Arredamento del soggiorno

Scritto da marinalogica il . Pubblicato in Casa e Giardino

Arredare un soggiorno è una sfida per molte persone, perchè rappresenta uno dei luoghi più importanti della casa, è il più frequentato e ricopre più funzioni contenendo posti a sufficienza per tutti coloro che lo abitano, tuttavia tenendo presente alcune nozioni di base, si può fare un buon lavoro e ottenere un ottimo risultato.

Intanto non è la stessa cosa dover arredare un soggiorno piccolo o uno grande, certamente piuttosto semplice se lo spazio a disposizione è molto, mentre se lo spazio è ristretto, bisognerà apportare alcuni accorgimenti che consentano di farlo apparire più ampio e spazioso.

Per far apparire più ampio un soggiorno bisognerebbe dipingerlo con tonalità come il grigio, il blu e il verde. Il grigio essendo colore piuttosto neutro, che si accosta perfettamente a qualsiasi altro colore, si rivela particolarmente adatto alla zona living. Ricordatevi che il soffitto va dipinto in un tono più chiaro rispetto a quello scelto per le pareti, per aumentare il senso di altezza.

Non mettete un divano di grosse dimensioni, non è assolutamente adeguato per un soggiorno piccolo. Il divano va collocato di piccole dimensioni o in alternativa, potete mettervi due comodissime poltrone con un tavolino tra le due.

Mobili multiuso sono indispensabili in questo caso, un tavolino dotato di vano portaoggetti, può essere l’ideale per nascondere libri o dvd che normalmente sono sparsi per il soggiorno piccolo, eliminando così il sovraccarico di oggetti.

Per far apparire più ampio lo spazio si possono utilizzare gli specchi i quali riflettono molta luce, facendo sembrare il soggiorno di dimensioni più ampie. Lo specchio può essere messo sopra il divano o vicino alla finestra per catturare la luce. Si possono anche riunire un insieme di specchio di piccole dimensioni per crearne uno più grande.

In generale, un soggiorno dovrebbe essere composto di un tavolo da pranzo allungabile, con accanto, perpendicolarmente e accostato alla parete, la consolle; a circa metà della parete, ci sarà la libreria.

Nell’angolo interno si potrà porre il divano che ne segua le fattezze, con annesso tavolino, e, nel lato della libreria, si potrà inserire il televisore.

A piacimento si può vestire il pavimento con dei tappeti abbastanza grandi e, lungo le pareti, porre del mobilio contenitore e/o a mensole.

Abbastanza comunemente, può essere collocata una poltrona da lettura, con accanto ad una luce a piantana o con sistemi d’illuminazione studiati in base alle necessità principali; ad esempio, faretti incassati nella libreria e simili.

Marinalogica

www.arredamento-online.net

Tags: