Amanda Lear presto alla Milano Art Gallery, e continuano le dichiarazioni dei migliori auguri dai più grandi critici d’arte, Da Philippe Daverio a Achille Bonito oliva a Vittorio Sgarbi

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Davvero altissima la risonanza mediatica dedicata in questo periodo ad Amanda Lear e alla sua imminente mostra personale intitolata “Visioni” allestita nell’esclusiva “Milano Art Gallery” di via Alessi 11 nel cuore di Milano e organizzata dall’intraprendente manager Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte, che è anche suo caro amico. Il galà inaugurale è previsto per mercoledì 31 luglio alle ore 18.30. L’esposizione durerà fino al 24 agosto 2013 e si attende una consistente affluenza di visitatori, visto la portata del personaggio e la forte curiosità, che da sempre suscita nelle sue vicende private e personali questa donna così vulcanica e travolgente.

Tante le dichiarazioni e i commenti di elogio spesi per congratularsi su questo evento speciale e sulla sua vocazione artistica divenuta un punto imprescindibile nel cammino esistenziale della Lear, che porta insito il talento per l’arte fin dalla giovane età, studiando e frequentando con impegno e passione l’accademia di belle arti e diplomandosi a pieni voti.

Da Vittorio Sgarbi a Philippe Daverio, da Achille Bonito Oliva a Giordano Bruno Guerri, da Elio Fiorucci a Duccio Trombadori all’avvocato Italo Tomassoni, finanche al sindaco di Milano Giuliano Pisapia, tutti hanno espresso significative parole di sincero apprezzamento guidati dalla stima e dall’ammirazione per un’icona senza tempo, una vera regina del glamour e dello stile di vita cosmopolita, dalla personalità solare e spumeggiante, che ha trasportato nella dimensione pittorica con altrettanto slancio ed energia.

Tags: , , ,