Archivio Autore

SILVANA GIACOBINI OSPITE MOLTO ATTESA A “CULTURA MILANO.IT” GIOVEDI 28 MARZO PER PRESENTARE IL NUOVO LIBRO GIALLO “IL LEONE DI TERRACOTTA” PRESSO “MILANO ART GALLERY”

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Libri

“Cultura Milano.it” ospita in anteprima la presentazione dell’avvincente romanzo di Silvana Giacobini “Il leone di terracotta” (Cairo) che, si terrà in data Giovedì 28 Marzo, alle ore 18.00 presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano. Nel ruolo di relatori, ad affiancare la Giacobini, due nomi altisonanti: Claudio Brachino e Valeria Marini. Il Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it“, è organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter con il motto trainante di “rendere la cultura accessibile a tutti” . Infatti, gli incontri sono ad ingresso libero al pubblico e coinvolgono personalità importanti, come Margherita Hack, Bruno Vespa, Francesco Alberoni, Vittorio Sgarbi, Mogol, Umberto Veronesi, Katia Ricciarelli, Corrado Augias.

La Giacobini rivela “Io scrivo solo gialli, posso partire con l’idea di scrivere un romanzo d’amore, ma poi si trasforma fatalmente in un giallo. L’amore, è la meraviglia della vita, bisogna sempre essere aperti all’amore“.

Il libro, un giallo tutto all’italiana, ambientato nelle Langhe, ha come protagonista la giovane scrittrice Margot Amati, che viene contattata dall’amica Maria Beatrice Tornero d’Albrizzi per svelare un’intricata vicenda famigliare, incentrata sulla misteriosa scomparsa del fratellastro James. Nell’incalzare crescente della suspense e dei colpi di scena imprevisti, niente è come sembra e il lettore viene trasportato nell’intrigante storia, in cui si celano ombre di relazioni parentali e legami affettivi in apparenza solidi e indissolubili, ma che, tradiscono torbidi segreti. La cornice romantica della narrazione, è la travolgente storia d’amore tra Margot ed Eugenio.

SILVANA GIACOBINI OSPITE AL “PREMIO TERAMO CHE LAVORA” ACCOMPAGNATA DAL MANAGER SALVO NUGNES DIRETTORE DI AGENZIA PROMOTER

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Aziende

In occasione del “Premio Teramo che lavora” che si terrà Sabato 16 Marzo 2013, intervista all’organizzatore Patrizio Panichi.

COM’È NATO IL PREMIO TERAMO CHE LAVORA?

È un riconoscimento, noi lo chiamiamo “Oscar dell’imprenditoria”, che viene dato ad uomini e aziende che in qualche modo hanno trasformato un’idea imprenditoriale in una realtà pratica. È riservato alle persone e aziende di piccola e media entità o di grossa entità, l’importante che siano eccellenti.

CHE IMPORTANZA HA QUESTO PREMIO PER LA CITTÀ DI TERAMO?

Non ha un’importanza rilevante solo per la città di Teramo, ma ha un’importanza di rilievo nel Centro Italia, perché noi copriamo le quattro province abruzzesi e anche qualche provincia marchigiana.

COME SI È EVOLUTO IL PREMIO TERAMO NEGLI ULTIMI 11 ANNI?

L’evoluzione è stata costante, perché abbiamo premiato aziende a livello nazionale e aziende di carattere locale, andando però a scovare sempre l’eccellenza. Il primo anno erano aziende solo teramane, poi abbiamo aggiunto Pescara, Chieti, L’Aquila e Ascoli. Quest’anno ci sono addirittura aziende laziali e campane. Si è allargato a mano a mano, grazie, anche alla partecipazione dei numerosi personaggi del mondo della televisione, del cinema e dello sport.

DA CHI SARA’ PRESENTATO IL PREMIO QUEST’ANNO?

Quest’anno il premio sarà presentato da Amedeo Goria e Veronica Maya.

CHI SARANNO GLI OSPITI DELL’EVENTO?

Silvana Giacobini, Lory del Santo, Sandro Giacobbe, Xavier Jacobelli, Guido De Angelis giornalista sportivo, l’On. Mastella, il Presidente della Regione, della Provincia, della Camera del Commercio, i Sindaci di ben sette Comuni, gli ultimi Onorevoli eletti abruzzesi, il Prefetto, il Questore e il magnifico rettore dell’Università di Teramo .

QUAL È IL PROGRAMMA PREVISTO?

Al mattino ci sarà l’incontro con 1200 ragazzi delle scuole e ci sarà un dibattito, al Palazzetto dello Sport di Alba Adriatica, sul problema dell’uso di sostanze stupefacenti. Presenterà Amedeo Goria e la madrina sarà Veronica Maya. La Guardia di Finanza ha messo a disposizione personale qualificato, per parlare di droga con i ragazzi, che farà una dimostrazione di come vengono addestrati e come lavorano i cani anti-droga (Piccola anticipazione: premieremo un cane della Guardia di Finanza durante la cena di gala). Poi sarà il momento del Prof. Rocco Pollice, un esperto per la prevenzione/recupero della tossicodipendenza giovanile, del Centro Snai dell’Aquila, che parlerà con questi ragazzi. I Presidi dei vari istituti ci hanno inviato i nominativi dei ragazzi/e più meritevoli della scuola, a cui noi abbiamo dedicato una breve premiazione, in cui, tra i premi, c’è anche un corso di formazione di 15 giorni presso le piscine di Fit Village. Alla sera ci sarà una cena di gala con 500 invitati, per lo più imprenditori, politici, con cariche militare e religiose, tra cui il Monsignore Vincenzo Nunzio Scarano, il primo Dirigente del Vaticano, che gestisce tutti i beni del Vaticano nel mondo.

I FONDI CHE RACCOGLIERETE, QUEST’ANNO A CHI SARANNO DESTINATI?

I fondi che raccoglieremo, ci stiamo impegnando a raccoglierne più possibile, saranno destinati alla Fondazione Umberto Veronesi.

L’OBIETTIVO DEL PREMIO TERAMO?

Il nostro obiettivo è di gratificare uomini e aziende che pur tra mille difficoltà hanno scritto le più belle pagine della nostra economia, anche se fatte con l’inchiostro del sacrificio e nonostante tutto continuano a scavare il pozzo del profitto, nel deserto della crisi e della disoccupazione. E’ un voler dire grazie, anche perché bisogna riconoscere i nostri imprenditori, la risorsa più grande che abbiamo, che non è né clonabile né delocalizzabile.

Agenzia Promoter

FESTIVAL ARTISTICO LETTERARIO “CULTURA FIRENZE”: IN ARRIVO PER RENDERE LA CULTURA ACCESSIBILE A TUTTI

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Cultura

Sta arrivando “Cultura Firenze”, l’innovativo Festival Artistico Letterario dalla forte valenza culturale e artistica, ideato e organizzato da Salvo Nugnes di Agenzia Promoter, che alterna cicli di incontri e conferenze, a cadenza quindicinale, che avranno come protagonisti cantanti, scrittori, scienziati e importanti personalità del mondo dell’imprenditoria e dello spettacolo.

Il Festival si svolgerà all’interno di importanti e prestigiosi contesti della “città del Giglio” e vedrà la partecipazione di personalità di spicco del panorama culturale italiano, per affrontare tematiche di grande attualità, spaziando dall’arte alla musica, dalla politica alla letteratura, dalla moda alla scienza. Tra gli ospiti che interverranno: Umberto Veronesi, Francesco Alberoni, Corrado Augias, Silvana Giacobini, Margherita Hack e molti altri.

In questo particolare momento storico, così complesso e difficile, in ambito sociale ed economico, certamente ne subisce anche la cultura, nelle sue varie forme espressive e, purtroppo, si rischia di svilirne il valore e l’utilità, perdendo così valide occasioni, per valorizzarla ed incentivarla al meglio.

Proprio per questi motivi, l’obiettivo di “Cultura Firenze” è promuovere e stimolare concretamente la cultura, organizzando iniziative ad ingresso libero, allo scopo di rendere la cultura accessibile a tutti, offrendo l’opportunità, ad un nutrito pubblico di giovani e non, molto eterogeneo ed appartenente a tutte le categorie, di entrare in contatto diretto e potersi relazionare, da vicino, con questi personaggi, che durante gli incontri, si pongono al medesimo livello, di chi hanno dinanzi, per raccontare e raccontarsi, senza barriere e filtri, nella sfera lavorativa e privata, creando un vivace e coinvolgente dibattito con i presenti.

AMANDA LEAR OSPITE A “VERISSIMO” ANNUNCIA IN ESCLUSIVA LA SUA MOSTRA IN LUGLIO ALLA “MILANO ART GALLERY” E SI RACCONTA NELLA VITA ATTUALE E NELL’INTENSO VISSUTO

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Celebrità, Cultura, Spettacolo

Amanda Lear, è stata ospite alla trasmissione “Verissimo” in data Sabato 9 Marzo 2013. Durante l’intervista, fatta da Silvia Toffanin, ha annunciato in esclusiva, la sua prossima mostra personale di quadri che, si terrà a Luglio 2013 presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano, organizzata dall’agente Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, esortando con trainante entusiasmo, a vedere le sue creazioni artistiche, esposte nella prestigiosa galleria, vicino ai Navigli.

La Lear ha raccontato della vita attuale e delle esperienze pregresse, da donna icona, forte, caparbia e coraggiosa nelle scelte, sempre pronta a stupire e suscitare interesse intorno a lei da parte dell’opinione pubblica, magari anche con un pizzico di provocante e trasgressiva malizia. Ora vive a Parigi, dove da quattro anni, è impegnata a teatro con “Lady Oscar” che, sta portando in tournée in tutta la Francia nei più rinomati palcoscenici.

Sull’esperienza teatrale dichiara “Per me il teatro è stata una vera scoperta, come un colpo di fulmine, un amore immenso. Ho creato un rapporto meraviglioso con il pubblico, un legame diretto e ravvicinato che, mi trasmette intenso calore umano. È un’esperienza unica, davvero stimolante che, mi regala tranquillità e serenità psicologica“. E rivela emozionata “Il teatro mi ha cambiato la prospettiva di vita e mi ha aiutata a uscire da un periodo negativo di depressione. Una fase molto critica, ormai superata. Ho capito che la vita continua e non si può sempre vivere da depressi. Bisogna continuare con carica ed energia positiva e guardare sempre avanti. Il pubblico teatrale mi ha trasmesso un sentimento sincero, un amore pazzesco. Questo legame autentico mi ha rassicurata“.

È molto credente e religiosa, con particolare devozione per Santa Rita da Cascia, perché è la protettrice dei casi impossibili e più disperati. A Nizza si reca spesso in pellegrinaggio in un Santuario, dedicato alla Santa.

PROMOTER WEB È LA SOLUZIONE MIGLIORE PER REALIZZARE IL TUO SITO WEB A PREZZI ANTI-CRISI

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Informatica

Promoter Web è la scelta giusta per chi desidera trovare l’esperienza e la professionalità necessarie a soddisfare le esigenze di privati, aziende e professionisti, creando siti web completi e di ottima qualità.

Ai tempi odierni, l’importanza di comunicare via web è indiscutibile e il website diventa lo strumento fondamentale per farsi conoscere, creare una fitta rete di contatti e proporsi nel giusto modo.

Promoter Web, offrendo il miglior rapporto qualità/prezzo che si può trovare in internet supporta i propri clienti nella scelta delle soluzioni più adatte, gestendo il progetto in tutte le fasi di realizzazione, ottimizzando al massimo la posizione di visibilità nei principali motori di ricerca e garantendo siti web ben strutturati e di elevato impatto grafico, offrendo la possibilità, inoltre, di gestire un vero e proprio ufficio stampa per dare massima visibilità al sito e al richiedente stesso. L’accesso semplice e veloce alle informazioni, ne garantisce il semplice utilizzo, requisito indispensabile per avere riscontri positivi.

Prestigiosi siti, realizzati per grandi aziende, come Milano Art Gallery e per note personalità, tra le quali Silvana Giacobini e Katia Ricciarelli, dimostrano che scegliere Promoter Web significa affidarsi a professionisti, che si impegnano con consolidata competenza e dimostrano l’alto valore progettuale delle sue creazioni, con un esito globale del prodotto fornito concreto ed efficace, adatto a ogni necessità.

Per informazioni:

PROMOTER WEB

via Donizetti n.55, Milano – Tel. 02.76280638

via della Chimica n.12, Roma – Tel. 06.54220848

via Cavour n.9, Bassano d.G. (VI) – Tel. 0424.237636

www.promoterweb.it  info@promoterweb.it

PROMOTER ARTE INAUGURA CON SUCCESSO LA MOSTRA COMMEMORATIVA “RICORDI” DI LODOVICO MORANDO PRESSO “MILANO ART GALLERY”

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Arte, Cultura

Mercoledì 13 Marzo 2013, è stata inaugurata con successo la mostra commemorativa “Ricordi” di Lodovico Morando, con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte. L’esposizione, presso “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano, durerà fino al 26 Marzo 2013.

La serata, che ha ottenuto numerosi consensi di pubblico e stampa, ha visto la partecipazione straordinaria di Francesco Alberoni, che ha tenuto un’interessante conferenza sull’arte di amare, , il grande Paolo Limiti, Patrick Ray Pugliese (inviato di Striscia la Notizia) e Martina Pascutti (ex concorrente del Grande Fratello).

Nel suo lungo e intenso percorso artistico, il maestro Morando predilige dipingere ritratti, nature morte e paesaggi ispirati al Lago di Garda, al Monte Baldo e al contesto circostante della sua terra d’origine, per la quale nutre un profondo e inscindibile legame. Infatti, vive e realizza la sua vasta produzione a Caprino Veronese, un suggestivo borgo dell’entroterra immerso nel verde, florido e rigoglioso e attraversato dalla brezza del lago che, trasporta i suoi aromi e profumi tipici.

Morando è volutamente rimasto distaccato da regole e dogmi standardizzati, perseguendo una sua ricerca stilistica senza forzature esterne e ottenendo risultati di indiscusso valore. Nei dipinti natura e realtà sono intrise da un’autentica carica emotiva che, le rigenera e rivitalizza e da un forte lirismo poetico che, le rende vive e splendenti avvolte da una luce così radiosa, che sembra quasi provenire da un’illuminazione divina.

Molto toccanti le parole del figlio Fernando Morando che, racconta “Tenero il ricordo, forte la presenza, perenni gli insegnamenti. Semplicemente, mio padre Lodovico ci ha insegnato a vivere, apprezzando, innanzitutto quello che, ci circonda: persone, paesaggi, attività, sentimenti, bellezza, arte, musica. I soggetti ritratti nei quadri, sono il suo e il nostro mondo dall’infanzia alla maturità. La sua è stata una carriera d’artista fatta di piccoli passi, spediti e continui più che, da grandi balzi. Tra le eredità che, mio padre maestro pittore ci ha lasciato profondo è, il gusto della vita da reinventare ogni giorno, l’amore per la bellezza che, ci circonda, la commozione e l’empatia, sì proprio quel movimento verso gli altri e quel sentire insieme elargito nel vicino, nel lontano e per sempre con la sua arte“.

GRANDE SUCCESSO PER FRANCESCO ALBERONI OSPITE IN CONFERENZA A “CULTURA MILANO.IT” DURANTE IL VERNISSAGE DELLA MOSTRA D’ARTE DI LODOVICO MORANDO PRESSO “MILANO ART GALLERY”

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Arte

Al Festival Artistico Letterario “Cultura Milano.it” presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano, il Professor Francesco Alberoni è stato accolto da una sala gremita, per una lectio magistralis sull’arte di amare e sul grande amore erotico duraturo.

L’incontro, che si è tenuto in concomitanza con l’inaugurazione della mostra d’arte commemorativa “Ricordi” del maestro Lodovico Morando, noto pittore del veronese, è stato organizzato da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter e ideatore di “Cultura Milano.it” il Festival che si propone di rendere la cultura accessibile a tutti, con eventi ad ingresso libero che, ospitano nomi importanti del panorama contemporaneo, tra cui Margherita Hack, Umberto Veronesi, Mogol, Corrado Augias, Vittorio Feltri, Antonino Zichichi, Silvana Giacobini, Vittorio Sgarbi.

La serata, che ha ottenuto numerosi consensi di pubblico e stampa, ha visto la partecipazione straordinaria del grande Paolo Limiti, Patrick Ray Pugliese (inviato di Striscia la Notizia) e Martina (ex concorrente del Grande Fratello).

Il 7 Marzo, Francesco Alberoni, accompagnato da Salvo Nugnes, ha ricevuto un prestigioso riconoscimento alla carriera, come “Mentore dell’educazione sentimentale” dal Prefetto di Belluno, in occasione della conferenza sul tema “Ieri, oggi, domani. La donna, la famiglia, la coppia” svoltasi nel contesto del Centro Congressi Giovanni XXIII.

Francesco Alberoni premiato dal Prefetto di Belluno

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Comunicati Stampa

In occasione della conferenza tenutasi Giovedì 7 Marzo 2013, presso il Centro Congressi Giovanni XXIII di Belluno, il noto sociologo Francesco Alberoni ha ricevuto un prestigioso premio dal Prefetto di Belluno Maria Laura Simonetti, una targa istituzionale come “Mentore dell’educazione sentimentale” per il costante impegno etico sociale, nell’attività svolta e il notevole contributo pedagogico dei suoi editoriali, tradotti in oltre venti lingue.

La conferenza sul tema “Ieri oggi domani… La donna, la famiglia, la società” organizzata da Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, per celebrare la Festa della Donna, ha visto la presenza, oltre della co-relatrice Marcella De Pra, di numerose personalità istituzionali, tra le quali il Vice Sindaco di Belluno Martina Ravagni, numerosi Assessori e Consiglieri comunali, il Direttore Generale Ulss Pietro Paolo Faronato e molti altri. La sala era gremita di un pubblico molto eterogeneo, un’intera comunità cittadina, ad ampio target, che ha voluto assistere alla lectio magistralis del sociologo di fama mondiale, esperto conoscitore di movimenti sociali e collettivi.

Amanda Lear in Milano Art Gallery

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa

Venerdì 8 Marzo 2013 Amanda Lear si è recata in visita presso la “Milano Art Gallery Spazio Culturale” in Via Alessi 11, a Milano, dove sta preparando un’importante mostra personale di suoi quadri che, verrà inaugurata a Luglio 2013, con l’organizzazione del manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte.

Amanda Lear, è considerata una donna indomita e un’artista a tutto tondo, con un vissuto intenso e una carriera coronata da tanti successi. Attrice, modella, popstar, nonché pittrice e musa ispiratrice di Salvador Dalì, con il quale ha avuto un profondo legame sentimentale e che, ricorda dicendo “Di recente, ho visitato la mostra dedicata a Dalì, al Museo Pompadour di Parigi, la stessa allestita qualche anno fa a Palazzo Reale a Milano. Al mio arrivo, mi sono sentita guardata dai presenti, come se mi considerassero la vedova simbolica di Dalì. Nonostante avesse trent’anni più di me, era un uomo talmente creativo, divertente ed estroso che, non mi sono mai annoiata insieme a lui. Per certi versi ha rappresentato anche una figura paterna, ma il nostro rapporto è sempre stato stimolante e frizzante“.

C’è già grande attesa per questa esclusiva esposizione artistica che, raccoglierà una vasta ed eterogenea produzione di opere della Lear, delineando il suo interessante percorso. Sabato 9 Marzo 2013, ospite a “Verissimo” durante l’intervista fatta da Silvia Toffanin, ha esortato tutti a visitarla dichiarando, con tono simpatico “Annuncio la mia mostra a Luglio alla Milano Art Gallery. Vi aspetto, venite a vedere e a comprare le mie opere“.

Intervista a Antonio Fiabane

Scritto da AgenziaPromoter il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Spettacolo

Giovedì 7 Marzo 2013, Salvo Nugnes, Direttore di Agenzia Promoter, in occasione della festa della Donna, ha organizzato un grande evento di successo, invitando il noto sociologo Francesco Alberoni, in conferenza a Belluno. Durante l’incontro, il cantante bellunese Antonio Fiabane, si è esibito nella canzone “Donne” di Zucchero, che ha dedicato a tutto il mondo femminile.

Di seguito l’intervista ad Antonio Fiabane.

COME E QUANDO È COMINCIATA LA SUA PASSIONE PER LA MUSICA?

Da piccolo, ero un bambino balbuziente. E quindi credo che il mio problema fosse di comunicare. Paradossalmente poi ho fatto anche il dj in radio, per un po’ di anni, poi la debolezza che avevo, quello strumento debole, è diventato il mezzo che ho usato per comunicare con gli altri, con il mondo.

QUALI SONO STATI I SUOI PUNTI DI RIFERIMENTO?

In quegli anni, sicuramente i grandi musicisti italiani. Pensando in grande, mi viene in mente Bennato, che era quello che piaceva di più quand’ero piccolo, poi il gruppo inglese degli Smiths. In piccolo i miei riferimenti sono stati i grandi nomi del piano bar italiano, come Enzo Scianna, Stelio Stella, Cristina Sartori, ovverossia i miei padri putativi per quel che riguarda il mondo del piano bar, in cui ho vissuto per tanti anni.

CI RACCONTA QUALCHE ESPERIENZA O PARTECIPAZIONE CHE LE HA DATOPARTICOLARE SODDISFAZIONE?

Mi ha fatto molto onore e mi ha dato una grande soddisfazione, il fatto che la Regione Veneto, tramite l’Assessore De Bona, nel 2006 mi ha dato l’incarico di scrivere una sorta di “inno per l’emigrante”, dedicato a tutti i veneti che sono in giro per il mondo. Chiaramente, avere il mio nome sotto il marchio del Leone di San Marco della Regione Veneto, in un disco che è stato presentato a Mendoza e in giro per il mondo. Questo mi ha dato particolare soddisfazione, sapere che questa mia idea di canzone dell’emigrante arrivasse veramente un po’ dappertutto.

UNA DEFINIZIONE PER DESCRIVERE LA SUA MUSICA.

E’ difficile da spiegare. In realtà è l’eterno problema di quando ci si chiede se la musica leggera, ma non solo, sia copiata e se esista musica non copiata, cosa che non credo, perché mi accorgo che io, ogni volta che suono o scrivo qualcosa, porto con me un messaggio genetico, che colleziona dentro tutti i Dna dei musicisti con cui ho suonato, dei musicisti che ho ascoltato ed anche dei musicisti che non mi sono piaciuti. Sono una persona curiosa e non ascolto solo quello che mi piace, ma certo di ascoltare un po’ di tutto. Allora, ogni volta che canto, suono o scrivo, dentro c’è un mondo di cose. Nel mio cd “ Riconosci i tuoi santi”, c’è un’unica lunga dedica a tutti i musicisti con cui ho suonato assieme. In fondo, è come se tutti loro, nel mio primo ed unico disco finora, suonassero con me, anche se materialmente non ci sono.

GIOVEDI HA CANTATO DURANTE LA CONFERENZA DEL PROFESSOR FRANCESCO ALBERONI, AL CENTRO CONGRESSI GIOVANNI XXIII DI BELLUNO. COME SI SENTE AL RIGUARDO?

Mi sento onorato. “Innamoramento e Amore” è un libro del Prof. Alberoni, che ho letto quando avevo 15 anni e stavo per iniziare il Ginnasio. Ero un lettore precoce, dato che non era una lettura per quindicenni, eppure l’ho amato come milioni di italiani. Oltre ad Alberoni, ringrazio Salvo Nugnes e Marcella De Pra, due persone che, in maniera diversa, hanno organizzato l’evento; ringrazio Belluno, la comunità in cui vivo, che mi ritiene adatto a cantare in una situazione che è molto importante per la cittadinanza, per le parole che verranno dette e spese.