Al carcere di San Vittore in uno speciale incontro il conduttore di Rete 4 Paolo Del Debbio affiancato dal manager Salvo Nugnes

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Cultura

I detenuti del carcere di San Vittore, a Milano, sono rimasti colpiti e hanno partecipato con molto interesse alla conferenza del rinomato giornalista Paolo Del Debbio, conduttore del programma di successo “Quinta Colonna” su Rete 4. Ad affiancarlo, in qualità di relatore, il manager Salvo Nugnes, agente di illustri personalità del mondo della cultura. L’iniziativa, tenutasi il 31 Gennaio, rientra nel programma di incontri a finalità benefico solidali per i detenuti carcerari e si inserisce all’interno del variegato ed eterogeneo calendario del Festival Artistico Letterario “Cultura Milano” ideato e organizzato dal Dott. Nugnes per rendere la cultura accessibile a tutti. Tra i prestigiosi ospiti intervenuti Bruno Vespa, Francesco Alberoni, l’indimenticabile Margherita Hack, Umberto Veronesi, Paolo Villaggio e tanti altri.

Durante l’incontro a tema “Giornalismo e corretta informazione” Del Debbio ha dichiarato “Mi dicevano che ero fatto per la televisione, ma a me, la televisione non piaceva, e mai e poi mai avrei voluto farla. Io la guardo poco, non mi interessa e mi annoio. Guardo solo film e documentari. Però la gente insisteva, ho provato e in realtà è andata bene, a partire da -Secondo voi- su Italia Uno, dove mi arrivavano parecchie lettere dagli istituti penitenziari” e continua “Credo che il mio successo sia dovuto a due cose. Il primo è dare voce alla gente sui problemi, che affrontiamo e trattiamo di volta in volta. Il secondo è usare un linguaggio semplice, ben comprensibile e alla portata di tutti. Questo lo devo alle mie origini popolari, in quanto a casa, anche se studiavo, non potevo permettermi di parlare difficile”.

Tags: , , , , , ,