Cos'è?

Un portale dedicato alla pubblicazione e diffusione di comunicati stampa online

Chi scrive i comunicati stampa?

Il servizio è rivolto a privati, aziende ed associazioni che intendono dare visibilità ai loro progetti, eventi, prodotti o servizi mediante notizie qualificate. A scrivere siete Voi! o potete richiedere che sia la nostra redazione a farlo per voi.

Come funziona?

è sufficiente registrarsi ed attendere la validazione del proprio profilo per poter iniziare a pubblicare i comunicati stampa. La validazione NON è automatica ed accettiamo SOLO fonti attendibili, questo per tutelare i membri già iscritti.

Costi?

Il servizio è completamente gratuito, se lo ritenete utile e lo usate per il vostro business considerate la possibilità di supportarci!

Etiquette & Roses 2017: l’evento a tema in onore del fiore simbolo di Etiquette Italy

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Beauty & Wellness, Cultura, Lifestyle

Domenica 7 maggio, dalle ore 14 fino al tramonto, Etiquette Italy trasformerà le lussuose terrazze e le Suite del Grand Hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna in uno Show Room dedicato alla Rosa, simbolo della sua stessa classe ed eleganza: la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi accompagnerà gli ospiti lungo il cammino del buon gusto, dello stile e della raffinatezza, tra fiori, alto artigianato, degustazioni di the alla Rosa, cioccolato ed elisir.

 Manca poco all’atteso appuntamento con la prima edizione di “Etiquette & Roses”, l’evento creato con l’obiettivo di celebrare il fiore dall’eleganza eterna: la rosa. Domenica 7 maggio 2017, dalle ore 14 fino al tramonto, il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” di Bologna aprirà le sue terrazze e le esclusive Suite al Day-Event organizzato da Etiquette Italy e ideato da Simona Artanidi, sua fondatrice e massima esperta italiana in materia di Stile e Immagine.

Le esposizioni di accessori, abiti, profumi, sete, quadri e cappelli saranno a cura di alcune aziende artigianali e sartoriali d’eccellenza, specializzate nella realizzazione di capi e articoli esclusivi rispondenti ai principi del buon gusto e dell’eleganza.

Decorazioni floreali realizzate dalla flowers designer Milli Bragaglia di Rugiada Fiori, degustazioni di the, elisir e cioccolata alla rosa, alto artigianato, sartoria, arte e gioiello saranno solo alcune delle tappe del percorso alla scoperta di questo romantico fiore, intrecciato con l’immagine stessa di Etiquette Italy e significativamente intersecato nelle volute della sua iniziale.

Il piano nobile della struttura 5 Stelle Lusso verrà interamente destinato all’esibizione di manufatti e composizioni floreali, per testimoniarne la versatilità di impiego e l’intrinseca eleganza, ravvisabile in ogni campo d’utilizzo. Non mancheranno approfondimenti di carattere culturale e lezioni mirate di bon ton floreale, oltre ad alcuni mini corsi d’indirizzo botanico focalizzati sulla gestione e sulla conservazione della rosa.

Contestualmente, il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” predisporrà il “Brunch della Rosa” dalle ore 12 alle ore 15, in concomitanza con l’inizio dell’evento al piano nobile, quale servizio aggiuntivo per tutti gli amanti delle pietanze realizzate attingendo ai profumi di questo fiore unico.

Ad affiancare la fondatrice di Etiquette Italy Simona Artanidi, sarà presente per l’occasione la Contessa Maria Loredana degli Uberti Pinotti, storica dell’arte, giornalista e genealogista, nelle vesti di Madrina dell’evento.

“Etiquette & Roses 2017”

Domenica 7 maggio 2017 dalle 14.00 al tramonto

Grand Hotel Majestic “già Baglioni” – via dell’Indipendenza 8, Bologna

Per confermare la presenza: inviare una mail a simona@etiquetteitaly.com o telefonare alla reception di Etiquette Italy al numero 051.269190

Per visionare il programma: www.artanidis.com/etiquette-roses-2017

Android colabrodo: 8.400 nuovi malware al giorno nel primo trimestre 2017

Scritto da Andrea Bianchi il . Pubblicato in Aziende, Informatica, Internet, Tecnologia, Tecnologia Personale

Il livello di rischio rimane allarmante, ma non è dovuto solo all’alacre attività dei cybercriminali.

Con una quota di mercato del 72 per cento a livello mondiale, il sistema operativo Android domina chiaramente il mercato della telefonia mobile. In Italia, circa il 69 per cento dei possessori di smartphone utilizza un dispositivo Android (Fonte: Statcounter, marzo 2017). Nel primo trimestre 2017, gli esperti dei G DATA Security Labs hanno individuato oltre 750.000 nuovi malware per Android, in media 8.400 nuove app dannose al giorno, una ogni dieci secondi.

 Ancora troppo bassa la diffusione di Android 7

La vulnerabilità del sistema operativo Android, come di altri sistemi operativi, non é una novità. Molte aziende, tra cui Microsoft, Adobe o la stessa Google rilasciano con regolarità aggiornamenti di sicurezza. I proprietari di dispositivi Nexus o Pixel ricevono queste patch direttamente da Google. Purtroppo però la quota dei possessori dei “Googlefonini” è molto ridotta (nel mese di marzo 2017 in Italia oltre il 40% dei naviganti con smartphone Android impiegava dispositivi Samsung – fonte Statcounter), e attualmente, su scala globale, solo il 4.9 per cento degli utenti Android beneficia della versione 7 del sistema operativo sul proprio dispositivo, nonostante Nougat sia disponibile dal 7 agosto 2016 (status al 04.2017 Fonte: Google).

Tale enorme dilatazione dei tempi di consegna degli aggiornamenti dipende in massima parte dal fatto che quando Google rilascia una patch o una nuova versione del proprio sistema operativo, i produttori e gli operatori devono adattarla ai propri dispositivi. Il tutto richiede un’eternità e in alcuni casi tale processo non ha proprio luogo, forse perché la strategia di mercato per cui, su base annuale, sono immessi sul mercato nuovi top di gamma lascia poco spazio alla cura dei modelli precedenti (comunque ancora commercializzati poiché recenti) e della pletora di dispositivi di gamma medio-bassa. Per gli utenti ciò comporta l’esposizione a inutili rischi. Considerando l’impatto dei dispositivi mobili sulla quotidianità personale e aziendale, beneficiare di frequenti aggiornamenti di sicurezza che chiudono falle del sistema operativo è essenziale.

Come proteggersi

A differenza di Windows, per chi acquista un dispositivo sia esso uno smartphone o un tablet Android, non è sempre possibile determinare per quanto tempo e se il produttore renderà disponibili i dovuti aggiornamenti di sicurezza. Dotarsi di una soluzione completa per la protezione dei propri dati e delle proprie credenziali contro trojan come BankBot, contro malware in genere, tentativi di phishing, di dirottamento delle sessioni e di infezione drive-by è assolutamente un must. Di fronte al crescente volume e alla sofisticatezza delle minacce e al grado di obsolescenza dei sistemi operativi presenti sulla stragrande maggioranza degli smartphone e tablet Android, stare attenti non è sufficiente.

Conclusioni

Sebbene le moderne soluzioni complete per la sicurezza mobile siano in grado di tutelare gli utenti, riteniamo quanto mai opportuna una massiccia riduzione dei tempi di reazione da parte di tutti i produttori e un repentino cambio di rotta nei processi di distribuzione degli aggiornamenti di Android.

Chi è G DATA

La sicurezza IT è nata in Germania: G DATA Software AG viene considerata a pieno titolo l’inventore dei software antivirus. L’azienda, fondata nel 1985 a Bochum sviluppò oltre 30 anni fa il primo programma contro la diffusione dei virus informatici. Oggi, G DATA è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per la sicurezza IT.

Numerosi test mirati condotti sia in Germania sia da organizzazioni rinomate a livello internazionale oltre che test comparativi condotti da riviste specialistiche indipendenti hanno dimostrato che la IT security “Made in Germany” offre agli utenti di Internet la miglior protezione possibile.  Nel marzo 2017 la soluzione ha ottenuto per il decimo anno consecutivo un’eccellente valutazione per la rilevazione dei virus da Stiftung Warentest.

Inoltre, per il secondo anno consecutivo, G DATA è partner tecnico di Ducati Corse per la MotoGP ed ha il compito di proteggere i sistemi IT di pista del team Ducati

Il portafoglio prodotti G DATA comprende soluzioni di sicurezza sia per privati, sia per le aziende, dalle PMI alle grandi imprese. Le soluzioni di sicurezza di G DATA sono disponibili in oltre 90 Paesi di tutto il mondo.

Ulteriori informazioni su G DATA e sulle soluzioni di sicurezza sono consultabili sul sito www.gdata.it

CONTATTI PER LA STAMPA

SAB Communications snc – Ufficio stampa G DATA
email: press@sab-mcs.com

La Top Qualità d’Iris Fiorisce da Florablom

Scritto da frigidalorenzo il . Pubblicato in Casa e Giardino

Se sei un giardiniere con il pollice verde o semplicemente un principiante, è sempre un piacere fare il giardinaggio con Florablom.com, gli esperti del giardinaggio. Hanno i più bei bulbi della pianta dell’iris insieme a semi e piantine di un’ampia varietà di altre piante. Se dai un’occhiata ai negozi di fiori online, ti renderai conto quanto sia raro imbattersi in un sito web con tanta varietà e informazioni sulle piante, soprattutto per il tuo giardino incantevole, e soprattutto, ti accorgerai che su questo sito verranno soddisfatte tutte le esigenze di giardinaggio specifiche. Hanno una vasta gamma di offerte, oltre alle più belle piante e ai più bei fiori. Hanno diversi tipi di attrezzature per il giardinaggio in magazzino delle migliori marche come Sneeboer, Haws e Burgon & Ball. Visita il loro sito qui: https://www.florablom.com/it/bulbi-da-fiore/bulbi-iris/

Nel caso in cui vorresti coltivare le tue spezie e verdure per la tua cucina, hai un gran numero di opzioni presso Florablom.com. La lista è lunga e varia. Macchie di colore all’interno della tua casa sotto forma di piante in vaso e fiori in vasi potrebbero davvero tirarti su, giorno dopo giorno, rendendo la vita in casa una pura gioia. Una pianta di prezzemolo e di timo che cresce fianco a fianco sul davanzale della finestra della cucina e una zucca o due, potrebbero significare che puoi fare la propria cucina biologica e offrire alla tua famiglia il nutrimento più sano possibile. Le piante sane, dopo tutto, sono un segno inequivocabile che tu hai una casa felice.

L’estate è un periodo meraviglioso per decorare il tuo giardino con i fiori belli e colorati. E gli iris, soprattutto, sono piante perenni resistenti e a bassa manutenzione. Ciò significa che chiunque, dai principianti ai giardinieri esperti con anni di esperienza possono farli crescere e, inoltre, queste piante che fioriscono d’estate possono essere coltivate facilmente in una vasta gamma di climi.

Ottenere bulbi dell’iris di buona qualità però non è un compito facilmente realizzabile. Il vivaio locale conserva spesso solo una limitata varietà e, quindi, la qualità potrebbe non essere esattamente super buona. Qui è dove faresti bene ad andare al negozio di fiori online Florablom.com e setacciare i loro cataloghi per gli iris che puoi piantare nel tuo giardino la prossima estate. La cosa grandiosa dei fiori dell’iris è che non solo sono estremamente incantevoli con la loro fragranza dolce, ma invitano anche splendide farfalle e colibrì nel tuo giardino, dandogli la sensazione più celestiale!

Oltre ad essere il top per un giardiniere ardente come te in termini di qualità, ci sono alcuni vantaggi aggiuntivi nel fare shopping su Florablom, i quali sono qui elencati:

  1. Offrono anche in pre-vaso per l’iris per risparmiare anche il minimo disturbo nel dover piantare i bulbi da zero.
  2. Facilità di acquisto e spedizione super veloce.
  3. Spedizione gratuita per tutti gli ordini superiori a € 39,99.
  4. Florablom utilizza una confezione di carbonio neutro, il che significa che puoi vantare basse emissioni di CO2 per l’avvio, oltre ad essere un ottimo giardiniere.

Per quanto riguarda gli iris, Florablom è il posto migliore per te, in tutta l’Unione Europea.

Contatto:
Hemmerbuurt 36
1607 CJ Hem (Olanda Settentrionale)
Paesi Bassi

info@florablom.com
+39 0 282951248
+31(0)84-836 6002 (Fax)

Sicurezza e salute sul lavoro: le opinioni di Cogefim sul bando Isi 2016-2017

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

Dal 19 aprile 2017 al 5 giugno 2017, le imprese che investiranno in progetti destinati al miglioramento dei livelli di sicurezza e salute dei propri dipendenti, potranno far domanda per il Bando Isi di Inail, oggetto delle opinioni di Cogefim. Fino al 65% il rimborso delle spese.

Cogefim

Nelle recensioni di Cogefim, i requisiti e i beneficiari del bando Isi 2016-2017

Secondo le opinioni di Cogefim, le nuove risorse messe a disposizione dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, circa 224 milioni di euro, sono un buon passo in avanti per la sicurezza e la salute per i dipendenti delle aziende. La copertura in contributi, sino al 65% delle spese per i progetti messi in opera in tal senso, costituisce un discreto incentivo per le imprese che vogliono migliorare la qualità del lavoro dei propri lavoratori. Nel bando sono state identificate in maniera specifica quattro tipologie di progetti a cui potranno essere destinati i fondi: progetti di bonifica da materiali contenenti amianto, progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, progetti di investimento e progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività. Ad eccezione dell’ultima tipologia, i fondi possono coprire sino ad un massimale di 130.000 euro, mentre il contributo minimo deve essere di almeno 5000 euro. Per le aziende che non superano i 50 dipendenti ed operano innovazioni nell’adozione di modelli di responsabilità sociale ed organizzativi, non è previsto alcun tetto minimo ai finanziamenti, mentre per i progetti destinato alle micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, il massimo contributo erogabile è di 50.000 euro e il minimo 2000. Beneficiarie del bando sono le imprese iscritte alla Camera di Commercio, anche individuali, che operano nel settore dell’agricoltura, artigianato e industria, escluse invece le micro e piccole imprese che operano nell’agricoltura primaria. Per aderire al bando, sarà possibile fare domanda dal 19 aprile sino alle 18.00 del 5 giugno.

Cogefim, società leader nei servizi di consulenza immobiliare

Cogefim è una società d’intermediazione immobiliare, oggi leader nel settore, nata nel 1982. L’esperienza trentennale e la professionalità con cui opera sul mercato, garantiscono un vasto ventaglio di servizi dedicati a chi desidera vendere o comprare un immobile, sia di natura residenziale che commerciale, partecipare a joint-venture e partnership o acquisire/cedere un’attività. L’azienda è in grado di accompagnare il cliente nelle diverse fasi di contrattazione, occupandosi delle incombenze burocratiche, giuridiche e tecniche, effettuando rilievi, perizie, ricerca di soci e valutazioni, garantendo nel contempo sia i massimi realizzi che riservatezza e rispetto della privacy. Cogefim è oggi una realtà estesa su tutto il territorio nazionale ed è presente anche all’estero, grazie ai suoi consulenti esperti e qualificati nei più diversi settori economici, fortemente motivati nel raggiungimento del migliore incontro possibile tra domanda ed offerta.

Centric Software celebra una doppia vittoria con Lotto Sport e Stonefly

Scritto da Mariateresa Rubino il . Pubblicato in Industria, Tecnologia

CAMPBELL, California, 27 aprile 2017 – Lotto Sport, azienda italiana di articoli sportivi, e Stonefly, produttore italiano di calzature, hanno scelto Centric Software come fornitore della soluzione PLM (Product Lifecycle Management) che si accingono ad adottare. Centric Software è il fornitore leader di soluzioni PLM per le aziende della moda, retail, articoli per outdoor, beni di lusso e di largo consumo.

Lotto Sport è stata fondata a Treviso nel 1973 ed è oggi un marchio globale, con cinque sottomarchi e un fatturato di oltre 300 milioni di euro. L’azienda è nota per la propria passione per lo sport che concentra soprattutto su calzature e abbigliamento tecnico per calcio e tennis. A seguito dell’acquisizione di una quota di partecipazione di Stonefly, una piccola azienda italiana che produce calzature sportive all’insegna del comfort, Lotto ha dato il via all’integrazione dei reparti IT, amministrazione e sviluppo prodotti delle due aziende.

L’integrazione di Stonefly all’interno della struttura di Lotto Sport rappresentava una vera e propria sfida; riuscire ad armonizzare i sistemi informativi delle due aziende ottenendone uno unico che fosse sufficientemente flessibile da adattarsi ai cambiamenti e da permettere di condividere i dati con efficienza.

“Lotto disponeva già di una soluzione PLM, mentre Stonefly non aveva alcun sistema. Utilizzavamo il nostro sistema PLM da quattro anni, tuttavia il suo livello elevato di customizzazione lo rendeva sempre meno flessibile e sempre più difficile da far evolvere. Il progetto con Stonefly ha offerto a Lotto l’opportunità di rivedere la struttura dei sistemi informativi e di cercare una soluzione più flessibile. Ciò ci ha portato alla decisione di sostituire il sistema PLM in uso implementandone uno nuovo, partendo da zero in entrambe le aziende” spiega Sebastiano Di Camillo, responsabile IT di Lotto.

Come afferma Di Camillo, la flessibilità era il requisito essenziale del nuovo sistema.

“Abbiamo scelto la soluzione PLM di Centric perché è altamente configurabile e senza customizzazioni, rappresenta un buon compromesso fra costo e qualità ed è anche molto intuitiva. La prima impressione che il nostro team ha avuto di Centric è stata quella di un prodotto flessibile e, mano a mano che la conoscenza si è approfondita, abbiamo scoperto anche quanto sia facile da usare”.

Oltre alla sede centrale a Treviso, Lotto è presente anche in Francia, Spagna, Hong Kong, Cina e Taiwan. L’azienda gestisce il design, lo sviluppo e la produzione dei propri capi di abbigliamento sportivo che vengono confezionati principalmente da fornitori in Asia.

Con dei team così altamente internazionali, l’efficienza nelle comunicazioni è di vitale importanza. Sebastiano Di Camillo si aspetta un miglioramento in termini di quantità e qualità dei dati disponibili agli utenti.

“Avremo maggiori informazioni con un grande incremento della qualità e maggior visibilità su costi e calendari. Per me, come responsabile IT, è importante conoscere il costo di un prodotto e la redditività della nostra azienda. Le persone coinvolte nello sviluppo delle nostre collezioni sono molte e con la soluzione PLM di Centric potremo essere più efficienti e, rispetto al passato, commettere molti meno errori”.

“Se pensiamo al futuro con Centric Software, consideriamo che sarà una partnership molto proficua”, conclude Di Camillo. “Prevediamo di condividere le nuove idee e gli sviluppi del prodotto con ogni nuova versione del software”.

“L’integrazione dei sistemi informativi delle due aziende, mette Lotto Sport e Stonefly di fronte a un progetto molto importante  e stimolante, e noi siamo veramente lieti di farne parte”, afferma Chris Groves, Presidente e CEO di Centric Software. “Siamo felici di affiancarli nella sostituzione dei vecchi sistemi e nell’implementazione di nuove modalità di lavoro. Siamo realmente impazienti di continuare a innovare con loro anche negli anni a venire”.

Lotto Sport (www.lottosport.com) e Stonefly (www.stonefly.it)

Lotto Sport Italia è un’azienda leader nella produzione e distribuzione di abbigliamento, calzature ed accessori per lo sport. Fondata nel 1973, ha iniziato la propria attività producendo scarpe da tennis e da calcio, e successivamente ampliando negli anni la propria offerta con articoli per professionisti e una vasta gamma di prodotti per il tempo libero. Il posizionamento strategico di Lotto, che si basa su tre capisaldi, Spirito italiano, Design e Innovazione dei prodotti, è supportato da attività di comunicazione dove le sponsorizzazioni con leggende del mondo dello sport, presente e passato, hanno sempre rivestito un ruolo importante: per citarne solo alcune Ruud Gullit, Andriy Shevchenko e Luca Toni per il calcio e John Newcombe, Boris Becker, Martina Navratilova, David Ferrer e Agnieszka Radwańska per il tennis. Lotto distribuisce i propri prodotti in oltre 100 paesi di tutto il mondo.

Centric Software, Inc. (www.centricsoftware.com)

Dalla sede nella Silicon Valley e dagli uffici situati nelle principali capitali mondiali, Centric Software crea tecnologie per i più prestigiosi marchi nel settore della moda, del retail, delle calzature, dei prodotti di lusso, e dei beni di largo consumo. Centric 8, la piattaforma PLM (Product Lifecycle Management) di punta dell’azienda, offre funzionalità per il merchandise planning, lo sviluppo di prodotti e materiali, il sourcing e la collaborazione fornitori, la qualità e compliance e la gestione di cataloghi di vendita e presa ordini, personalizzate per i dinamici settori dei beni di consumo. I pacchetti Centric SMB ampliano l’offerta  PLM di Centric Software includendo tecnologie innovative e importanti best practise di settore, specifiche per le aziende di piccole dimensioni.

Centric Software ha ricevuto numerosi riconoscimenti del settore, tra cui il Global Product Differentiation Excellence Award di Frost & Sullivan nella categoria Retail, Fashion and Apparel PLM nel 2016 e il Global Retail, Fashion and Apparel PLM Product Differentiation Excellence Award di Frost & Sullivan nel 2012. Red Herring ha incluso Centric tra le prime 100 società al mondo nel 2013, 2015 e 2016.

Copyright 2017, Centric Software Inc, tutti i diritti riservati.

Centric è un marchio registrato di Centric Software. Tutti gli altri marchi e nomi di prodotto sono marchi dei rispettivi proprietari.

(fine)

Contatti per i media:

Centric Software
Americhe: Jennifer Forsythe, jforsythe@centricsoftware.com

Europa: Kristen Salaun Batby, ksalaun-batby@centricsoftware.com

Asia: Lily Dong, lilydong@centricsoftware.com

General Cessioni: le opinioni dedicate al Bonus alberghi 2017

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende, Economia

In qualità di società impegnata nella consulenza per la compravendita in ambito nazionale ed internazionale, General Cessioni recentemente ha preso in esame la Legge di Bilancio, offrendo opinioni e recensioni positive in merito alle agevolazioni contenute nel Bonus alberghi 2017.

General Cessioni: recensioni in merito a Bonus Alberghi 2017

Evidenziato dalle opinioni di General Cessioni, la Legge di Bilancio dedica attenzione anche al comparto dedicato alle strutture ricettive. Nel mese di settembre 2016 si sono registrate numerose richieste di agevolazioni da parte dei contribuenti e grazie alle agevolazioni contenute all’interno del Bonus alberghi 2017, si conferma un ulteriore trend di crescita. Nel dettaglio la Legge prevede un innalzamento della percentuale del credito d’imposta fino al 65% per interventi di ristrutturazione, manutenzione straordinaria, incremento efficienza energetica e l’acquisto di componenti d’arredo. Specificandolo anche nelle proprie opinioni, General Cessioni focalizza l’attenzione anche in merito al periodo di recupero del bonus, che non sarà ripartito come consueto in 3 quote annuali, ma in 2, favorendo così il recupero degli importi. Il governo per questo ha così deciso di stanziare risorse pari a 60 milioni per il 2018, 120 milioni per il 2019 e 60 per il 2020. Le agevolazioni dedicate alla detrazione fiscale verranno applicate per spese che non superano l’importo di 200mila euro e per tutto il periodo d’imposta relativo al 2017 esteso al 2018.

General Cessioni e i servizi finalizzati all’intermediazione

Realtà fondata a Milano, General Cessioni è attiva nel settore dell’intermediazione aziendale all’interno di tutto il territorio nazionale e internazionale. Grazie collaboratori esperti e altamente professionali, la società è impegnata nell’identificare le soluzioni più idonee per le esigenze di imprenditori e proprietari di immobili interessati alla compravendita, joint venture o partnership con altre attività italiane o estere. Il know-how maturato nel corso del tempo, permette a General Cessioni di offrire ai propri clienti anche supporto e opinioni in merito agli aspetti tecnici e burocratici.

Nasce Varvel USA LLC, filiale americana di Varvel SpA

Scritto da BorderlineAgency il . Pubblicato in Aziende, Tecnologia

Il Gruppo Varvel, realtà italiana specializzata in sistemi di trasmissione di potenza, annuncia la nuova filiale ad Atlanta, Georgia.

Il Gruppo Varvel, nato nel 1955 a Bologna, rappresenta l’eccellenza italiana nella meccanica di precisione in tutto il mondo. A partire dagli anni Sessanta infatti, è iniziato un grande processo di diffusione all’estero che ha permesso la creazione di una community che si estende in oltre 60 Paesi in tutti i continenti.
A dimostrazione dell’interesse sempre più forte nei confronti del fiorente mercato nordamericano e, più in generale, a conferma del forte slancio verso l’internazionalizzazione che da sempre caratterizza le strategie del Gruppo, Varvel inaugura la filiale Varvel USA LLC, una nuova estensione dell’azienda negli Stati Uniti. Già nel 2011 Varvel ha dato vita ad una filiale al di fuori dell’Europa, fondando la joint-venture MGM-Varvel a Chennai, India, primo esempio di impegno estero dell’azienda e di integrazione propedeutica allo sviluppo del business in un mercato molto interessante. Varvel USA LLC si trova a Peachtree Corners, Norcross, vicino ad Atlanta in Georgia, centro logistico molto importante in tutto il Nord America. Nella sede di oltre 4.500 metri quadrati si trovano uffici dedicati all’amministrazione, alle attività commerciali e alla gestione dell’azienda. Grande è la disponibilità di prodotti a marchio Varvel nello stabilimento di Atlanta, collegato con altri 27 magazzini e centri logistici in tutta la nazione. Da questa nuova sede verranno gestite tutte le attività post-vendita dedicate ai clienti negli Stati Uniti, dall’assistenza alla consulenza per la progettazione di soluzioni personalizzate per specifiche applicazioni. Inoltre Varvel USA LLC può contare su una capillare rete commerciale e distributiva. A completamento del servizio offerto al mercato statunitense, è stata stretta una partnership con uno dei più innovativi e dinamici distributori di motori elettrici del Paese, in modo da poter fornire motoriduttori completi con la massima garanzia di servizio.
“Con l’apertura della nostra nuova filiale negli Stati Uniti – dichiara Francesco Berselli, Presidente del Gruppo Varvelsi consolida la nostra posizione nello scenario internazionale, un traguardo che premia gli sforzi di tutta la squadra e ci dona un nuovo impeto verso il futuro.” Anche Mauro Cominoli, Direttore Generale, commenta questo nuovo capitolo della storia aziendale: “Stiamo puntando all’estero senza mai dimenticarci che il nostro punto di forza è proprio l’italianità: continuiamo a credere fortemente nel made in Italy, ma siamo convinti che la qualità del nostro prodotto debba essere riconosciuta anche all’estero. Come 6 anni fa in India, oggi vogliamo creare il nostro spazio anche negli Stati Uniti, un mercato per noi ancora nuovo e ricco di possibilità”.

Varvel SpA – Via 2 Agosto 1980, 9 – Loc. Crespellano, 40053 Valsamoggia (BO) – Italy – Tel. +39 051 6721811 – Fax +39 051 6721825 – varvel@varvel.com
Ufficio Stampa: Borderline – Via Parisio 16 – 40137 Bologna – Tel. 0514450204 – Matteo Barboni – 3496172546 m.barboni@borderlineagency.com

Recensioni Cogefim: opportunità del bando “Export a Tuttofood 2017”

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

Rho-Fiera ospiterà, tra il 4 e l’11 maggio, un’esposizione universale dedicata al settore agroalimentare. Le opinioni di Cogefim si sono concentrate sul bando varato da Regione Lombardia, “Export a Tuttofood 2017”, dedicato a 60 imprese che operano nell’ambito dell’agroalimentare.

Nelle recensioni di Cogefim il bando regionale “Export a Tuttofood”

Il bando di Regione Lombardia, “Export a Tuttofood 2017”, finanziato con il contributo di Unioncamere Lombardia e Fiera Milano S.p.A. per un valore complessivo di 363.000 euro, offre alle aziende lombarde un sostegno concreto per far trasformare l’esposizione internazionale in una ricca opportunità d’affari. Confermato anche nelle opinioni di Cogefim, all’evento saranno infatti presenti molti possibili acquirenti, sia italiani che stranieri, con i quali concludere importanti contratti. Il bando, aperto alle imprese con sede operativa o legale in Lombardia, garantirà a coloro che passeranno la selezione sia un percorso formativo in vista dell’esposizione, sia una serie di servizi volti a sostenere l’export come 12 mq di spazio per la realizzazione di un proprio stand espositivo, l’aiuto legale nelle diverse fasi di contrattazione con i clienti e l’ausilio di interpreti per favorire la conclusione di contratti con importanti dealer esteri cosicché la lingua non sia una barriera che interferisce negli affari. Per poter far domanda è necessario non superare i 30 milioni di fatturato, rientrare nella categoria di micro, piccole, medie imprese e compilare il Questionario di Valutazione allegato al bando. C’è tempo fino alle ore 16.00 del 21 febbraio, data di scadenza oltre la quale non si potrà far più presentare la domanda. Per usufruire delle opportunità del bando è necessaria una quota di compartecipazione di 1220 euro, IVA inclusa.

Cogefim, servizi di consulenza per l’intermediazione

Cogefim s.r.l è una realtà attiva nel campo dell’intermediazione immobiliare da oltre trent’anni. Fondata nel 1982 a Milano, solleva i propri clienti dalle problematiche relative alle diverse fasi di contrattazione, che siano tecniche, burocratiche o giuridiche, assicurando al contempo la massima trasparenza, riservatezza e il miglior incontro possibile tra la domanda e l’offerta. Grazie all’estesa rete di consulenti altamente qualificati, presenti in tutta Italia, e all’utilizzo di metodi ricerca personalizzati ed avanzati, Cogefim è in grado di fornire soluzioni per chi è alla ricerca di partnership, vendite aziendali ed immobiliari, cessioni e joint-venture, sia in Italia che all’estero. In virtù delle proprie caratteristiche la società milanese è oggi leader nel settore dell’intermediazione aziendale.

Anche Roberto Ciufoli nel cast di Grosso Guaio a Roma Sud

Scritto da uff stampa il . Pubblicato in Arte, Cultura, Film

Ha già fatto parlare molto di sé la pellicola targata Goodtrellas dal titolo “Grosso Guaio a Roma Sud” firmata da Andrea Pirri Ardizzone e Andrea Scarcella, in pochissimo tempo è destinato a diventare il lungometraggio web più virale degli ultimi tempi. Uscito su Youtube a febbraio ha già superato il milione di visualizzazioni ricevendo consensi e critiche positive dal pubblico che lo ha definito “geniale” e “un capolavoro”.

Con una produzione indipendente firmata Apa Paimon Production, “Grosso Guaio a Roma Sud”, mostra con grande ironia e originalità la criminalità organizzata per le strade dei quartieri romani, tenendo, con viva attenzione, l’occhio puntato sui poteri forti che “sporcano” un’ Italia che profuma di corruzione mista ad acqua di colonia.

Nel cast, oltre ad Ardizzone e Scarcella sono presenti anche Cosma Brussani, Paolo Tagliaferri, Massimo Quattrucci, Luca Chiarottini, Alessandro Laureti, Aza Hammerman; l’amichevole partecipazione di Armando Sciotto, i Minimad di Youtube Alessandro Meta e Claudio Colica. A completare il cast Roberto Ciufoli nel ruolo di “Sua Eccellenza”. Le musiche originali sono firmate da Stefano Ratchev.

““Grosso Guaio a Roma Sud” nasce dall’esigenza e dalla volontà di cimentarsi non solo con la produzione di un lungometraggio di finzione – affermano Ardizzone e Scarcella – ma anche di farlo in totale autonomia senza sottostare alle “normali” dinamiche produttive che prevedono un grande dispendio di energie finanziarie.” Proseguono: “Questo film è un esperimento di Cinema Indipendente Low – Budget; un progetto modesto nella realizzazione ma ambizioso nel proporre all’attenzione del circuito cinematografico indipendente romano ed italiano, una farsa grottesca dal sapore pulp e trash, totalmente autoprodotta. Probabilmente a qualche “purista” del cinema risulterà indigesto, ma noi lanciamo la provocazione come uno scherzo e speriamo che chi avrà la pazienza di vedere il nostro lavoro lo farà scevro dai pregiudizi e stando allo scherzo.” Concludono affermando: “Crediamo nella libera espressione anche dove questa espressione non è sempre favorita dalle circostanze, dal tempo a disposizione e dalle risorse economiche. “Grosso Guaio a Roma Sud” è tutto questo e molto altro.

Link al film  https://www.youtube.com/watch?v=pwOeyjDwezk

Pietro Ingrassia: percorso e tappe professionali

Scritto da articoli news il . Pubblicato in Aziende

Ingegnere Civile-Elettrico specializzato in campo M.E.P., Pietro Ingrassia studia, si forma e si specializza professionalmente all’interno della Regione Sicilia, esportando in seguito le proprie competenze in Medio Oriente e, in particolare, negli Emirati Arabi Uniti e nel Sultanato dell’Oman.

Pietro Ingrassia - Ingegnere

Percorso di Pietro Ingrassia: formazione ed esordi professionali

Classe 1972, Pietro Ingrassia opera nel campo dello sviluppo sostenibile, del M.E.P. e dell’ingegneria civile. Nel 1997 consegue, presso l’Università degli Studi di Palermo, la Laurea in Ingegneria Elettrica, ottenendo nel 2014 il diploma del Master di II livello in Project Management del Politecnico di Milano e, l’anno successivo, la certificazione LEED dello U.S. Green Building Council. Intraprende la carriera professionale operando all’interno di importanti realtà estere come, la Grundfoss danese (1997) e la tedesca Siemens (1998), per poi tornare in Italia ed entrare a far parte di AMG Energia S.p.A. Grazie all’esperienza acquisita, l’Ingegnere ha occasione di prendere parte a progetti su importanti opere ingegneristiche, in capo alle diverse fasi di concept e di cantiere, dirigendo inoltre i lavori e il collaudo per costruzioni adibite a uffici, strutture commerciali, alberghi ospedali e opere infrastrutturali. Sono sempre posizioni di rilievo quelle occupate da Pietro Ingrassia, che lavora come Project Manager, Design Leader e gestisce gruppi di lavoro consistenti, operando inizialmente su larga scala nel territorio siciliano.

Pietro Ingrassia: risvolti recenti in ambito professionale

Pietro Ingrassia sperimenta un ampliamento sul fronte professionale nel 2012, quando si aprono gli orizzonti dei territori mediorientali: in quell’anno sviluppa negli Emirati Arabi Uniti, in particolare nell’Emirato del Fujairah, il progetto e la realizzazione dell’infrastruttura stradale denominata Dibba Khorfakkan Ringroad in qualità di Team Leader, la quale comprende i primi due tunnel stradali realizzati negli Emirati Arabi, ognuno dei quali misura 550 metri. Il 2013 è l’anno della stipula della collaborazione con una delle più importanti società di ingegneria del Sultanato dell’Oman, ancora oggi attiva e che lo vede ricoprire le cariche di Project Manager e Chief Engineer in ambito opere Civili e della progettazione M.E.P. Negli anni fino al 2016 l’Ingegner Pietro Ingrassia trova occasione di svolgere lavori per importanti organi istituzionali locali, come il Ministero degli Affari Sportivi, il Ministero dell’Agricoltura e della Pesca e la municipalità di Muscat e Haya Water.

Per ulteriori informazioni su Pietro Ingrassia, visita il profilo professionale H2Biz.