Archivio Autore

Convegno annuale di EY: Paolo Campiglio interviene in qualità di presidente di Daclé

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

“Accelerare per competere per crescere” è il tema scelto quest’anno per il convegno di EY – Ernst & Young: il presidente di Daclé, Paolo Campiglio,chiamato a intervenire.

Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA

Paolo Campiglio interviene al convegno annuale di EY

Paolo Campiglio, presidente di Daclé SA e direttore esecutivo della società capogruppo Daclé, è stato invitato dall’Amministratore Delegato di EY per l’Italia, il Portogallo e la Spagna a partecipare al convegno annuale che la società di revisione e organizzazione aziendale ha organizzato a Capri dal 5 al 7 ottobre 2016. La cena di gala, il networking lunch e tutte le sessioni dell’evento si sono svolte presso il Grand Hotel Quisisana di Capri e il tema di quest’anno era: “Accelerare per competere per crescere”.
Paolo Campiglio è intervenuto in uno dei workshop tematici (la partecipazione era rigorosamente su invito) pensati con la finalità di approfondire gli argomenti di particolare interesse, degni di una discussione più ristretta ed elevata, volta a favorire la condivisione delle esperienze e delle testimonianze dirette di diversi imprenditori di successo.
Durante l’edizione 2016 del convegno di Ernst & Young, sono intervenuti il Ministro dello Sviluppo Economico, numerosi industriali e manager di aziende pubbliche e private che hanno intrattenuto il pubblico parlando di evoluzione dei modelli di business, crescita, competizione globale, innovazione e talent management. A seguire sono intervenuti il Direttore Generale della RAI, l’Amministratore Delegato di Sky Italia e l’Amministratore Delegato di Microsoft Italia.

Esperienze professionali e ruoli istituzionali di Paolo Campiglio

Paolo Campiglio, classe 1975, nasce a Milano dove ottiene la maturità commerciale a indirizzo giuridico-amministrativo. Dopo il percorso all’Università degli Studi di Pavia inizia la carriera lavorativa come socio fondatore di uno studio professionale specializzato nei servizi di consulenza destinati alle aziende che ritengono opportuno internazionalizzarsi. Parallelamente al percorso professionale, Paolo Campiglio ricopre diversi ruoli istituzionali: ha rivestito per 3 mandati consecutivi la carica di consigliere comunale di Legnano, diventando nel corso di questi 15 anni presidente della commissione opere pubbliche, capogruppo di maggioranza e presidente del consiglio comunale. La svolta professionale arriva nel momento in cui Paolo Campiglio viene chiamato dal gruppo Daclé per svolgere l’incarico di direttore commerciale. Dopo aver sviluppato con successo i mercati attivi, si dedica alla ricerca di nuove aree d’investimento nell’Europa orientale, ottenendo ottimi successi in Polonia, Romania e Moldova. Successivamente viene nominato responsabile del patrimonio immobiliare del gruppo e poco dopo direttore esecutivo della società capogruppo. A seguito della professionalità dimostrata, è stato chiamato a ricoprire l’incarico di vice presidente esecutivo della Camera di Commercio Italo-Polacca, con la particolare responsabilità della promozione degli investimenti da parte delle aziende italiane in Polonia. Dal 2015 Paolo Campiglio è presidente di Daclé SA.

Serenissima Ristorazione e la maratona di New York per aiutare la ricerca contro il cancro

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Salute, Sport

Mario Putin, Presidente di Serenissima Ristorazione, sostiene il progetto nato dall’idea di Sandra Callegarin per sostenere la ricerca sul cancro al seno in occasione della famosa maratona di New York.

Serenissima Ristorazione - IOV
Serenissima Ristorazione sostiene il progetto nato per sostenere la ricerca contro il cancro al seno

In data 6 novembre, in occasione della famosa maratona di New York, Mario Putin con Serenissima Ristorazione, società leader nella ristorazione commerciale e collettiva, sostengono “Run for Iov“: l’impresa sportiva di 12 donne venete, colpite da tumore al seno e 4 dottoresse della Breast Unit dell’Istituto oncologico Veneto. Il progetto nasce grazie all’idea di Sandra Callegarin, paziente Iov, alla quale venne diagnosticato un tumore al seno nel 2004 e vedeva nella corsa un supporto importante nelle diverse tappe del percorso di cura. Oltre all’obiettivo di raccogliere nuovi fondi per la ricerca condotta allo Iov e sensibilizzare nel contempo le donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce, lo scopo di tale iniziativa è dimostrare che non solo di tumore al seno si può guarire, ma che è possibile riprendere a correre la propria vita e addirittura partecipare la più famosa maratona del mondo.

Mario Putin e l’importanza di una sana alimentazione e un corretto stile di vita

Mario Putin in veste di presidente della società di ristorazione commerciale e collettiva Serenissima Ristorazione, ha confermato come l’iniziativa “Run for Iov” si identifichi come una bella testimonianza di coraggio all’interno del territorio in assoluta armonia con i valori della società con sede a Vicenza. La prevenzione passa anche attraverso una sana alimentazione e corretti stili di vita. Un messaggio che Serenissima Ristorazione promuove da anni, attraverso anche il sostegno di iniziative concrete e coraggiose come la stessa “Run for Iov“.

General Cessioni: recensioni più che positive per il bando di Regione Sardegna “La terra ai giovani”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

General Cessioni recentemente ha focalizzato la propria attenzione sul bando di gara promosso da Regione Sardegna, evidenziando con opinioni e recensioni più che positive il successo raggiunto.

Regione Sardegna, le recensioni di General Cessioni sul bando per il settore agricolo

Con l’obiettivo di favorire un ricambio generazionale nel settore agricolo per rilanciare e valorizzare le produzioni regionali, Regione Sardegna con il bando “La terra ai giovani” ha deciso di concede in locazione con canoni agevolati ai giovani imprenditori under40 circa 700 ettari da tempo abbandonati o incolti. Evidenziato dalle opinioni di General Cessioni, il bando ha riscosso un importante successo. Con oltre 130 domande anche per stessi lotti agricoli, la commissione di valutazione valuterà ogni candidatura, dando maggior risalto a piani industriali che prevedono la valorizzazione per mezzo di tecnologie innovative non esclusivamente nella fase di produzione, ma anche per quanto riguarda la fase di trasformazione e commercializzazione. Dedicato anche cooperative sociali, imprenditori agricoli professionali e aziende, questo incentivo regionale si colloca all’interno di un progetto ancora più ampio dedicato ai prodotti agricoli sardi.

General Cessioni e i servizi dedicati alla compravendita di aziende e immobili

Fondata a Milano, General Cessioni S.r.l. è una realtà operante nel settore dell’intermediazione aziendale. Fornendo servizi finalizzati alla rilevazione e alla cessione, totale o parziale, di aziende italiane e straniere e alla creazione di joint venture e partnership, General Cessioni supporta il cliente in ogni fase della trattativa. Fornendo soluzioni vantaggiose in termini di realizzo e di tempistiche studiano il caso nella sua specificità, tenendo conto di bilanci, elenco dei beni strumentali, planimetrie, contratti di affitto e di fornitura e di tutti i fattori che contribuiscono a una corretta valutazione, la società cura ogni passaggio dell’operazione, riservando particolare attenzione agli aspetti più delicati, come la riservatezza, determinante nella fase delle trattative, e la fiscalità.

Responsabilità di Monica Pasello presso Giadil S.r.l.

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

Monica Pasello, originaria di Merate, sviluppa una carriera in ambito commerciale: oggi è broker del noleggio auto a lungo termine presso Giadil S.r.l..

Iter professionale di Monica Pasello

Monica Pasello nasce a Merate, in provincia di Lecco, nel 1964 e consegue il Diploma in Ragioneria presso il Collegio Arcivescovile Edmondo De Amicis di Cantù (CO). In parallelo al percorso di studi inizia a svolgere le prime attività professionali presso l’azienda di famiglia prima di passare in Lariocopy S.r.l., società che si occupa di vendere macchinari da ufficio e fornire assistenza per quest’ultimi. All’interno di Lariocopy S.r.l., Monica Pasello svolge incarichi legati alla contabilità fornitori e clienti, per passare successivamente alla gestione dei contratti e ad attività più commerciali. Nel 1998 inizia a collaborare con Pasello Car Multiservice, con responsabilità estese alla vendita delle automobili nuove ed usate, alla vendita di allestimenti speciali e occupandosi dell’assistenza relativa alle pratiche dei collaudi MCTC. Nel 2004 inizia a lavorare come consulente indipendente collaborando con diverse società e gestendo intermediazioni nel settore del noleggio a lungo termine di automobili e veicoli commerciali, con focus incentrato sulle soluzioni a basso impatto ambientale. Nel 2013 Monica Pasello passa in Giadil S.r.l., agenzia di Ponsacco (PI) attiva nel noleggio a lungo termine e specializzata nella gestione delle flotte aziendali.

Ruoli e responsabilità di Monica Pasello in Giadil S.r.l.

Monica Pasello, Agente di Commercio dal 2006, nel novembre del 2013 ha iniziato a collaborare con Giadil S.r.l., società esperta nell’offerta di servizi di brokeraggio per il noleggio auto a lungo termine. L’azienda toscana ha sviluppato il proprio business attorno alla gestione delle flotte aziendali. Monica Pasello all’interno della società svolge compiti legati all’individuazione dell’offerta più vantaggiosa per i propri clienti, analizzando e scegliendo di volta in volta gli strumenti che meglio si adattano ai loro bisogni. Il broker del noleggio a lungo termine, ruolo che Monica Pasello tutt’ora riveste, è un professionista specializzato nella ricerca dei fattori indispensabili per garantire la migliore offerta ai clienti, e questi vanno dai tempi di consegna delle autovetture e i consumi di ogni specifico modello, al calcolo delle emissioni inquinanti in base ai nuovi standard europei, tenendo in considerazione il valore del Total Cost of Ownership. Il TCO rappresenta il valore in euro che viene adottato come riferimento principale per calcolare quali veicoli entrerebbero nella car policy, confrontando le diverse possibilità che il mercato offre. Il totale si calcola con la somma delle diverse categorie di costo, tenendo conto della svalutazione stessa delle vetture e dei costi dell’assicurazione e delle tasse.

In ripresa l’industria italiana: le opinioni e recensioni a cura di Cogefim

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

Cogefim S.r.l., società di intermediazione aziendale, recentemente ha focalizzato l’attenzione sui segnali di ripresa provenienti dal comparto industriale italiano, evidenziando recensioni positive per l’intero mercato.

Cogefim: recensioni ed opinioni focalizzate sull’impresa italiana

I dati pubblicati recentemente da Unioncamere-Infocamere sull’industria italiana nei primi nove mesi del 2016 evidenziano una presenza di 42mila nuove imprese. Seppur non si tratti di numeri elevati, Cogefim S.r.l. conferma con le proprie recensioni ed opinioni una buona notizia per l’intera economia nazionale. Tra il mese di gennaio e settembre, secondo sempre le recensioni di Cogefim sui dati di Unioncamere, le imprese registrate presso le camere di commercio hanno incrementato del 0,7% rispetto al medesimo periodo nel 2015, con un picco di 17mila realtà solo nel periodo luglio-settembre. Tra i settori che più concorrono alla realizzazione di questo importante saldo positivo tra iscrizioni e cessazione d’impresa si evidenziano il turismo, il commercio e i servizi alle imprese. Nessun incremento registrato invece per quanto riguarda i settori dell’edilizia e del manifatturiero.

Cogefim S.r.l., società di consulenza per intermediazioni aziendali, industriali ed immobiliari

Cogefim è una realtà fondata nel 1982 per offrire consulenza specializzata nel panorama dell’intermediazione aziendale. Grazie alla presenza all’interno del territorio nazionale ed internazionale di consulenti qualificati, la società è in grado di supportare i propri clienti anche con opinioni in merito alla gestione di aspetti burocratici, giuridici e tecnici per quanto riguarda partnership, joint venture o cessioni / rilievi aziendali.

Workinvoice: Matteo Tarroni porta l’Invoice Trading in Italia

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

Per la prima volta sbarca in Italia il concetto di Invoice Trading: Matteo Tarroni e l’Alternative Finance di Workinvoice.

Profilo aziendale di Workinvoice, società guidata da Matteo Tarroni

Durante gli ultimi anni anche le migliori aziende italiane hanno incontrato non poche difficoltà per quanto riguarda i tempi di pagamento delle fatture: il tempo medio di saldo si è drasticamente dilatato e non sembra intenzionato ad accorciarsi, la media tra i privati è pari a circa ottanta giorni, lo Stato paga oltre i cento giorni. In questo contesto che impedisce a molte PMI di affermarsi sul mercato, nel 2013 è nata Workinvoice. Grazie all’iniziativa dell’attuale CEO Matteo Tarroni, coadiuvato da Fabio Bolognini e Ettore Decio, Workinvoice importa per prima in Italia il concetto di Invoice Trading, ovvero lo strumento concepito per aiutare le PMI a convertire in denaro liquido le proprie fatture prima della scadenza. Grazie alle aste online organizzate sulla piattaforma, le imprese hanno la possibilità di entrare in contatto con investitori interessati a allocare somme di denaro contante in tempi brevissimi. Gli utenti hanno quindi la possibilità di entrare in una vera e propria community: ad oggi Workinvoice è l’unica in Italia ad offrire questo tipo di servizio. Recentemente la società di Matteo Tarroni è entrata nel Liberum AltFi Volume Index Continental Europe, il benchmark di riferimento per il mercato.

Profilo professionale di Matteo Tarroni, A.D. di Workinvoice

Matteo Tarroni, dopo la laurea in Economia, sviluppa un lungo percorso professionale nel settore dell’Investment Banking. Presso Mediobanca, istituto nel quale trascorrerà più di 10 anni, ricopre il ruolo di Responsabile Debt Capital Market Origination, con responsabilità estese alle attività di Trading di una vasta gamma di strumenti a tasso fisso o variabile. Nel 2003 diventa Direttore di Merrill Lynch Global Capital Markets and Financing, dove si occupa di gestire la consulenza dedicata ai finanziamenti alle imprese. Nel 2006 il passaggio in Bank of America Merrill Lynch Global Wealth Management: fino al 2010 Matteo Tarroni riveste la posizione di Senior VP. Successivamente entra in Credit Suisse Wealth Management in qualità di Investment Partner, lasciando il ruolo nel 2011 quando viene scelto come nuovo Amministratore Delegato di Todah Partners S.r.l., società attiva nell’ambito della consulenza strategica finalizzata agli investimenti nelle imprese e nelle istituzioni. Grazie alle esperienze accumulate, decide di dedicarsi alla finanza alternativa avviando Workinvoice.

Gregorio Fogliani: le prospettive di crescita di QUI! Group, ora incluso nel progetto “Elite”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

L’’internazionalizzazione è il futuro di QUI! Group, la società fondata a Genova nel 1989 da Gregorio Fogliani che Borsa Italiana ha incluso di recente nel progetto “Elite”.

Gregorio Fogliani: la spinta all’internazionalizzazione di QUI! Group

Da Genova, dove è nata nel 1989 grazie all’intuito imprenditoriale di Gregorio Fogliani, QUI! Group si prepara a sbarcare nei mercati esteri. La società, la prima a capitale totalmente italiano ad essersi specializzata nell’offerta di servizi nell’ambito del welfare aziendale e sociale, dei sistemi di pagamento e dei programmi di fidelizzazione per aziende e dipendenti, ha già inaugurato lo scorso anno una filiale in Brasile. I risultati conseguiti nel 2015, 650 milioni di fatturato e raddoppio dell’Ebitda, la porta ora a puntare in alto. E di recente le è arrivata un’altra importante conferma: l’ammissione nel progetto “Elite” che Borsa Italiana ha creato nel 2012 per sostenere la crescita delle aziende italiane e straniere più meritevoli attraverso un’apposita piattaforma di servizi integrati da fornire a loro. Un sostegno fondamentale per QUI! Group, chiamata ad affrontare sfide sempre più impegnative in Italia e all’estero, come ha ricordato il Presidente Gregorio Fogliani nel commentare l’importante risultato raggiunto.

La crescita imprenditoriale di Gregorio Fogliani, Presidente di QUI! Group

“Imprenditore illuminato”: con questa definizione nel 2016 Capital ha inserito Gregorio Fogliani nello Speciale Numeri 1 d’Italia, riconoscendo le doti che il manager ha dimostrato di possedere fin da giovanissimo, quando a 23 anni ha cominciato a gestire il Moody, uno dei locali più rinomati di Genova. Nel 1989 comincia l’avventura di QUI! Group, inizialmente QUI! Ticket Services, società attiva nel settore delle mense. Puntando su innovazione tecnologica e intuizioni vincenti, Gregorio Fogliani riesce negli anni Novanta ad ampliare il gruppo creando realtà specializzate in altri ambiti quali welfare aziendale e sociale, sistemi elettronici di pagamento e programmi di fidelizzazione. Sono oltre mille le persone che oggi lavorano per il gruppo che annovera 7 milioni di aziende clienti e 150 mila esercizi commerciali convenzionati. L’imprenditore, insignito anche del prestigioso premio Guido Carli, scrive anche per “Formiche.net”, dove si occupa di tematiche quali welfare, politiche sul lavoro e innovazione.

General Cessioni e le recensioni sul mercato immobiliare nazionale

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

General Cessioni S.r.l. recentemente ha focalizzato le proprie recensioni sui recenti dati derivati dal terzo trimestre 2016 del mercato immobiliare italiano, tra le principali opinioni la crescita degli investimenti.

General Cessioni: opinioni sul mercato immobiliare 2016

Secondo le opinioni di General Cessioni e dai dati emersi dalla ricerca condotta da CBRE in merito all’andamento degli investimenti dedicati al mercato immobiliare italiano, il settore ha visto un incremento di investimenti pari a 1,7 miliardi, il 17% rispetto al trimestre 2015. Secondo le recensioni di General Cessioni, il volume delle transizioni all’interno dei primi trimestri ha superato quota 5,4 miliardi di Euro, con un importante inversione di tendenza su quanto concerne i comparti di riferimento. Tra i principali settori grande attenzione al capitale domestico. Con un peso del 51% su l’intera distribuzione complessiva, il settore domestico è seguito a ruota dal comparto degli uffici per un investimento complessivo di 444 milioni di euro. Il settore alberghiero rappresenta per le opinioni di General Cessioni un settore in grande crescita, con una quota di capitali significativa (285 milioni di euro).

I servizi di consulenza promossi da General Cessioni S.r.l.

Società con sede a Milano ed attiva a livello nazionale ed internazionale nel settore dell’intermediazione aziendale ed immobiliare, General Cessioni opera su diversi piani, mettendo a disposizione la professionalità dei suoi dipendenti nelle azioni di cessione totale o parziale, nelle joint venture e nelle partnership di aziende italiane ed estere. In continua evoluzione, General Cessioni fornisce servizi personalizzati sulle esigenze del cliente, promuovendo la vendita di attività industriali, artigianali, commerciali e di negozi, occupandosi anche di immobili aziendali, industriali, artigianali, commerciali, a reddito, oltre ai complessi immobiliari, ai siti industriali, alle aziende agricole a agrituristiche e, infine, agli immobili storici e di pregio.

Alimentazione: il Presidente di QUI! Group Gregorio Fogliani al Premio Non Sprecare con Pasto Buono

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Alimentari e Bevande, Aziende

Il progetto Pasto Buono, ideato dal Presidente di QUI! Group Gregorio Fogliani per incentivare la cultura del riciclo e sostenere le persone in difficoltà, gareggia nell’edizione 2016 del Premio Non Sprecare.

Premio Non Sprecare 2016: in concorso anche il progetto Pasto Buono, ideato da Gregorio Fogliani

Pasto Buono, il progetto ideato dall’imprenditore genovese Gregorio Fogliani contro gli sprechi alimentari, è tra i candidati del Premio Non Sprecare. Il riconoscimento, connesso all’omonimo sito online, nasce per incentivare scuole, aziende, istituzioni e associazioni, persone e giovani (queste le cinque categorie) a ideare e promuovere iniziative di contrasto agli sprechi. Quella di quest’anno è la settima edizione. Gregorio Fogliani, fondatore di QUI! Group, primo gruppo a capitale interamente italiano nel settore dei buoni pasto e dei titoli di servizio, dei sistemi di pagamento e dei programmi di fidelizzazione, crea nel 2008 QUI! Foundation, Onlus che si occupa a livello internazionale di assistenza socio-sanitaria e di beneficenza. Pasto Buono è uno dei principali progetti principali avviati: nato nel 2008 a Genova è arrivato ben presto nelle maggiori città italiane come Milano, Mantova, Firenze, Civitavecchia, Roma, Napoli e Cagliari. L’obiettivo è doppio: aiutare famiglie e persone in difficoltà economica e combattere gli sprechi alimentari. Grazie a una serie di consolidate collaborazioni con aziende che quotidianamente donano le eccedenze alimentari prodotte e associazioni di volontariato impegnate nella distribuzione ai bisognosi, in otto anni di attività il progetto ha permesso di ricavare oltre 800mila pasti, 300mila solo nell’ultimo anno. Non a caso è stato anche incluso nel programma SAVE FOOD della FAO.

Gregorio Fogliani, la biografia del Presidente di QUI! Group

Classe 1957, Gregorio Fogliani è stato inserito quest’anno nello speciale Numeri 1 d’Italia dalla rivista Capital in quanto “imprenditore illuminato, con una forte propensione all’innovazione”. Un riconoscimento che arriva nel pieno di una carriera cominciata a poco più di vent’anni a Genova, città in cui si era trasferito con la propria famiglia quando era ancora molto giovane. A 23 anni gestisce il locale più rinomato del capoluogo ligure, il Moody’s. Ma è nel 1989 che il suo percorso professionale subisce una svolta determinante. Insieme ad altri soci dà vita a QUI! Ticket Services Spa, attiva nel settore delle mense aziendali. Una realtà destinata a crescere in pochi anni, grazie alle spiccate doti imprenditoriali di Gregorio Fogliani, manager particolarmente attento a sfruttare al meglio le opportunità offerte dal mercato e a incentivare l’innovazione tecnologica. Da lì nasce infatti QUI! Group, il primo gruppo a capitale interamente italiano specializzato nel settore dei titoli di servizio per il welfare aziendale (buoni pasto, voucher, premi aziendali), dei sistemi di pagamento e dei programmi di fidelizzazione a beneficio del dipendente e di tutta la famiglia.

General Cessioni: opinioni sul recente Rapporto Cerved PMI 2016

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

General Cessioni S.r.l., società di consulenza per la compravendita, recentemente ha analizzato il Rapporto Cerved 2016 dedicato alle PMI. Tra le principali opinioni grande attenzione alla crescita dell’impresa italiana.

Rapporto Cerved PMI 2016: le recensioni a cura della società General Cessioni

In occasione del convegno dedicato alle PMI, Osservitalia 2016, Cerved ha presentato il Rapporto PMI 2016, l’analisi annuale della situazione economico-finanziaria delle piccole e medie imprese. Recensito con opinioni positive anche dalla società General Cessioni, il Rapporto evidenzia che secondo i principali indicatori monitorati le PMI confermato un consolidamento nella crescita e nella redditività anche all’interno di settori più soggetti alla crisi come il settore edile. Dopo quasi cinque anni di stallo, dal 2015 le piccole e medie imprese hanno iniziato a registrare una crescita, ristabilizzandosi a quota 137 mila realtà, pari a un incremento dello 0,4% rispetto al 2014. Evidenziato anche dalle opinioni di General Cessioni, tra i principali fattori della crescita si sottolinea la rinnovata fiducia da parte delle banche e delle altre imprese in crescita per il credito fornito alle PMI, le quali si stanno sempre spostando verso profili meno rischiosi.

General Cessioni: realtà specializzata nella preparazione dei titoli di compravendita

Fondata a Milano, General Cessioni è una realtà attiva nella consulenza per la compravendita aziendale, industriale e immobiliare. Con una presenza su tutto il territorio nazionale e anche internazionale, la società è impegnata nell’identificare le soluzioni più idonee per i propri clienti, ovvero imprenditori e proprietari di immobili interessati alla compravendita, joint venture o partnership con altre attività italiane o estere. Grazie all’esperienza maturata sul campo, General Cessioni offre ai propri clienti pieno supporto anche con opinioni in merito a tutti gli aspetti inerenti alla trattativa, con particolare attenzione agli aspetti più delicati, quali la riservatezza, determinante nella fase delle trattative, e la fiscalità.