Allarme cambiamento climatico: colture e legno sono sotto attacco

Scritto da WebmasterDeslab il . Pubblicato in Ambiente, Aziende

Il cambiamento climatico in atto nel nostro pianeta è ormai un fenomeno inarrestabile, data la sua capacità di alterare qualsiasi sistema ambientale ed economico a livello globale. Un fenomeno che ha mostrato recentemente tutta la fragilità e l’instabilità della nostra Italia, costantemente messa in ginocchio dal maltempo e dalle negligenze umane. In effetti, le conseguenze del cambiamento climatico nel mondo sono soprattutto ambientali, perché a scatenarsi è un vero e proprio terremoto a livello di ecosistema, che in qualche modo ha a che fare anche con il trattamento antitarlo.

È ormai scientificamente dimostrato che eventi estremi dal punto di vista meteorologico hanno un impatto devastante sull’equilibrio delle biodiversità in diverse zone della Terra. Un esempio concreto è quello dell’invasione di insetti e microorganismi “alieni” in grado di distruggere l’habitat naturale di un posto. In linea di massima, si tende ad associare questo fenomeno ai continui scambi commerciali che hanno luogo da un continente all’altro, ma anche i mutamenti climatici giocano un ruolo da protagonista in questo processo.

Ricordiamo, ad esempio, la xylella oppure il tarlo asiatico, che hanno messo in ginocchio il settore agricolo e floristico in alcune delle nostre regioni. Ma l’allarme non riguarda solo le piante, prima colpite da questi parassiti e poi abbattute, perché esiste anche per le nostre abitazioni. Negli ultimi tempi l’attenzione in Italia si è concentrata su un infestante la cui presenza nella nostra penisola è strettamente collegata ai recenti cambiamenti climatici: la Cimice cinese (Halyomorpha Haliscimice).

Stiamo parlando di un insetto davvero originale perché in grado di attaccare sia le colture che le abitazioni private, e per il quale sembra non esistano nemici naturali. Un infestante in grado di insediare il legno delle nostre case, non solo quello d’arredo ma soprattutto quello strutturale, e quindi di mettere a rischio la stabilità stessa della propria dimora. Un parassita non originario del nostro habitat naturale come la cimice cinese può essere efficacemente debellato solo con una disinfestazione tarli ecologica che sfrutta la potenza delle microonde: semplicemente un trattamento non invasivo per la salute delle persone e dei bambini.

Tags: , ,