche, muove i primi passi professionali nell’ambito del giornalismo, collaborando con importanti testate quali Il Giornale e Il Messaggero. Nel 2001, dà vita a Community Group, società leader nel reputation management, della quale oggi è Presidente. È stato, inoltre, Direttore della comunicazione all’interno di realtà importanti nel settore finanziario. In qualità di advisor, si è occupato della gestione e della difesa della reputazione di grandi gruppi internazionali e ha lavorato anche in televisione, come conduttore di trasmissioni e talk show a sfondo economico e finanziario per Class CNBC, Tele Lombardia e Canale Italia. Attualmente, è anche membro del CdA di Save the Children Italia. Auro Palomba è, insieme ad Andrea Barchiesi, uno dei fondatori di Reputation Science e nel 2017 si è aggiudicato il premio “Professionista dell’anno” categoria “Financial PR”, nell’ambito dei Financecommunity Awards.

Auro Palomba: fondatore di Community Group

Community Group, fondata nel 2001 da Auro Palomba, è un gruppo multidisciplinare che opera a 360° nel reputation management e si articola in società e divisioni che si occupano di: Strategic Communications, Digital Communication, Media Training & Public Speaking, Public Affairs, Media Research. L’obiettivo della società è quello di costruire la reputazione dei propri clienti, partendo dalla comprensione della loro situazione, rapportata allo scenario di riferimento. Nel 2018, dall’incontro tra Community Group e Reputation Manager nasce Reputation Science, joint venture in grado di gestire in modo scientifico e integrato la reputazione online.

Community Group primo advisor italiano di comunicazione finanziaria nel mondo secondo Mergermarket

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Affari, Aziende, Economia

“È un risultato significativo perché dimostra come la qualità e la professionalità della consulenza italiana sia apprezzata a livello internazionale”: è il commento di Auro Palomba a seguito del Global Report 2018 di Mergermarket, che ha eletto Community Group leader mondiale tra gli advisor italiani di comunicazione finanziaria.

Auro Palomba, AD Community Group

Community Group: la classifica di Mergermarket e il commento di Auro Palomba

Con 38 operazioni per un controvalore di circa 67,7 miliardi, Community Group è la prima società italiana a livello globale nel campo della consulenza di comunicazione finanziaria: lo ha stabilito il Global Report 2018 di Mergermarket, osservatorio privilegiato di intelligence finanziaria, fonte autorevole che censisce gli advisor finanziari, legali e di comunicazione coinvolti nelle operazioni di M&A (fusioni e acquisizioni). Il Gruppo trevigiano fondato e guidato da Auro Palomba si era già aggiudicato diversi primati nella classifica del 2017 in Italia per numero e valore delle operazioni seguite. Ora conquista il primato fra le società italiane nella classifica complessiva, ed è prima anche tra le italiane in ognuna delle classifiche focalizzate sulle più rilevanti aree economiche internazionali: Regno Unito, Francia, Giappone, Asia-Pacifico e Spagna. In Italia inoltre, Community Group si è piazzata al secondo posto dopo un gruppo internazionale. “È un risultato significativo perché dimostra come la qualità e la professionalità della consulenza italiana sia apprezzata a livello internazionale”, ha commentato il Presidente Auro Palomba. “Community, sempre di più, si pone come facilitatore di business e punto di riferimento della comunicazione finanziaria per grandi aziende e investitori che vogliono approcciare il mercato italiano e hanno bisogno di competenza e visione strategica nel gestire i deal di maggior peso e delicatezza nel nostro Paese. Si tratta di un risultato che ci riempie di orgoglio”, ha concluso, “e che siamo riusciti ad ottenere grazie a un team coeso, motivato e preparato”.

La storia di Community Group, fondata da Auro Palomba

Community Group nasce nel 2001 dall’iniziativa di Auro Palomba, attuale Presidente. Oggi il Gruppo è leader nell’ambito del reputation management. Oltre a grandi aziende familiari italiane, si occupa di affiancare importanti gruppi finanziari e industriali come advisors, per gestire e tutelare la loro reputazione. Tra gli obiettivi c’è il veicolare la storia, i valori e le tradizioni dei propri clienti, individuando il modo più adatto per comunicarne i principi fondanti che li caratterizzano. Nel corso degli anni, Community Group ha ampliato le proprie attività estendendole ad altri ambiti della comunicazione: ora è un Gruppo multidisciplinare con sedi a Milano, Treviso e Roma. Auro Palomba spiega il modus operandi: “Con Community analizziamo le necessità delle aziende, cerchiamo di capire quali dati e informazioni possono avere appeal per i media e l’opinione pubblica”. Tra i numerosi riconoscimenti che il Gruppo si è aggiudicato, nel 2016 l’intero team è stato premiato dal Financecommunity Awards nella categoria “Financial PR”.

Auro Palomba: Reputation Science stila la classifica dei ministri con la migliore reputazione sul web

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende, Internet

Lettera43 pubblica i dati dell’osservatorio curato da Reputation Science sulla reputazione online dei ministri: secondo la ricerca effettuata dal team della joint venture fondata da Auro Palomba e Andrea Barchiesi, i ministri più apprezzati in rete per il mese di ottobre sono Matteo Salvini e Giuseppe Conte, seguiti da Giulia Bongiorno.

Auro Palomba

Auro Palomba: i dati della classifica curata da Reputation Science per Lettera43

Lettera43 ha pubblicato i risultati relativi alla classifica dei ministri con la migliore reputazione online per il mese di ottobre: i dati sono e saranno forniti dall’osservatorio mensile curato da Reputation Science, joint venture guidata dall’esperto di comunicazione Auro Palomba e dal professionista in ambito di reputazione e web Andrea Barchiesi. Gli studi relativi all’andamento della percezione online nei confronti dei ministri del governo Conte hanno confermato in testa alla classifica Matteo Salvini, che conquista il web con un punteggio di 113,3 e il 53% di commenti positivi: la sua popolarità deriva in particolare da Facebook e dalla sua fan page, che da agosto ha ricevuto oltre 300mila commenti. Al secondo posto per il mese di ottobre c’è Giuseppe Conte, con un punteggio di 60,5 e il 52% dei commenti positivi. Secondo i dati raccolti dal team di Reputation Science, guidato da Auro Palomba e Andrea Barchiesi, il terzo posto della classifica è occupato dal ministro della Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno, che si difende con un punteggio di 40,2 e con il 33% dei commenti positivi in rete. Occupano le successive posizioni Gian Marco Centinaio, ministro per le Politiche agricole e grande sostenitore del Made in Italy, e Sergio Costa, che di recente ha ottenuto consensi per aver segnalato alla Guardia Costiera del materiale inquinante in acqua, mentre si trovava in vacanza.

Reputation Science: gli obiettivi della joint venture fondata da Auro Palomba e Andrea Barchiesi

Reputation Science è la prima società italiana in grado di gestire in modo scientifico e integrato la reputazione di aziende, manager, privati e istituzioni. La joint venture è nata dall’unione tra Community Group, guidata da Auro Palomba , e Reputation Manager, fondata e amministrata da Andrea Barchiesi. Community Group è leader nel settore della consulenza nell’ambito della comunicazione, mentre Reputation Manager è prima in Italia per quanto riguarda l’analisi e la gestione della reputazione online di brand e figure di rilievo pubblico. Le risorse e le competenze delle due società si sono incontrate per sfruttare in sinergia le tecniche di comunicazione tradizionale e digitale, in modo da fornire ai clienti un servizio scientifico e integrato di gestione e tutela della reputazione. Il team di Raputation Science si basa sul supporto e sul know-how di circa 80 professionisti tra esperti di comunicazione, analisti, consulenti e ingegneri provenienti da entrambe le società. Auro Palomba riveste il ruolo di Chariman nella joint venture, mentre Andrea Barchiesi ha la carica di CEO.

Rocco Commisso sceglie Auro Palomba e Community Group sul fronte comunicazione per le trattative per il Milan

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende

Community Group aveva già affiancato in precedenza i cinesi di Yonghong Li. Ora anche Rocco Commisso si affida all’esperienza del team guidato da Auro Palomba.

Community Group: il team di Auro Palomba nel mondo dello sport

Rocco Commisso, di recente comparso tra i principali possibili acquirenti che hanno preso parte alle trattative per l’acquisto di AC Milan, ha scelto un advisor che di calcio, e di Milan, è esperto: Community Group. L’agenzia di comunicazione guidata da Auro Palomba ha assistito anche Sino-Europe Sports, la cordata cinese guidata da Yonghong Li, nella trattativa per l’acquisto del club con Fininvest. Inoltre, in passato, Community Group ha ricoperto il ruolo di advisor di Erick Thohir nella scalata dell’imprenditore indonesiano al vertice dell’Inter. Ma oltre a essere Fondatore e Presidente di Community Group, Auro Palomba è anche un noto tifoso rossonero: in passato si è dedicato alla gestione di un profilo Twitter interamente dedicato alle notizie riguardanti la trattativa di cessione del Milan.

Community: la storia del Gruppo fondato da Auro Palomba

Auro Palomba fonda Community Group nel 2001, sfruttando la sua ampia esperienza nel campo della comunicazione. Il team di Community è oggi leader nel reputation management, occupandosi anche di grandi aziende familiari italiane ed estere. L’obiettivo della società è affiancare importanti gruppi finanziari e industriali in qualità di advisor, per gestire e tutelare la loro reputazione, difendendone la storia, i valori e le tradizioni. “Il talento del bravo advisor”, spiega Auro Palomba in una intervista del 2012 a 7 Gold, “sta proprio nell’individuare il vestito più adatto per la comunicazione dell’azienda che dobbiamo assistere”. Dall’anno di fondazione, Community Group ha ampliato i propri margini d’azione in diversi ambiti della comunicazione, diventando un Gruppo multidisciplinare con sedi a Milano, Treviso e Roma. Come sottolinea il fondatore, “Con Community analizziamo le necessità delle aziende, cerchiamo di capire quali dati e informazioni possono avere appeal per i media e l’opinione pubblica”. Nel 2016 Community è stata premiata ai Financecommunity Awards, nella categoria “Financial PR”, come miglior team dell’anno.

Community Group: l’agenzia guidata da Auro Palomba consulente nelle trattative per il Milan

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Aziende, Calcio

Community Group: l’agenzia guidata da Auro Palomba al fianco di Commisso nelle trattative per il Milan

Auro Palomba, presidente Community Group

Alla vicenda della vendita del Milan si aggiungono interessanti dettagli ogni giorno. Entro il 6 luglio, l’attuale Presidente del club rossonero, il cinese Yonghong Li, dovrà restituire a Elliott i 32 milioni di euro dell’aumento di capitale che il fondo statunitense ha effettuato nei giorni scorsi. La ricerca di capitale per risarcire Elliott è tra i motivi che spingono Yonghong Li ad avvalersi di un partner.

Tra i possibili nuovi azionisti del club, in pole position ci sono Rocco Commisso, imprenditore italo-americano, fondatore di MediaCom e proprietario della squadra di calcio New York Cosmos, Thomas Ricketts e la sua famiglia, proprietari del 95% del team di baseball Chicago Cubs, e Stephen Ross, che controlla la squadra di calcio Miami Dolphins.

Per il momento, i negoziati sembrano essere guidati saldamente da Rocco Commisso. L’offerta messa sul piatto dall’imprenditore originario di Marina di Gioiosa Ionica, in Calabria, è di tutto rispetto: Commisso è disposto ad acquistare il club per 500 milioni e, a differenza di quanto richiesto dagli avversari, ovvero il controllo del 100% del club, sarebbe pronto a riconoscere a Yonghong Li una quota di minoranza del 20-30%.

Rocco Commisso, imprenditore nel campo delle telecomunicazioni negli USA ma con il cuore da tifoso di calcio, è fortemente interessato ad acquisire il Milan e per intraprendere questo interessante percorso ha scelto un advisor che di calcio, e di Milan, è esperto: Community Group. L’agenzia di comunicazione guidata da Auro Palomba ha assistito Sino-Europe Sports, la cordata cinese guidata da Yonghong Li, nella trattativa per l’acquisto del club con Fininvest. Inoltre, in passato, Community ha ricoperto il ruolo di advisor di Erick Thohir nella scalata dell’imprenditore indonesiano al vertice dell’Inter. Ma oltre a essere Fondatore e Presidente di Community Group, Auro Palomba è anche un noto tifoso rossonero: in passato si è dedicato alla gestione di un profilo Twitter interamente dedicato alle notizie riguardanti la trattativa di cessione del Milan.

Community Group e Auro Palomba tra i protagonisti delle trattative per la cessione del Milan

Auro Palomba , Fondatore e Presidente di Community Group, torna a ricoprire un ruolo chiave nelle trattative per la vendita del Milan. Stimato professionista nel campo della comunicazione ma anche noto tifoso rossonero, Auro Palomba e la sua Community Group sono infatti stati scelti come advisor di comunicazione da Rocco Commisso.

L’imprenditore italo-americano, fondatore di MediaCom e proprietario della squadra di calcio New York Cosmos, sta intrattenendo una serrata trattativa con Yonghong Li per la cessione del Milan e ha deciso di avvalersi dell’expertise di Community Group.

L’agenzia di comunicazione italiana non è il solo consulente coinvolto nella trattativa per l’acquisizione della quota di maggioranza del Milan. Per quanto riguarda gli advisor finanziari, Goldman Sachs segue il dossier per conto di Commisso, mentre Morgan Stanley è advisor Thomas Ricketts e la sua famiglia, proprietari della squadra di baseball Chicago Cubs.

Sul fronte legale, lo Studio Legance assiste la famiglia Ricketts, mentre l’attuale Presidente del Milan Yonghong Li è supportato dallo studio newyorkese White & Case. L’imprenditore cinese ha infatti da poco abbandonato l’advisor milanese Gattai-Minoli-Agostinelli, che lo aveva accompagnato nella precedente trattativa di acquisto del Milan da Fininvest.

Community Group e Auro Palomba riconfermano quindi il proprio ruolo di advisor esperto sia in campo finanziario, sia in campo sportivo. In passato, l’agenzia di comunicazione guidata da Auro Palomba ha infatti assistito Yonghong Li e la sua Sino-Europe Sports nella trattativa con Fininvest per l’acquisto del Milan e ha agito in qualità di advisor di Erick Thohir quando ha assunto la Presidenza dell’Inter.

Auro Palomba tra i relatori della prima edizione del Festival Laboratorio delle Imprese Familiari

Scritto da melluccio il . Pubblicato in Affari, Aziende, Economia

La prima edizione di Family Business, Festival Laboratorio delle Imprese Familiari, che si terrà a Bologna il 18 e 19 maggio, vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Auro Palomba, Presidente e Fondatore di Community.

Auro Palomba

Auro Palomba al FBF – Festival Laboratorio delle Imprese Familiari (18 e 19 maggio)

Realtà al centro della struttura economica del nostro Paese, le imprese familiari sono state oggetto nel corso della storia talvolta di critiche, talvolta di lodi. A livello legislativo, la successione di un’azienda di famiglia viene trattata alla stessa stregua di un appartamento, di un terreno agricolo, di gioielli o di quadri, nonostante la natura sia del tutto diversa. Altro elemento da tenere in considerazione, oltre al diritto, nell’analizzare queste imprese è quello delle relazioni affettive. Tali temi saranno al centro del Festival Laboratorio delle Imprese Familiari, evento che si terrà a Bologna il 18 e 19 maggio e che vedrà l’alternarsi di una serie di dibattiti, lezioni e confronti internazionali. La due giorni, alla sua prima edizione, è organizzata dal Corriere della Sera con Aidaf, Università Bocconi EY e Ubs, Tim e Belluzzo&Partners. Molti i professionisti che prenderanno parte all’iniziativa e interverranno come relatori nei vari incontri organizzati. Tra questi anche Auro Palomba, uno degli advisor più autorevoli e competenti nel panorama italiano, Presidente e Fondatore di Community.

Auro Palomba: il profilo del Presidente e Fondatore di Community

Classe 1964, milanese, Auro Palomba si laurea in Scienze Politiche e comincia successivamente un percorso che lo porta a diventare uno dei principali esponenti italiani in materia di advisoring. Per quindici anni giornalista economico, da venti si occupa di comunicazione, soprattutto in qualità di Presidente di Community, realtà da lui fondata nel 2001 e divenuta negli anni leader nel reputation management. Nel corso della sua carriera, ha lavorato in prima linea nelle più complesse operazioni straordinarie del nostro Paese, contribuendo alla costruzione, gestione e difesa della reputazione di importanti famiglie imprenditoriali italiane e di grandi gruppi internazionali. Membro del Consiglio di Amministrazione di Save the Children Italia e docente di comunicazione, Auro Palomba fa anche parte della Consulta degli Esperti della Presidenza della Commissione Finanze della Camera. Grazie al lavoro svolto, nel 2017 è stato insignito nell’ambito dei Financecommunity Awards del premio come Professionista dell’anno nella categoria “Financial PR”.