Agenzia Promoter: intervista al manager Salvo Nugnes sulla presentazione del libro “Un fatto umano” dedicato a Falcone e Borsellino alla “Milano Art Gallery”

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Comunicati Stampa, Cultura

1) COME NASCE L’IDEA DI ORGANIZZARE LA PRESENTAZIONE DI QUESTO LIBRO?

Mi hanno contattato i tre talentuosi autori e ho pensato di supportarli per organizzare la presentazione di questo libro, che reputo una testimonianza utile per sensibilizzare l’opinione pubblica e mantenere sempre vivo e indelebile il ricordo di Falcone e Borsellino, affinché il loro impavido eroismo da gladiatori difensori della giustizia non venga mai offuscato dal trascorrere del tempo.

2) QUANDO E DOVE SI SVOLGE L’EVENTO?

La presentazione di “Un fatto umano” (Einaudi) si terrà Mercoledì 12 Giugno 2013, alle ore 18.00, nella storica “Milano Art Gallery Spazio Culturale” di cui sono Direttore, che si trova a Milano, in via Alessi 11, a due passi dal Duomo. L’ingresso al pubblico è libero, poiché’ desideriamo offrire a tutti la positiva opportunità di partecipare a questa iniziativa culturale con risvolti etico morali così significativi.

3) QUALI SONO LE CARATTERISTICHE DEL LIBRO CHE PIÙ L’HANNO COLPITA?

Il libro è una narrazione in chiave assolutamente originale! Accattivante nello stile, poiché’ il formato fumetto con le tavole acquerellate così ben strutturate funge da cornice perfetta di poetico e delicato lirismo. La rappresentazione dei personaggi protagonisti con sembianze di animali fornisce un’interessante connotazione interpretativa simbolico allegorica e rievoca i racconti di tradizione fiabesca avvolti da una visione onirica. Molto congeniale la scelta del carismatico Mimmo Cuticchio, puparo e cuntista palermitano. La sua presenza come voce narrante è un valore aggiunto al racconto. Poi ho apprezzato la capacità degli autori di compiere un’accurata e analitica ricerca documentale bibliografica, per descrivere con precisa dovizia ogni episodio.

4) IN CHE MODO IL LIBRO PUÒ SUPPORTARE A RICORDARE FALCONE E BORSELLINO?

Penso che raccontare la storia di Cosa Nostra, della Mafia siciliana e della lotta di Falcone e Borsellino per debellarla attraverso una narrazione così fluida, semplice e di facile comprensione sia uno strumento di efficace divulgazione sociale ad un target ampio di fruitori. Infatti, nonostante le tematiche spinose e la scomode verità affrontate nel libro, risulta comunque di piacevole lettura e offre un’interpretazione stimolante e costruttiva alla portata di tutti.

5) PENSA CHE IL TESTO POTREBBE AVERE ANCHE UN UTILIZZO IN AMBITO SCOLASTICO?

Certamente il libro potrebbe essere sfruttato come testo integrativo di compendio nel programma scolastico, proprio per la sua dimensione funzionale e al contempo informale. È sui generis rispetto agli altri libri che trattano certi argomenti, ma senza dubbio sarebbe di immediata comprensione per giovani studenti e scolari.

6) VUOLE CITARE DELLE FRASI SIMBOLICHE DI FALCONE E BORSELLINO CHE RICORDA?

In riferimento a Falcone menziono la frase ispiratrice del titolo del libro “La Mafia non è un fatto invincibile, è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine” e aggiungo questa ulteriore citazione “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola“. Di Borsellino ricordo le frasi ” è normale che esista la paura in ogni uomo, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio” e “se la gioventù negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo“.

Tags: , , , , , , , , , , ,