Agenzia Promoter: alla “Milano Art Gallery” la curatrice d’arte Elena Gollini commenta il grande successo della mostra di Amanda Lear

Scritto da ufficio-stampa il . Pubblicato in Arte, Comunicati Stampa, Cultura

Alla storica “Milano Art Gallery” in via Alessi 11 a Milano, a fronte dello strepitoso successo di pubblico e di critica, che sta ottenendo la mostra pittorica “Visioni” della vulcanica Amanda Lear, organizzata dal manager Salvo Nugnes Direttore di Promoter Arte e noto imprenditore in ambito eventi artistico culturali, la curatrice d’arte Elena Gollini si dichiara molto soddisfatta e compiaciuta per i consensi unanimi ricevuti per la prestigiosa esposizione. Considera la Lear, un’artista creativa e talentuosa, una donna icona che rappresenta un modello di perfetto connubio tra fascino innato e carisma esplosivo, capace di reinventarsi e sapersi sempre mettere in gioco nella sfera privata e professionale. La personale, inaugurata trionfalmente il 31 luglio scorso dalla Lear insieme a tanti personaggi illustri, che le hanno voluto testimoniare la loro vicinanza e renderle omaggio con sincero affetto, durerà fino al 24 agosto 2013 ed è visitabile ad ingresso libero.

Elena Gollini spiega “La soddisfazione per questa meravigliosa iniziativa è enorme! Abbiamo creato anche un prezioso catalogo d’arte dedicato alla mostra in stile antologico, che sta avendo una distribuzione ottimale. Contiene le immagini dei quadri e splendide foto inedite della Lear, che la ritraggono anche insieme al suo mentore Dalì. Il plus valore di quest’opera omnia sono i testi, le interviste e le dichiarazioni rilasciate da personalità molto autorevoli, come Achille Bonito Oliva, Vittorio Sgarbi, Philippe Daverio, Duccio Trombadori, Elio Fiorucci, Giordano Bruno Guerri nonché l’augurio speciale del sindaco di Milano Giuliano Pisapia, in rappresentanza di tutta la comunità cittadina, che adora la Lear da sempre. Questo catalogo è il fiore all’occhiello aggiuntivo alla mostra già assolutamente ben riuscita. È un libro da collezionare sia per i fans della Lear sia per gli appassionati d’arte in generale

Tags: , , , ,